Settembre 29, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Italia, Grecia e co.: i paesi europei pianificano queste nuove regole corona in autunno – panorama

Riveliamo quali sono i programmi corona nei paesi dell’UE. Foto: dpa/Cecilia Fabiano


Dopo le vacanze estive, la Germania sta già discutendo nuove regole corona per l’autunno. Questo è molto presto per la maggior parte dei paesi. Solo la Danimarca la vede diversamente.

Mentre la Germania si prepara per l’ondata di corona prevista in autunno, non ha avuto un ruolo all’estero. Nella maggior parte delle regioni, nonostante l’alto numero di contagi, non è più necessario il mascheramento o l’isolamento. Non è ancora chiaro se questo cambierà di nuovo dall’autunno:

Inghilterra

Nonostante il continuo elevato numero di contagi, l’epidemia è considerata conclusa in Gran Bretagna. Non si vedono più le mascherine nei negozi o sui mezzi pubblici, e anche chi è contagiato non ha più bisogno di autoisolarsi. Nonostante il sovraccarico del servizio sanitario, non si parla più di misure superficiali.

Grecia

La maggior parte delle misure corona è stata revocata a maggio – da allora, le maschere sono state rese obbligatorie solo nel settore sanitario e sui trasporti pubblici locali. Di conseguenza, il numero di nuovi contagi è aumentato notevolmente durante l’estate, con aree turistiche particolarmente colpite. Una decisione sulle possibili azioni non è prevista fino a settembre.

Italia

Nonostante il numero di contagi in Italia sia significativamente più alto rispetto all’estate del 2021, il corona in generale non gioca alcun ruolo. Quasi tutte le attività sono state annullate, l’unico ricordo della pandemia è l’obbligo di indossare le mascherine sui mezzi pubblici. L’autunno è lontano e nessuno parla ancora di restrizioni.

Olanda

Corona è lontano dai Paesi Bassi. Finora, il governo ha annunciato solo un altro ciclo di vaccinazioni da settembre. Inoltre, a vari settori della società, come cultura, sport o istruzione, è stato chiesto di fornire suggerimenti su come poter rimanere aperti anche di fronte a una nuova ondata di contagi. Tuttavia, non ci sono ancora piani concreti.

READ  Socialdemocratici, liberali e verdi hanno annunciato l'accordo iniziale per formare il governo



Polonia

In Polonia, tutte le restrizioni come l’obbligo della maschera sono state revocate dal 28 marzo. Il Ministero della Salute continua a chiedere il distanziamento sociale e il lavaggio frequente delle mani. Non ci sono più restrizioni per chi entra nel Paese. Non è ancora noto se ci saranno nuove misure e regole in autunno.

Svizzera

La Svizzera ha revocato tutte le norme sul coronavirus in primavera, comprese le norme sulla quarantena o la quarantena per le persone infette, e al momento non ci sono piani per nuove misure. Anche durante le settimane estive, quando il numero dei contagi era alto, non c’erano restrizioni perché gli ospedali non erano sovraccarichi.

Spagna

Il governo spagnolo non prevede nuove restrizioni sulla vita pubblica o altri requisiti per contenere il virus corona in autunno e in inverno. Le mascherine sono ancora obbligatorie sui mezzi pubblici. Dovrebbe essere mantenuto. Una nuova campagna di vaccinazione dovrebbe iniziare in autunno.

Francia

Il governo ha revocato le ultime regole e restrizioni all’ingresso nella lotta contro il coronavirus. Tuttavia, è stato sostanzialmente chiarito che se la situazione dovesse peggiorare, alcune delle regole della corona potrebbero essere ritirate.

Austria

Il motto del governo: “Dobbiamo convivere con il virus”. Di conseguenza, il 1° agosto è stato revocato l’obbligo di quarantena per le persone infette da Corona. Nel prossimo anno accademico, gli insegnanti interessati, come il resto del personale, dovrebbero poter lavorare con le mascherine FFP2, se si sentono abbastanza in forma. Il governo ha anche elaborato un piano diverso basato su quattro possibili scenari, a seconda del rischio di un nuovo ceppo virale.

READ  Serie A: Trasmissione in TV e live streaming in Germania

Danimarca

Il governo prevede fermamente un’ondata di infezioni in autunno dalla variante omicron, ma considera possibile una variante corona più pericolosa. Diversi programmi sono preparati per questi diversi scenari. Inoltre, si vogliono proteggere i gruppi più vulnerabili, ad esempio con più vaccinazioni di richiamo e test di routine.