Febbraio 4, 2023

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Migrazione: 255 richiedenti asilo migrano a metà del meccanismo Ue – Politica

Persone sbarcate dalla nave di soccorso Sea-I-4 in Italia. Foto: JOHANNES GAEVERT/missione sea-eye/dpa

Infatti, 13 paesi si sono impegnati ad accogliere più di 8.000 richiedenti asilo provenienti dai paesi del Mediterraneo. In realtà, tuttavia, sono stati compiuti pochi progressi nell’ambito del meccanismo di coesione dell’UE concordato in estate.

BRUXELLES — A metà di un meccanismo europeo per liberare i paesi del Mediterraneo dal trattare con i richiedenti asilo, la Germania e altri paesi hanno finora accolto solo 255 richiedenti asilo. 212 di loro sono arrivati ​​in Germania negli ultimi mesi. Con il meccanismo di solidarietà deciso a giugno, un totale di 13 paesi si sono effettivamente fatti avanti per chiedere protezione per un totale di oltre 8.000 persone, secondo la Commissione UE.



Il 22 giugno, i paesi dell’UE hanno concordato un meccanismo di solidarietà per sostenere Grecia, Cipro, Italia, Malta e Spagna nel trattare con i richiedenti asilo. Possono accettare richiedenti asilo dai paesi del Mediterraneo o assisterli con denaro o agevolazioni. Accompagnare persone in cerca di sicurezza è considerata l’opzione preferita. La partecipazione al programma è volontaria e aperta a paesi extra UE come Norvegia e Svizzera. Il meccanismo funzionerà inizialmente per un anno.

Tuttavia, l’attuazione procede lentamente. Così il governo di Roma si è recentemente lamentato più volte che l’Italia non riceve abbastanza aiuti. L’Italia finora ha beneficiato almeno un po’ del meccanismo. Finora sono state prelevate dall’Italia 207 persone: 5 dal Lussemburgo, 38 dalla Francia e 164 dalla Germania. La Germania ha recentemente accolto altri 48 richiedenti asilo da Cipro. Nella Repubblica Federale devi seguire la normale procedura di asilo.



Dopo una riunione dei ministri degli interni dell’UE alla fine di novembre, è stato sottolineato che si sono impegnati a compiere maggiori sforzi per attuare il meccanismo di coesione. La Commissione Ue afferma che il reinsediamento è in preparazione anche da paesi diversi dall’Italia e da Cipro.

READ  L'Italia potrebbe sostituire gli Stati Uniti nella protezione dello spazio aereo slovacco - EURACTIV.com