Dicembre 1, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Poca anticipazione per il Qatar – tifosi assenti: i Mondiali invernali 2022 di Karlsruhe saranno boicottati?

Sono passate circa cinque settimane: in Qatar comincerà il Mondiale 2022. Nella partita di apertura del 20 novembre, i padroni di casa incontrano l’Ecuador e aprono la prima Coppa del Mondo invernale in assoluto.

Critiche a FIFA e Qatar

Ma ci sono aspettative molto più basse per un torneo importante quest’anno. Sia la FIFA che il Paese ospitante, il Qatar, sono oggetto di frequenti critiche.

Prima del Mondiale in Qatar

Foto: Christian Charisios / D

La possibile corruzione nel processo di aggiudicazione, la situazione dei diritti umani nel paese, le condizioni di lavoro nella costruzione degli stadi, le accuse di schiavitù, gli stadi con aria condizionata e il freddo inverno in Germania gettano un’ombra sulle aspettative. Il boicottaggio della Coppa del Mondo è anche una seria alternativa per molti appassionati di calcio.

Potrebbe interessarti anche

Karlsruhe

Fiera di Karlsruhe e Mercatino di Natale: ecco come gli showrunner vogliono risparmiare energia con l’illuminazione

Susan Felder, Presidente dell'Associazione Showmen

Ad esempio, la Karlsruhe Supporters’ Organization, l’organizzazione ufficiale ombrello per i fan del KSC, sta attivamente chiedendo un boicottaggio in un commento sul loro sito web. Come riporta “Tageschau”, diverse città francesi hanno recentemente deciso di non condurre spettacoli pubblici durante la Coppa del Mondo.

Visione pubblica a Karlsruhe?

Il motivo: la situazione dei diritti umani in Qatar. Diversi media hanno anche riferito che sempre più pub nel centro storico di Dusseldorf boicottano il torneo o non vogliono mostrarlo.

E a Karlsruhe? In passato, i “pacchetti di osservazione” erano molto popolari nella città a forma di ventaglio, anche se la città non offriva un sito ufficiale di osservazione pubblica.

Il Wildparkstadion o Postgalerie è diventato un punto di riferimento per gli appassionati di calcio, che possono anche recarsi negli innumerevoli bar o ristoranti del centro. Ma nel 2022 molto sarà diverso.

‘Non avrebbe senso’

“Fa molto freddo e l’umore in questo momento è contrario alla visione pubblica”, afferma Bernd Janan. “Ecco perché non faremo una visione pubblica in questo parco naturale della Coppa del Mondo. Non avrebbe senso”. In passato è stato l’organizzatore dell’evento al KSC Stadium.

Bernd Jenan non organizzerà un'esposizione pubblica al World Cup Wildlife Park.

Bernd Jenan non organizzerà un’esposizione pubblica al World Cup Wildlife Park. | Foto: Teatro da camera Karlsruhe

Jinan ha detto in un’intervista con Ka. -news.de.

Non ci sono eventi di visualizzazione pubblica registrati a Karlsruhe

A ciò si aggiunge l’attuale situazione politica (globale). “Nella situazione attuale con la guerra e con così tante compagnie che lottano per sopravvivere, la visione pubblica invierà il segnale sbagliato”, afferma l’amministratore delegato di Baden-TV e Karlsruhe-Chamber Theater.

Visione generale durante la Coppa del Mondo 2018 al vecchio Wildpark.

Visione generale durante la Coppa del Mondo 2018 al vecchio Wildpark. | Foto: Tim Carmel

Allo stato attuale, i tifosi di Karlsruhe probabilmente dovranno fare a meno della visione pubblica, almeno all’aperto davanti a un grande schermo.

Potrebbe interessarti anche

Karlsruhe

Donazione di cellule staminali: il KSC deve giocare contro il Darmstadt senza Marcel Franck

KSC - Heidenheim l'11 settembre 2022

Come riportato dalla città di Karlsruhe su richiesta di ka-news.de, finora non sono stati registrati eventi di esposizione pubblica in luoghi pubblici (a partire da martedì 11 ottobre). La città stessa in generale non pianifica un evento del genere.

Ristoranti a Karlsruhe: sì, ma…

E i ristoranti a forma di ventaglio della città? “Non abbiamo pianificato nulla in particolare”, dice a ka-news.de Rudi Vogel, amministratore delegato dei birrifici Vogel di Ettlingen, Durlach e Karlsruhe.

