Ottobre 6, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Minimo da 40 anni: il dramma della sterlina britannica riporta brutti ricordi agli inglesi

unSono passati esattamente 30 anni da allora, il “Mercoledì nero” del 1992, il governo britannico è stato costretto a ritirarsi dal cosiddetto tasso di cambio europeo, che è un precursore dell’euro, contro la sua volontà. In precedenza, gli investitori, incluso George Soros, avevano speculato contro la sterlina con quantità crescenti di denaro.

La Banca d’Inghilterra ha affrontato questo problema e ha cercato di sostenere la valuta con miliardi. Invano: alla fine non c’era altra scelta che svalutare la sterlina. La valuta ha perso un quarto del suo valore rispetto al dollaro USA nelle settimane successive.

L’assalto critico del tempo si è scavato in profondità nella psiche nazionale degli inglesi. E proprio nell’anniversario della sua fondazione, la sterlina sta affrontando un’altra brusca battuta d’arresto: venerdì, la valuta britannica è scesa al livello più basso rispetto al dollaro dal 1985.

DWO_WI_British_pound

Fonte: Mondo Infografico

La sterlina britannica era di $ 1,1351 negli scambi mattutini. Secondo il fornitore di dati Refinitiv, questa è stata la prima volta in 37 anni che il titolo è sceso al di sotto di $ 1,14. Anche la sterlina si è indebolita nei confronti dell’euro, perdendo circa lo 0,4 per cento. Il valore è di poco superiore a 1,14 euro, il livello più basso dall’inizio del 2021.

Leggi anche

il mio annuncio Jackpot in linea

“Questo è più di un dollaro forte”, ha affermato Mohamed El-Erian, presidente del Queen’s College di Cambridge e consigliere di Allianz. Grazie al suo status di rifugio sicuro, la valuta statunitense è corsa da un massimo all’altro contro molte valute occidentali per settimane. Ma anche la Gran Bretagna soffre di una serie di difficoltà nazionali.

“A seguito delle deboli vendite al dettaglio, questo dimostra anche che i mercati stanno cercando di valutare i dettagli dell’accordo fiscale del governo britannico la prossima settimana”, ha affermato El-Erian.

Soprattutto, il cattivo consumo produce sterline

“È una giornata uggiosa per la sterlina tra i timori che il Regno Unito stia scivolando in recessione mentre la crisi del costo della vita si aggrava e la fiducia nella capacità del governo di trasformare l’economia diminuisce”, ha affermato Susanna Streeter, analista del fornitore di servizi finanziari Hargreaves Lansdown.

Uno dei fattori diretti dello slittamento è stato la debolezza delle vendite al dettaglio di agosto. I britannici hanno ridotto il volume degli acquisti dell’1,6% rispetto al mese precedente, anche se hanno speso di più a causa dell’elevata inflazione. Gli economisti si aspettavano una media dello 0,5 per cento negativo.

Leggi di più sulla Gran Bretagna qui

La fratturazione idraulica è nuovamente consentita in Inghilterra

Crisi energetica nel Regno Unito

È probabile che altri tre milioni di britannici scendano al di sotto della soglia di povertà nel prossimo anno e mezzo

Inflazione e crisi energetica

Cielo di Londra sotto il cielo scuro e scuro

Piccadilly Circus a Londra

L’Office for National Statistics ha affermato che il calo interessa tutte le aree. Anche su Internet è stato acquistato di meno. Il taglio netto “rafforza la nostra posizione secondo cui l’economia è già in recessione”, ha affermato Olivia Cross, economista di Capital Economics.

Anche gli economisti della Bank of England non si aspettano un rapido miglioramento. Secondo le loro previsioni, la recessione non comincerà fino al quarto trimestre. Tuttavia, si aspettano che lo sviluppo negativo continui per 15 mesi.

Il nuovo governo guidato da Liz Truss sta cercando di contrastare questo. Il ministero delle Finanze dovrebbe ora concentrarsi esclusivamente sulla crescita, ha giurato il ministro delle finanze Kwasi Koarting ai funzionari a casa sua all’inizio della settimana. L’obiettivo è che l’economia cresca del 2,5% annuo in futuro. L’ultima volta che l’economia è cresciuta a questo livello è stata prima della crisi finanziaria del 2008.

