Dicembre 3, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Prima della decisione della Fed: la solita partita


Rapporto di mercato

Stato: 02/11/2022 15:38

Prima della decisione sul tasso della Fed, nessun investitore vuole commettere un errore. Quindi i mercati rimarranno in un’attesa nervosa fino alle 19:00.

È la solita tattica prima che vengano prese grandi decisioni: molti investitori stanno facendo marcia indietro in vista di un possibile incontro sui tassi della Fed più tardi questa sera. Ma con il potenziale per una reazione positiva dopo la decisione sul tasso, non c’è molta pressione di vendita.

Nel primo pomeriggio, il DAX ha perso lo 0,2%. Di recente, il barometro del mercato azionario ha chiuso sette giorni di negoziazione consecutivi con un segno positivo e, secondo gli esperti, ha rotto il trend ribassista applicato quest’anno in questo momento. Solo ieri il principale indice tedesco ha toccato un nuovo massimo da metà settembre, raggiungendo talvolta i 13444 punti.

Wall Street inizia con uno sconto

Anche l’atmosfera a Wall Street è tesa. Il Dow Jones è attualmente scambiato in ribasso dello 0,3%. Ieri, i dati sull’occupazione statunitensi sorprendentemente forti hanno spinto i prezzi in rosso dopo un solido inizio.

Alle 19:00 CET sarà annunciata la decisione delle autorità monetarie statunitensi, che sarà poi chiarita dal presidente della Federal Reserve Jerome Powell a partire dalle 19:30. Il quarto aumento del tasso di riferimento statunitense di 0,75 punti percentuali è concordato dai mercati. Quindi è probabile che le previsioni della banca centrale ei dati di Powell siano determinanti. Gli investitori sperano in indizi su quanto velocemente i tassi di interesse continueranno a salire.

“Molti nel mercato sperano e si aspettano che la Fed rallenterà dalla prossima riunione sui tassi di interesse di dicembre. Se queste speranze saranno deluse, potrebbero esserci nuove turbolenze nei mercati azionari”, afferma l’esperto Thomas Altman del gestore patrimoniale QC Partners . Come i recenti incontri sui tassi di interesse, oggi ha il potenziale per far muovere i mercati nel modo giusto.

Nella sua politica monetaria, la Federal Reserve controlla anche la situazione del mercato del lavoro. Dati solidi offrono alle autorità monetarie maggiore libertà di combattere l’inflazione elevata aumentando in modo aggressivo i tassi di interesse. I posti di lavoro vacanti sono saliti a 10,7 milioni a settembre, facendo aumentare i salari in un mercato del lavoro già caldo e aumentando la pressione sulla banca centrale.

READ  Domanda da 25.000 euro: Non c'è motivo per l'aumento di fine anno

Gli investitori asiatici contano sull’allentamento delle regole del coronavirus in Cina

Le speculazioni su un possibile allontanamento dalla rigida politica cinese contro il coronavirus continuano a fornire un vento favorevole alle borse asiatiche. Dopo una massiccia vendita di azioni il mese scorso, un messaggio pubblicato ieri sui social media ha oggi gli investitori ampiamente ottimisti. Secondo notizie non confermate, la Cina ne sta pianificando uno a marzo Le rigide restrizioni Covid sono state revocate. L’indice delle più importanti società di Shanghai e Shenzhen è salito di un buon 1%.

L’euro si riprende dalle perdite di ieri

Il tasso di cambio dell’euro è aumentato rispetto al dollaro prima che negli Stati Uniti venissero prese decisioni di politica monetaria. Ogni ora, la valuta comune viene scambiata a $ 0,9895, leggermente superiore rispetto al giorno prima. L’Euro è riuscito a recuperare un po’ dalle perdite di prezzo del giorno precedente. Il fatto che lo stato d’animo industriale dell’Eurozona sia ancora in una tendenza al ribasso provoca scarsi movimenti nel mercato valutario. L’indice S&P Global Purchasing Managers’ Index è sceso al livello più basso dallo shock del coronavirus 2020 di ottobre.

I prezzi del petrolio diventano negativi

Il prezzo del petrolio è sceso dopo i guadagni iniziali. Il prezzo di un barile di Brent del Mare del Nord (159 litri) per la consegna di gennaio è di $ 94,40 nel primo pomeriggio, in calo dello 0,4%. In mattinata, l’ultimo sviluppo, il forte calo delle riserve petrolifere statunitensi, ha portato ad un aumento dei prezzi. Questo potrebbe essere un’indicazione di eccesso di domanda o mancanza di offerta.

Con il progredire delle contrattazioni, tuttavia, l’attenzione si è concentrata maggiormente sulle decisioni di politica monetaria della Federal Reserve, attese in serata. Se i banchieri centrali agissero in modo aggressivo nell’aumentare i tassi di interesse, ciò potrebbe influenzare l’economia e quindi ridurre la domanda di petrolio greggio.

Festeggia TeamViewer

Con un aumento di oltre l’undici percento, Teamviewer è il miglior vincitore di MDAX. Con una crescita superiore alla media in aree di business redditizie, la software house si vede sulla buona strada per il resto dell’anno.

