Agosto 17, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La Germania poco prima della stagflazione

Anche l’esperto bancario Markus Krall, descritto dai media mainstream come il profeta del tracollo, è stato criticato per alcune delle sue dichiarazioni negli ultimi anni. Tuttavia, ha fornito alcune analisi interessanti e degne di nota del sistema finanziario degli ultimi anni. Anni fa ha parlato dell’inizio dell’iperinflazione. Aveva ragione, tranne per il fatto che ci è voluto un po’ più di tempo? In un’intervista in corso con Mark Friedrich, Markus Krall ha parlato del fatto che ora siamo di fronte alla stagflazione, ovvero il fenomeno della stagflazione e dell’inflazione simultanee (Ecco una spiegazione più dettagliata del termine).

Perché la Germania è sull’orlo della stagflazione – Markus Krall con spiegazione

Perché siamo così vicini alla stagflazione? Da un lato, secondo Markus Krall, c’è una pressione inflazionistica dovuta alla massiccia offerta di moneta in eccesso creata dalla Banca Centrale Europea. Allo stesso tempo puoi vedere la rottura delle catene di approvvigionamento. La Germania sta affrontando una recessione. L’intera situazione è caratterizzata dalla stagflazione e aggrava il dilemma della Banca centrale europea. Secondo Marcus Krall, qualunque cosa faccia la BCE, la situazione peggiorerà. La causa dell’inflazione è stata l’inflazione dei prezzi alla produzione, che attualmente supera il 30 per cento. Con un intervallo da 3 a 6 mesi, questa inflazione irrompe fino ai prezzi al consumo.

Deciderà l’autunno

Secondo Marcus Krall, l’autunno deciderà sulla stagflazione. Perché in autunno la crisi energetica raggiungerà il culmine. Quindi l’effetto di decisioni politiche errate viene trasmesso a prezzi più elevati. Marcus Krall accenna a ciò che non è ancora all’orizzonte in Europa: la possibile prossima recessione in Cina. A suo avviso, il “rilancio dell’economia pianificata” ha soffocato la crescita economica. Vede una crisi sociale e politica incombente in Germania che potrebbe rappresentare una minaccia per la democrazia.

READ  Mobilità elettrica: le auto elettriche sono utili anche nel paese

Come fanno oggi i cittadini a proteggere il loro potere d’acquisto?

Non solo con la possibilità di stagflazione, ma anche ora con un’inflazione elevata Attualmente il 7,6 per cento In Germania sorge la domanda su come i cittadini proteggano il loro potere d’acquisto. Secondo Marcus Krall, questo è difficile a causa del reddito. Quando si tratta di consumi, la spesa può essere ridotta o rinviata al futuro. È probabile che sia nell’asset allocation. Lui stesso ammette che come capo Degussa è ovviamente intrappolato, ma sostiene comunque beni tangibili come i metalli preziosi, tra cui in particolare oro e argento. Menziona anche le azioni come opportunità di investimento. Il settore immobiliare è un problema a causa dell’attuale bolla e dei tassi di interesse che stanno aumentando rapidamente.

Leggi e scrivi commenti, clicca qui