Sembra che il ramo multiplayer di Naughty Dog: The Last of Us sia stato interrotto

Date:

Share post:

Giampaolo Lettiere
Giampaolo Lettiere
"Esperto di birra per tutta la vita. Appassionato di viaggi in generale. Appassionato di social media. Esperto di zombi. Comunicatore."

Ci sono crescenti indicazioni che il ramo multiplayer di The Last of Us sia stato chiuso. Un leaker esperto con lo pseudonimo di Viewer Anon ha appena scritto piattaforma XChe il progetto era morto.






Poco prima, si è saputo che Anders Howard, specializzato nella monetizzazione di giochi online, aveva salutato il progetto alla fine di settembre 2023 e aveva lasciato Naughty Dog. Howard è stato precedentemente preso in giro da Epic Games ed è considerato uno dei creatori del Fortnite Battle Pass.

Nell’estate del 2023, è stato annunciato che Naughty Dog avrebbe ridimensionato il progetto un tempo ambizioso. Il motivo è che gli specialisti di Bungie (che appartiene a Sony come Naughty Dog) hanno esaminato il gioco ed hanno espresso dubbi sul fatto che il titolo possa affermarsi a lungo termine nel mercato dei giochi online.

La base del progetto è stata la modalità multiplayer del primo gioco The Last of Us, pubblicato nel 2014. In questo gioco, i giocatori possono impegnarsi in battaglia l’uno contro l’altro come membro del cacciatore (sopravvissuti) o come lucciole (milizia). ). Secondo Naughty Dog, continuano su questa base.




Per i fan della serie, il presunto finale del progetto potrebbe anche avere dei vantaggi: le risorse rilasciate potrebbero essere utilizzate in una vera terza parte – e non dovrebbero aspettare fino alla commercializzazione di Factions. Cane cattivo Confermato ufficialmenteper lavorare su una nuova avventura da solista, ma non ha menzionato alcun dettaglio.

Attualmente circolano voci secondo cui non solo il gioco multiplayer basato su The Last of Us, ma anche altri importanti progetti relativi ai servizi online live verranno rilanciati o ridimensionati da Sony. Uno dei motivi è l’annunciata partenza di Jim Ryan, che lascerà la sua posizione di capo della divisione Playstation alla fine del 2023.

Sony: Ma meno servizio live?

Ryan si è impegnato molto nel servizio live, ma Sony dice che stanno iniziando a capirlo Articolo su Bloomberg Ora ho notato che questo può essere più costoso e richiedere molto tempo, in modo simile a quello che è successo con Factions di The Last of Us.

Video: Marathon – Trailer (annunciato a maggio 2023)
[1:37]

Uno dei motivi è che un servizio live è molto costoso a lungo termine perché è necessario produrre costantemente nuovi contenuti per la comunità. Allo stesso tempo, c’è molta concorrenza, non solo per i soldi dei giocatori, ma anche per il loro tempo. Il gioco più importante che Sony ha annunciato ufficialmente finora è Bungie’s Marathon, di cui non si hanno notizie da molto tempo.

Related articles

Gli alpinisti in Italia hanno bisogno di essere salvati dalla neve sulle Dolomiti

Pagina inizialePanoramastava in piedi: 14 luglio 2024, 19:28Da: Martina LieblPremeredivisoUn tour delle Dolomiti si conclude in modo drammatico...

I prezzi delle auto piccole sono aumentati notevolmente e l’acquisto di una nuova auto è diventato quasi impossibile

Home pageun lavorostava in piedi: 14 luglio 2024, 22:27da: Marco HofstetterInsisteDivideSecondo uno studio dell'ADAC, le nuove utilitarie con...