Jurgen Klopp esprime chiaramente il suo rifiuto della Federcalcio tedesca

Date:

Share post:

Benigna Baresi
Benigna Baresi
"Totale drogato di caffè. Ninja della TV. Risolutore di problemi impenitente. Esperto di birra."

Jurgen Klopp era considerato l’allenatore dei sogni della Federcalcio tedesca quando era alla ricerca del successore dell’esonerato Hansi Flick. Ora ha spiegato in dettaglio in un’intervista esclusiva con RTL/ntv e sport.de perché l’allenatore del Liverpool ed ex allenatore del Borussia Dortmund non era presente.

“Capisco l’importanza di Euro 2024 in Germania. Voglio il più grande torneo di sempre con una squadra tedesca di grande successo e una grande atmosfera. Ma non posso fare quel lavoro. Non posso dirlo ai proprietari del Liverpool. Lo farò semplicemente parliamo un attimo della Germania”, ha detto Klopp. “Mi impegno con il club, i giocatori e la città”.

L’allenatore 56enne ha aggiunto: “Il tempismo è un aspetto importante nella vita. Ho sempre detto che se ad un certo punto il momento sarà quello giusto e la Germania mi vorrà, ci penserò”.

Fino ad allora ci sono “altre ottime soluzioni, e una di queste è Julian Nagelsmann”, ha detto Klopp.

Secondo consistenti resoconti dei media, l’ex allenatore del Bayern Monaco diventerà presto il successore di Flick nella Federcalcio tedesca.

Klopp ha elogiato il 36enne mentore di calcio: “Julian ha già dimostrato a 28 anni di essere un grande allenatore. Ha otto anni di esperienza, qualcosa che altri 45 o 50 anni hanno ai massimi livelli”. “Penso che Julian sarebbe davvero un’ottima soluzione se ciò accadesse perché è un grande allenatore e ne sarei molto felice”.

Julian Nagelsmann troppo giovane? Jurgen Klopp si esprime chiaramente

Klopp ha detto che Nagelsmann ha “un’idea chiara del calcio” ed è “molto difficile” giocare contro le sue squadre.

L’allenatore stella non riesce a comprendere le polemiche legate alla giovane età del nuovo allenatore della Nazionale nominato.

“L’ultima cosa che mi preoccupa è che non abbia ancora raggiunto la metà degli anni ’50, ’60 o ’70. Bisogna essere in grado di convincere la squadra e trasmettere l’idea ai giocatori. Questo può essere fatto in dall’inizio alla metà degli anni ’30”, ha detto Klopp in un’intervista a RTL/ntv. ’30 e può essere fatto anche a metà. “Vai a 70 anni. Se non puoi farlo, l’età non conta, ma lui può farcela.” E sport.de.

Related articles

Sono stati segnalati più casi di Oropouche: la clinica fornisce i dettagli

Pagina inizialeil mondostava in piedi: 21 luglio 2024, 15:07Da: Vittoria CrumbeckPremeredivisoIn Italia sono stati segnalati nuovi casi di...

Ecco perché hanno le maniglie ai piedi

Molte bottiglie di birra o altre bottiglie hanno creste nascoste. È questo Braille?La prossima volta che acquisti...

Mike Heater si è davvero innamorato di Layla nel bosco?

Mike Heater si è davvero innamorato di Layla nel bosco?bromflashI piccioncini ora vogliono fare i passi successivi nella...

Vaccinazione contro le zecche: un grande successo per gli open day

Sabato 20 luglio 2024 l'Azienda Medici dell'Alto Adige ha invitato i cittadini ad una vaccinazione gratuita contro l'encefalite...