Ottobre 2, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Scarpe a piedi nudi nel test: vincitori del test e alternative a colpo d’occhio

Quando una scarpa viene consegnata a piedi nudi, la prima cosa da fare è provarla ampiamente. La scarpa dovrebbe poggiare saldamente sul piede, dalla pianta del piede al tallone. Dopotutto, tali scarpe danno a chi le indossa molta libertà, ma in nessun caso la sicurezza dovrebbe essere trascurata.

Ciò che dovrebbe essere il più libero possibile nelle scarpe è a piedi nudi anche se in punta. Perché questa è in realtà la più grande differenza tra le scarpe a piedi nudi e le scarpe normali e garantisce una sensazione di camminata incomparabile.

Se la scarpa è ancora un po’ dura la prima volta che la indossi, non è necessario rimetterla subito. La maggior parte delle scarpe a piedi nudi diventa notevolmente più morbida dopo un po’. Se invece le scarpe sono troppo strette e mollicce, c’è molto da dire per un pessimo acquisto. Qui dovrebbe essere scelto un modello più grande.

Ecco come si cammina a piedi nudi

Molti esperti ritengono che il modo migliore per camminare con le scarpe a piedi nudi sia usare un pallone da calcio. Per correre in questo modo non è necessario colpire il tallone e poi rotolare in avanti come fa la maggior parte di noi con le scarpe normali. Quando si cammina con un foot ball, l’avampiede anteriore del piede tocca per primo il suolo. Quindi rotola verso il tallone.

I fautori di questo metodo credono che i bunions fossero il modo naturale di movimento umano. Secondo questa lettura, la camminata con il tallone si sviluppava solo quando i piedi venivano costretti a indossare scarpe robuste.

Quando si passa dalle scarpe normali a quelle a piedi nudi, è importante abituarsi lentamente a questa nuova modalità di movimento. Perché i lacci e le articolazioni sono soggetti a uno stress molto maggiore in queste scarpe rispetto alle scarpe da ginnastica resistenti e che assorbono gli urti. Chiunque decida di camminare con le scarpe a piedi nudi d’ora in poi rafforzerà i propri piedi nel lungo periodo. Ma soprattutto all’inizio, dovresti iniziare a camminare per un massimo di mezz’ora fino a quando i tuoi piedi non si abituano alla nuova sensazione di camminare.

READ  Tempi duri per i metalli preziosi: un anno di successo in borsa si chiude con una perdita