Dicembre 6, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Silvio Berlusconi assolto dallo scandalo “Bunga-Bunga”.

Dieci anni fa, Berlusconi avrebbe pagato un cantante perché rilasciasse false dichiarazioni sulle sue famigerate “feste Bunga Bunga”. Ora è stato rilasciato.

Un tribunale di Roma ha assolto l’ex presidente del Consiglio italiano Silvio Berlusconi dall’accusa di corruzione. Secondo i giudici, le accuse contro l’86enne capo del partito conservatore al governo Forza Italia non sono state comprovate, ha riferito giovedì l’agenzia di stampa Ansa. “Sono soddisfatto”, ha detto Berlusconi del verdetto. Assolto anche un cantante coimputato.

Il raid è stato il risultato di “feste bunga-bunga” con giovani donne nella villa di Berlusconi un decennio prima. Il politico e il cantante sono stati accusati di corruzione perché Berlusconi avrebbe pagato il musicista per rendere false dichiarazioni. Secondo l’Ansa, è improbabile che alcuni dei pagamenti fossero legati a false dichiarazioni.

Berlusconi deve ancora rispondere alle accuse di corruzione in relazione ai festeggiamenti a Milano. Un tribunale di Siena lo ha assolto in un caso simile un anno fa.

READ  Consiglio di Viaggio Italia: Dipendenza dal Lago in Alto Adige