Ottobre 2, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La paura dell’interesse è tornata – Dax cala drasticamente

Quindi l’azienda si aspetta un risultato negativo nel 2022: il punto di pareggio non sarà più in vista fino all’anno successivo. Un trader ha parlato dei numeri catastrofici attesi. “Ma peggio di tutto, non c’è nemmeno un piccolo barlume di speranza per tempi migliori, né nei numeri né nelle previsioni”, ha scritto lo stratega del mercato dei capitali Jürgen Molnar della società di intermediazione Robomarkets.

I titoli Delivery Hero, anch’essi quotati su MDax, hanno perso poco sopra l’indice al 2,4%. L’importante rapporto di Handelsblatt sulle valutazioni dei servizi di consegna e sugli aumenti mirati dei prezzi di diversi analisti si è neutralizzato a vicenda dopo i dati positivi sulla redditività del giorno precedente. Dopo la stagnazione da novembre a maggio, il prezzo delle azioni ha recentemente recuperato in modo significativo, motivo per cui alcuni investitori sembrano aver beneficiato.

Le scorte chimiche hanno perso drammaticamente

Altri titoli Internet hanno registrato sconti elevati: alla fine del Dax’s, il mittente delle ricette Hellofresh e il rivenditore di moda Zalando hanno perso rispettivamente oltre il sette e mezzo e il sette percento. È tra i titoli di crescita finanziati che risentono particolarmente degli alti tassi di interesse.

I valori degli immobili sono stati deboli in tutta Europa a causa dell’aumento dei tassi di interesse e dell’aumento dell’inflazione. Nel mercato tedesco, Vonovia, TAG Immobilien, LEG Immobilien e Grand City Properties hanno registrato perdite di prezzo comprese tra il 5,2 e il 6,4 per cento. Il gruppo Adler ha perso quasi l’11% nell’indice SDax Small Business.

L’euro ha mostrato pochi movimenti e recentemente è costato $ 1,0165. La Banca centrale europea aveva precedentemente fissato il tasso di riferimento a $ 1,0164. Sul mercato obbligazionario, il rendimento corrente è passato dallo 0,82% del giorno prima allo 0,97%. Al contrario, il Rex Pensions Index è sceso dello 0,75% a 135,37 punti. L’indice Bund futures ha perso l’1,16% a 154,12 punti.