Rudi Vogel, amministratore delegato dei birrifici Vogel di Karlsruhe, Dorlach ed Ettlingen.

Rudi Vogel, amministratore delegato dei birrifici Vogel di Karlsruhe, Dorlach ed Ettlingen. | Foto: un uccello

Vogel mostrerà le partite della Coppa del Mondo in tutte e tre le località, ma di certo non in tutte e non dovrebbe essere nemmeno pubblicizzato.

Potrebbe interessarti anche

Karlsruhe

Tra chiusure quotidiane e preoccupazioni esistenziali: i ristoranti di Karlsruhe sono in pericolo?

Rudi Vogel è il proprietario di tre Vogelbrau a Karlsruhe, Dorlach ed Ettlingen.

“Ciao, giochiamo sempre a calcio e non abbiamo spese speciali. Mostreremo sicuramente le partite della Germania”, ha continuato Vogel. Vogel non vuole avere il servizio di streaming “Magenta TV” di Telekom, che gestisce tutte le partite della Coppa del Mondo.

Oltre a “Magenta TV”, la maggior parte delle partite – comprese tutte le partite della nazionale tedesca, le semifinali e la finale – verranno trasmesse come di consueto su ARD e ZDF. 16 partite saranno trasmesse in esclusiva su “Magenta TV”.

Il premio della Coppa del Mondo per il Qatar è “assoluta assurdità”

Per il direttore Vogel, assegnare la Coppa del Mondo al principato è stato “assolutamente assurdo e antisociale”, ma il boicottaggio non avrebbe senso dal suo punto di vista.

EM 2016: Visualizzazione pubblica nella Galleria di posta.

EM 2016: Visualizzazione pubblica nella Galleria di posta. | Foto: campagna

“Nel calcio e nella FIFA, la tendenza è sempre più verso il denaro e non possiamo fermare questo sviluppo. Alla fine, sono gli ospiti che decidono se vogliono guardare il Mondiale o meno”.

Vogel continua: “Non importa come decidiamo se non lo mostriamo affatto o se lo mostriamo tutto. Alcuni dei nostri clienti si sentiranno sempre alienati. Ognuno decide da solo e io non voglio essere il giudice supremo».

Ogni partita di Coppa del Mondo arriva a La Cage

Il pronostico di Vogel’s per i Mondiali: “La gente all’inizio sarà diffidente, e se la Germania vincerà le prime partite, crescerà una certa euforia”.

L'esterno di La Cage.

L’esterno di La Cage. | Foto: Sharif

Jehangir Sharif, uno dei gestori del bar sportivo “La Cage” nel centro di Karlsruhe, usa parole simili. “Mostreremo ogni partita della Coppa del Mondo nel ristorante, ma non faremo ulteriori investimenti o pubblicità aggiuntiva per la Coppa del Mondo”, ha detto Sharif a ka-news.de.

‘Non posso influenzare’

Il boicottaggio non avrebbe senso nemmeno per il boss di La Cage. “Mostriamo calcio da più di 40 anni e siamo conosciuti per questo. Il calcio è la nostra attività principale, non la politica”.

Jahangir Sharif è l'amministratore delegato di "nessuna gabbia" a Karlsruhe.

Jahangir Sharif è l’amministratore delegato di “La Cage” a Karlsruhe. | Foto: Sharif

Sharif crede anche che assegnare al Qatar la Coppa del Mondo sia stato un errore, “ma non possiamo e non possiamo influenzarlo”, ha detto.

Il numero di spettatori dipende dal successo della squadra

A suo avviso, se il numero di spettatori seduti davanti alla TV durante le partite e il loro numero dipende in gran parte da quanto bene o male si è comportata la rispettiva nazionale.

Potrebbe interessarti anche

Karlsruhe

L’esempio del bar cult “La Cage” mostra: i ristoranti di Karlsruhe hanno ancora grossi problemi nonostante l’allentamento

L'esterno di La Cage.

“Se la Germania si comporta come ha fatto nel 2018, l’interesse rimarrà molto basso. Altri paesi saranno simili, anche se molti applaudono il loro paese più dei tedeschi”.

READ  Hertha Berlino vs Bayern Monaco: il campionato tedesco è ora in diretta