Qui è dove troverai contenuti di terze parti

Per visualizzare i contenuti incorporati, è necessario il tuo consenso revocabile al trasferimento e al trattamento dei dati personali, poiché tale consenso è richiesto dai fornitori di contenuti incorporati come fornitori di terze parti [In diesem Zusammenhang können auch Nutzungsprofile (u.a. auf Basis von Cookie-IDs) gebildet und angereichert werden, auch außerhalb des EWR]. Impostando l’interruttore a levetta su “On”, accetti questo (che può essere revocato in qualsiasi momento). Ciò include anche il tuo consenso al trasferimento di determinati dati personali ad altri paesi, inclusi gli Stati Uniti d’America, in conformità con la Sezione 49(1)(a) del GDPR. Puoi trovare maggiori informazioni a riguardo. Puoi revocare il tuo consenso in qualsiasi momento tramite il toggle e tramite Privacy in fondo alla pagina.

I dettagli della nuova strategia sono previsti per venerdì prossimo. Kwarteng vuole quindi limitare i finanziamenti per il pacchetto energetico già annunciato come parte di un mini-budget.

Come uno dei suoi primi atti, Truss ha già annunciato un prezzo massimo di £ 2.500 (€ 2.879) per elettricità e gas per la famiglia media. Inoltre, dovrebbero essere seguite semplificazioni per le aziende non ancora dettagliate. Gli osservatori stimano il costo di queste misure a 150 miliardi di sterline.

Finanziato solo dal debito

Il finanziamento è previsto quasi esclusivamente da fonti superiori Debiti. Truss ha già rigorosamente escluso una tassa speciale aggiuntiva sui grandi profitti di molte società energetiche.

Inoltre, gli oneri fiscali sulle società dovrebbero essere ridotti. È già certo che l’aumento dei contributi previdenziali verrà ritirato. Annullato anche il previsto aumento dell’imposta sul reddito delle società.

John Hardy, analista valutario di Saxobank, ha affermato che oltre al già difficile contesto macroeconomico con tutte le sue incertezze, dato il cambio di politica annunciato, la sterlina sta pesando sulla possibilità di un ampio disavanzo della bilancia dei pagamenti e sui rischi di ciò che il potrebbe essere in programma il nuovo primo ministro. Agenzia di stampa Reuters.

Leggi anche

La Banca d'Inghilterra in Threadneedle Street nella City di Londra, con sede dal 1734. La banca è stata fondata nel 1694. È operativamente indipendente dal governo dal 1997

Le misure annunciate per mitigare l’impatto dell’aumento dei prezzi dell’energia e del gas dovrebbero ridurre gli aumenti dei prezzi nel breve termine e aumentare la fiducia dei consumatori. Tuttavia, molti osservatori temono che avrà un effetto inflazionistico a medio termine.

Pertanto, la banca centrale potrebbe sentirsi obbligata ad aumentare i tassi di interesse più spesso del previsto. Gli osservatori di valuta hanno posticipato il loro incontro previsto per giovedì scorso a causa del lutto nazionale per la regina Elisabetta II e ora si incontreranno solo la prossima settimana. Si prevede un settimo aumento consecutivo dei tassi.

È improbabile che la situazione cambi al momento. Nell’ultimo comunicato da quando il servizio di posta espresso statunitense FedEx ha annunciato giovedì di aver ritirato le sue previsioni di crescita a tre mesi, i mercati sono stati in grado di eliminare i rischi, secondo Jane Foley, analista valutario di Rabobank. “In un ambiente privo di rischi, la sterlina si comporta peggio dell’euro”.

Puoi ascoltare il podcast WELT qui

Per visualizzare i contenuti incorporati, è necessario il tuo consenso revocabile al trasferimento e al trattamento dei dati personali, poiché tale consenso è richiesto dai fornitori di contenuti incorporati come fornitori di terze parti [In diesem Zusammenhang können auch Nutzungsprofile (u.a. auf Basis von Cookie-IDs) gebildet und angereichert werden, auch außerhalb des EWR]. Impostando l’interruttore a levetta su “On”, accetti questo (che può essere revocato in qualsiasi momento). Ciò include anche il tuo consenso al trasferimento di determinati dati personali ad altri paesi, inclusi gli Stati Uniti d’America, in conformità con la Sezione 49(1)(a) del GDPR. Puoi trovare maggiori informazioni a riguardo. Puoi revocare il tuo consenso in qualsiasi momento tramite il toggle e tramite Privacy in fondo alla pagina.

“All in Stock” è l’istantanea giornaliera della borsa valori del team editoriale di WELT Business. Ogni mattina dalle 7 del mattino con i nostri giornalisti finanziari. Per esperti di borsa e principianti. Iscriviti al podcast su spotifyE il Podcast di AppleE il musica amazzonica E il Deezer. o direttamente tramite RSS Feed.

READ  Mercedes-Benz: richiamo Classe C, rischio incendio non escluso | vita e conoscenza