La produzione in molti stabilimenti Volkswagen è rimasta paralizzata

Date:

Share post:

Saveria Marino
Saveria Marino
"Analista incredibilmente umile. Esperto di pancetta. Orgoglioso specialista in cibo. Lettore certificato. Scrittore appassionato. Difensore di zombi. Risolutore di problemi incurabile."

Mercoledì un guasto informatico ha paralizzato l’infrastruttura centrale del Gruppo Volkswagen. Un portavoce dell’azienda ha confermato in serata che la produzione in diversi stabilimenti è stata interrotta.

Leggi di più dopo l’annuncio

Leggi di più dopo l’annuncio

“Possiamo confermare che c’è stata un’interruzione informatica dei componenti di rete presso il sito di Wolfsburg”, ha detto il portavoce. I quattro stabilimenti di produzione automobilistica in Germania sono attualmente fuori servizio: Wolfsburg, Emden, Zwickau e Osnabrück. Colpite anche le fabbriche di componenti di Kassel, Braunschweig e Salzgitter: “Il guasto si è verificato dalle 12.30 ed è attualmente in fase di analisi. Ci sono implicazioni per gli stabilimenti di produzione di veicoli”. Secondo quanto riportato dal quotidiano Wolfsburg Allgemeine Zeitung. I problemi del server hanno influito, tra l’altro, anche sul traffico e-mail dell’azienda. Anche gli impianti telefonici erano paralizzati.

Anche la filiale della Volkswagen, Audi, è stata colpita dall’interruzione informatica, ha detto in serata un portavoce della Audi interpellato dall’agenzia di stampa tedesca DPA. La portata di questo caso rimane oggetto di indagine. Ad Hannover è stato annullato il turno notturno presso la Volkswagen Veicoli Commerciali “Hannoversky Allgemeine Zeitung”.

Leggi di più dopo l’annuncio

Leggi di più dopo l’annuncio

Un portavoce dell’azienda inizialmente non ha potuto dire nulla sugli effetti all’estero. Al momento non sembra si tratti di un attacco dall’esterno, come detto in serata. Non è ancora possibile stimare quando il problema verrà risolto e la produzione riprenderà. Ne aveva già parlato il quotidiano “Handelsblatt”. Di conseguenza, è stata costituita una squadra di crisi.

La concorrenza è stata colpita in agosto

Alla fine di agosto la concorrente della Volkswagen, la Toyota, ha subito un completo fallimento. Nel colosso automobilistico giapponese, problemi tecnici hanno portato alla completa perdita della produzione in Giappone per circa un giorno. La causa è stata un errore nel sistema di gestione degli ordini dei pezzi di ricambio. Successivamente è stato affermato che il motivo era lo spazio di archiviazione insufficiente sui server. È stato confermato che l’incidente non è stato un attacco informatico.

Toyota è stata costretta a chiudere tutte le sue fabbriche lo scorso marzo dopo che il suo fornitore locale Kojima Industries ha subito un guasto al sistema a causa di un attacco informatico. Sono state colpite anche tutte le 28 linee di produzione della Toyota nei suoi 14 stabilimenti, colpendo la produzione di circa 13.000 automobili. Il gruppo è stato anche costretto a sospendere temporaneamente parte delle sue operazioni a luglio dopo che un attacco informatico a un sistema informatico nel porto di Nagoya, un hub della Toyota, ha interrotto i servizi portuali per due giorni.

R.N.D./D.A

Related articles

Bill Kaulitz si presenta alla parata del CSD con un nuovo ragazzo

Bill Kaulitz non ha ancora avuto molta fortuna in amore.Foto: Immagini Imago/PanamacelebritàNel documentario Netflix Kaulitz & Kaulitz, i...

Diritto di passaggio per la terapia genica per la malattia di Parkinson AB1005 della Bayer

La Food and Drug Administration (FDA) statunitense e l'Autorità di regolamentazione dei medicinali e dei prodotti sanitari (MHRA)...

Olympia 2024: Germania vs USA – Summit dei Giants in diretta TV oggi! | Gli sport

Leggi ancheAnche interessanteannuncioAnche interessanteannuncio