Dicembre 2, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La morte di Dietrich Mateschitz, fondatore della Red Bull: il primo reportage sulla causa della morte

  1. Pagina iniziale
  2. Affare

creatura:

a: Riccardo Strobel

Dietrich Mateschitz, fondatore della Red Bull, è morto all’età di 78 anni, ha annunciato la società. Una grave malattia è stata segnalata come causa della morte.

Fuschl am See (Austria) – Dietrich Mateschitz Il fondatore della Red Bull dell’Austria è morto all’età di 78 anni, ha annunciato sabato l’azienda di bevande energetiche.

In un’e-mail, la direzione ha informato i dipendenti della morte del fondatore dell’azienda. Ha detto: “In questi momenti la tristezza copre tutti gli altri sentimenti. Ma presto la tristezza lascia il posto alla gratitudine, per ciò che è cambiato, commosso, raggiunto e reso possibile per tante persone”.

Dietrich Mateschitz, fondatore della Red Bull, muore di cancro

È morto Dietrich Mateschitz, fondatore della Red Bull (foto d’archivio) © Jan Woitas / dpa

Secondo l’agenzia di stampa austriaca APA, il miliardario solitario, che ha costruito un impero sportivo e mediatico attorno al famoso marchio Red Bull, è morto di cancro. Lascia un figlio.

In vista della gara di Formula 1 negli Stati Uniti di domenica, anche Helmut Marko, direttore degli sport motoristici della Red Bull, lo ha confermato. La morte di Mateschitz. Ha detto a Sky che Mateschitz era “in un difficile stato di salute”. Tuttavia, la morte del fondatore dell’azienda gli è ormai “incomprensibile”. Ha elogiato il suo compagno di lunga data definendolo una “grande personalità” e “modesto”.

Christian Horner, Team Principal Red Bull Formula 1, ha elogiato Mechitz come un fan accanito e “la spina dorsale di tutto ciò che facciamo”. A margine del Gran Premio degli Stati Uniti ad Austin, in Texas, Horner lo ha descritto come un “uomo di visione e di carattere forte” che “non aveva paura di perseguire i suoi sogni come ha fatto qui in Formula 1”.

READ  RW Essen - 1. FC Saarbrücken: lettura in diretta della 3a lega | Gli sport

“Era un imprenditore con una visione incredibile”, ha dichiarato Stefano Domenicali, amministratore delegato della Formula 1:

Dietrich Mateschitz: Con Red Bull in testa al mondo nelle bevande energetiche

All’età di 40 anni Mateschitz, nato in Stiria nel 1944, iniziò una ripida salita. Dopo aver studiato per la prima volta gestione aziendale e aver lavorato in una fabbrica di dentifrici, ha fondato l’azienda nel 1984 con il tailandese Chaleo Yoovidhya toro rosso. In precedenza aveva incontrato una bevanda energetica durante un viaggio d’affari al bar di un hotel a Hong Kong.

Con sede a Fuschl am See, in Austria, l’azienda oggi impiega più di 13.000 persone in 172 paesi. Ogni anno vengono venduti quasi dieci miliardi di lattine di Red Bull, con un fatturato di quasi otto miliardi di euro.

Con il crescente successo, l’imprenditore ha costruito un impero sportivo e mediatico attorno al marchio Red Bull. Tra le altre cose, ha investito negli sport estremi e nel team di Formula 1, che è diventato rapidamente parte integrante del motorsport con campioni come Sebastian Vettel e Max Verstappen.

Matt Dietrich Mateschitz: la lista di Forbes rivela miliardi di asset del fondatore della Red Bull

Nel 2005, la Red Bull si è avventurata nel mondo del calcio, investendo nella squadra di calcio austriaca Red Bull Salisburgo e successivamente anche a Lipsia.

Nel 2007 Mateschitz ha fondato la casa dei media Media House in Austria. Parte dell’impero dei media è stata successivamente criticata per l’aumento delle tendenze della teoria della cospirazione, specialmente durante la pandemia di Corona.

Lo stesso Mateschitz ha attirato l’attenzione nel 2017 in una delle sue rare interviste con dichiarazioni controverse sulla politica di immigrazione in Europa.

READ  Bundesliga: Werder vs Schalke 04 2:1! Ferita di riempimento della brocca! Paure del Mondiale? | Gli sport

La rivista Forbes ha elencato il fondatore della Red Bull nel 2022 con una fortuna stimata di 27,4 miliardi di euro come l’uomo più ricco d’Austria. Oltre a un’isola privata alle Fiji, possedeva anche diverse proprietà in Austria. (rjs/afp)