Auto1 abbassa nuovamente le previsioni di vendita per il 2022

Il rivenditore di auto usate online Auto1 sta abbassando le previsioni di vendita per l’anno in corso. SDAX ha annunciato oggi che saranno venduti circa 655.000 veicoli. Ciò si allinea con l’estremità inferiore della fascia target, il cui marchio principale Auto1 aveva già raggiunto un limite di 725.000 unità ad agosto. Tuttavia, le vendite dovrebbero almeno raggiungere la metà della precedente previsione da 6,5 ​​a 6,7 ​​miliardi di euro. Inoltre, la perdita EBITDA rettificata per articoli speciali (Ebitda rettificato) dovrebbe continuare a essere compresa tra il 2 e il 3% delle vendite.

READ  Test Öko: il miglior concentrato di pomodoro del test è disponibile sul disco

Norma è sempre più grande grazie ai prezzi più alti

Il fornitore automobilistico e industriale di Hessian Norma è cresciuto grazie all’aumento dei prezzi e agli effetti valutari positivi nel terzo trimestre. Con un aumento del 19,9% delle vendite a 318,6 milioni di euro, il risultato operativo rettificato (EBIT) è salito a 27,0 milioni di euro (anno precedente: 22,8) milioni, ha annunciato oggi il Gruppo Helix. Il ritorno operativo sulle vendite è rimasto al livello dell’8,5% dell’anno precedente a causa dell’aumento dei costi.

Südzucker si aspetta più vendite

Il Gruppo Südzucker sta nuovamente aumentando i suoi obiettivi annuali grazie al miglioramento del business con lo zucchero. Le vendite per l’anno fiscale in corso (alla fine di febbraio) dovrebbero ora salire tra 9,7 miliardi di euro e 10,1 miliardi di euro dopo i 7,6 miliardi di euro dell’anno precedente, ha annunciato oggi la società quotata alla SDAX. Il gruppo ha alzato le sue previsioni solo a metà ottobre e prevedeva un range da 9,4 a 9,8 miliardi di euro. Il miglioramento è sostenuto dal settore dello zucchero.

Il forte business negli Stati Uniti dà impulso a Novo Nordisk

Il produttore di insulina Novo Nordisk ha ottenuto risultati migliori del previsto lo scorso trimestre e ha nuovamente alzato i suoi obiettivi. Soprattutto, il commercio danese di medicinali per combattere l’obesità è in forte espansione, ma il core business dell’insulina è recentemente rimbalzato in modo netto. Gli investitori in borsa erano contenti.

L’Aston Martin taglia lo sterzo per un anno

Il produttore di auto sportive Aston Martin Lagonda ha abbassato l’obiettivo di consegna a causa delle interruzioni della catena di approvvigionamento nel terzo trimestre. La società di Gaydon, nel Regno Unito, ha affermato che nell’anno in corso, il numero totale di tutti i veicoli consegnati ai grossisti sarà probabilmente compreso tra 6.200 e 6.600. In precedenza, il consiglio di amministrazione voleva consegnare almeno 6.600 veicoli ai partner di vendita. Inoltre, gli amministratori prevedono costi aggiuntivi che probabilmente eserciteranno una pressione significativa sul previsto miglioramento del margine operativo: invece di aumentare da 3,5 a 4,5 punti percentuali, il margine operativo rettificato (margine Ebitda) nel 2022 dovrebbe essere vicino a uno o tre punti percentuali di guadagno .

READ  Dopo l'acquisizione: la pianta posteriore scompare

Airbnb avverte nonostante i forti numeri dell’ultimo trimestre

Nonostante un sorprendente aumento dei profitti, gli obiettivi di Airbnb per il quarto trimestre non sono stati all’altezza delle aspettative del mercato. È probabile che le vendite siano comprese tra $ 1,8 miliardi e $ 1,88 miliardi, ha detto l’agente immobiliare la scorsa notte. Il valore medio di questo è inferiore alle precedenti aspettative degli analisti. La società ha avvertito del rallentamento della domanda dopo aver prenotato più di 100 milioni di notti di permanenza sulla piattaforma negli ultimi mesi, più che mai nel terzo trimestre. Il dollaro forte ha influito anche sul bilancio.

Le prospettive di AMD non sono all’altezza delle aspettative

Dopo un risultato trimestrale al di sotto delle aspettative che sono state ridimensionate poche settimane fa, AMD è cauta riguardo ai suoi rendiconti finanziari annuali. Il produttore di chip ha affermato che le vendite nel quarto trimestre del 2022 dovrebbero raggiungere i 5,5 miliardi di dollari, più o meno 300 milioni di euro. Gli analisti si aspettavano in precedenza 5,85 miliardi di dollari. L’azienda ha notato una bassa domanda di computer e chip ad alte prestazioni per i data center. Tra le altre cose, il settore sta lottando con i ripetuti blocchi imposti a causa del coronavirus in Cina. I problemi sono stati esacerbati dalle restrizioni statunitensi sull’esportazione di alcuni chip.

Servizi di pagamento “Tinder” offre una crescita delle vendite di Match

La crescente popolarità degli abbonamenti a pagamento all’operatore di app di appuntamenti Tinder ha portato a un aumento sorprendentemente forte delle vendite. Match ha affermato che le entrate sono aumentate del 6% a $ 810 milioni lo scorso trimestre. Gli analisti si aspettavano una media di 793 milioni di dollari. Tuttavia, la società ha espresso cautela nel trimestre in corso. A causa dell’economia debole e dell’onere di un dollaro forte, si aspetta un fatturato compreso tra $ 780 e $ 790 milioni, al di sotto delle aspettative del mercato.