Febbraio 1, 2023

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Le violente rivolte dei tifosi bloccano il traffico in Italia

  1. Pagina iniziale
  2. il mondo

Creato da:

A partire dal: Riccardo Strobl

I tifosi di calcio rivali hanno inscenato veri e propri combattimenti di strada sull’autostrada A1 italiana. © Schermata: Twitter/Michael Galvani

Scene simili a battaglie si sono svolte domenica sull’autostrada A1 italiana. I tifosi nemici hanno combattuto vere battaglie. Traffico interrotto.

Arezzo-in Italia Domenica è scoppiata una violenta rivolta. Ciò è dovuto ai tifosi di calcio nemici che hanno letteralmente combattuto per strada.

Gli scontri sono avvenuti domenica pomeriggio sulla A1 italiana, nota come “Autostrada del Sol”, che collega Milano a Bologna, Firenze, Roma e Napoli. È l’autostrada più importante d’Italia. Ma a causa dei disordini, domenica l’A1 in direzione nord ha dovuto essere chiusa completamente. La polizia non ha aperto il traffico fino alle 14:30. Ciò ha causato un ingorgo fino a 15 chilometri Corriere della Sera segnalato.

“E’ come la guerra”: gli ultras del calcio bloccano completamente il traffico sulla A1

La chiusura è stata successivamente resa necessaria dall’autostrada quando i tifosi di SSC Napoli e AS Roma si sono impegnati in brutali battaglie di strada in una stazione di servizio vicino ad Arezzo in Toscana. I video di queste scene raccapriccianti stanno diventando virali su Twitter. “Apocalisse in autostrada. È come una guerra”, ha scritto il giornalista italiano Michele Galvani di un video.

I tifosi del Napoli erano in viaggio verso Genova per assistere alla partita della propria squadra contro la Sampdoria, mentre i tifosi della Roma hanno percorso la stessa autostrada per la partita contro il Milan. Occupato il rapporto intorno alle 13:00 Corriere della Sera Dopo circa 150 tifosi del Napoli, l’area di servizio autostradale vicino ad Arezzo. Quando i tifosi della Roma sono scesi in autostrada, hanno lanciato oggetti per strada. I tifosi della Roma si sono poi fermati, si sono voltati e si sono scontrati violentemente con gli ultrà del Napoli. Almeno un tifoso della Roma è stato portato in ospedale, si legge nel rapporto, con un’apparente ferita da arma da taglio.

READ  L'economia italiana vacilla

Crolla il traffico in Italia: i tifosi di Roma e Napoli combattono brutali risse di strada

La polizia è intervenuta quando, secondo quanto riferito, i fan camp opposti si sono confrontati con pali, pennoni, caschi e cinture.

C’era traffico anche sulla corsia in direzione sud, poiché i passanti rallentavano per osservare e talvolta fotografare quanto stava accadendo.

Come ivi dichiarato Repubblica di La Entrambi i fan camp avevano già ipotizzato che ci sarebbe stato un conflitto. Il primo attacco dei napoletani era probabilmente pianificato.

I tifosi di Roma e Napoli sono acerrimi rivali dagli anni ’80. Ci sono ripetuti conflitti brutali e violenti. (rjs)