Agosto 17, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Microsoft libera più RAM per i giochi

Microsoft attualmente ha due console di gioco molto diverse sul mercato. L’ammiraglia è la Xbox Series X, che compete direttamente con la PlayStation 5. Questa console è progettata per i giochi 4K. Poi c’è la Xbox Series S. Qui, Microsoft non solo rinuncia all’unità ottica, ma ha anche ridotto significativamente le prestazioni della GPU e ridotto la RAM. A quanto pare, quest’ultimo infastidisce sempre gli sviluppatori perché rende difficile ottimizzare i propri titoli per Xbox Series S. Ora Microsoft rinuncia al nuovo SDK per sviluppatori.

Secondo Microsoft, il nuovo SDK libera diverse centinaia di megabyte di memoria per gli sviluppatori di giochi. Fondamentalmente, Xbox Series S utilizza 10 GB di RAM. Tuttavia, gli sviluppatori possono accedere solo a 8 GB, poiché 2 GB sono riservati al sistema operativo e ai processi associati. Tuttavia, in background, Redmond è stato apparentemente in grado di migliorare un po’, in modo che la RAM aggiuntiva fosse disponibile per gli sviluppatori di giochi.

Secondo Microsoft, le prestazioni nei giochi potrebbero trarne vantaggio se la RAM è finora il collo di bottiglia. Come complemento: a differenza di Xbox Series X, Xbox Series S è progettata solo per giochi con risoluzione 1440p o 1080p. Tuttavia, mantiene trucchi come il ray tracing e il supporto a 120 fps.

In definitiva, Xbox Series S può essere considerata una piattaforma entry-level più economica che può avere senso per i giocatori occasionali o in combinazione con Xbox Game Pass.

Questo articolo contiene link di affiliazione, quindi li contrassegniamo come pubblicità. Cliccandoci sopra ti porterà direttamente al provider. Se decidi di effettuare un acquisto lì, riceveremo una piccola commissione. Nulla cambia nel prezzo per te. Grazie per il vostro sostegno!

READ  Google Maps offre una vista completa per mappe più realistiche