Dicembre 4, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Indicatori economici chiave: rame al livello più basso dal 2020: perché lo sbiadimento del Dr. Cooper potrebbe essere di cattivo auspicio | newsletter

• Il prezzo del rame è sceso rapidamente da marzo 2022
• Il calo del prezzo del “Doctor Cooper” indica un rallentamento dell’economia globale
• Più colpiti: paesi con elevate esportazioni di rame e società di estrazione del rame

Pubblicità

Fai trading di petrolio, oro e tutte le materie prime con leva (fino a 30) (a partire da 100€)

Approfitta delle fluttuazioni del prezzo del petrolio, dell’oro e di altre materie prime con una leva interessante e spread ridotti! Con soli € 100 puoi iniziare a fare trading e utilizzare la leva, ad esempio beneficiando dell’impatto di capitale di € 3000.

Plus500: Si prega di notare Suggerimenti5 per questo annuncio.

Da decenni gli economisti prestano particolare attenzione al prezzo del rame. Il rame è un indicatore economico ancora più importante di altri metalli come argento, minerale di ferro o alluminio. Se il dottor Cooper è troppo costoso, si può presumere un forte sviluppo economico. D’altra parte, se il metallo industriale rossastro è indebolito, è vero il contrario.

Un rapido movimento al ribasso del prezzo del rame

Pochi osservatori del mercato apprezzeranno il fatto che il rame abbia perso rapidamente valore negli ultimi mesi. Mentre il metallo ha raggiunto il record di circa $ 10.700 per tonnellata il 7 marzo, il prezzo ora è di soli $ 7.765,60 (prezzo del 28 luglio 2022). Il prezzo del rame è stato l’ultima volta al di sotto di $ 8.000 per tonnellata a dicembre 2020. Un tale calo di oltre il 30% in quattro mesi è eccezionale dal punto di vista storico e probabilmente indica un deterioramento particolarmente rapido della situazione economica. Nonostante ciò, lo slancio ribassista di luglio è stato molto più debole rispetto a giugno, indicando che la minore domanda può ora essere in parte scontata nel prezzo del metallo industriale rosso brillante.

READ  Primo movimento di tasso a luglio

Questo è ciò a cui si riferisce il cristallizzatore “Doctor Cooper”.

Il rame è utilizzato in molti settori come l’industria elettrica, l’ingegneria meccanica, l’edilizia e l’industria automobilistica. Pertanto, una diminuzione del prezzo del metallo industriale indica una diminuzione della domanda da parte delle imprese, che a loro volta interagiscono con la prevista diminuzione della domanda da parte dei clienti. Per questo motivo, il rame è un indicatore particolarmente precoce dei cambiamenti nel ciclo economico, che si riflettono solo nei dati economici ufficiali con un ritardo. “Il rame è un indicatore anticipatore”, ha spiegato l’esperto di mercato Robert Rithfeld di Wellenreiter-Invest in un’intervista a tagesschau.de. A questo proposito, il prezzo del rame è paragonabile alla curva dei rendimenti delle obbligazioni: se invertita, come è attualmente (cioè i Treasury USA a due anni portano a un rialzo frutta quando avevo 10 anni), questo indica anche un rallentamento economico, secondo Rethfeld. Pertanto, il calo dei prezzi del rame con una curva dei rendimenti invertita può essere interpretato come un presagio di una depressione globale.

“Il prezzo del rame lo indica inflazione Doveva aver raggiunto il suo apice. “Se il rame continua a scendere, lo slancio verso una recessione aumenterà”. Anche altri prezzi delle materie prime, come il prezzo del petrolio o il prezzo dell’alluminio, hanno mostrato un andamento più debole nelle ultime settimane. Da un lato, ciò può ridurre in una certa misura l’inflazione e, dall’altro, una diminuzione della domanda di risorse indica una posizione più debole per le imprese e quindi indica rischi di recessione.

Gli analisti abbassano le aspettative sui prezzi del rame

Gli analisti stanno anche reagendo all’evoluzione della situazione nel mercato del rame. Mentre Goldman Sachs in precedenza si aspettava un prezzo del rame più alto alla luce della domanda continua e di maggiori colli di bottiglia nell’offerta, la banca d’affari statunitense ora prevede una domanda inferiore. La banca ha abbassato il livello di prezzo previsto a tre mesi per il rame da $ 8.650 a soli $ 6.700. Il team che circonda l’analista Nicholas Snowdon ha giustificato la mutevole previsione dei colli di bottiglia dell’energia invernale europea, che probabilmente influenzeranno la domanda dei consumatori e le attività industriali. In caso di un’emergenza del gas davvero spaventosa, il prezzo del rame potrebbe scendere a $ 4.000, ha previsto la Bank of America.

READ  Insolvenz: Wirecard: Nun wird die Betriebsausstattung des Unternehmens versteigert | Nachricht

Chi soffre più di una crisi “Dottor Cooper”

Le principali vittime del calo dei prezzi del rame sono i maggiori esportatori di rame, Cile, Perù, Cina e Congo. Soprattutto l’economia cilena, che secondo i dati di “23degrees.io”. Il 5,6 per cento dell’offerta globale di rame mostra un’elevata correlazione con il prezzo del metallo pesante rossastro: se questo è alto, l’economia cilena è solitamente in forte espansione – e viceversa. Inoltre, le società di estrazione e lavorazione del rame si sono lamentate per il calo dei prezzi. La quota del più grande processore di rame tedesco, MDAX Aurubis, ha perso enormemente valore nel contesto del calo dei prezzi del rame. Mentre il prezzo di un titolo di Amburgo era a volte € 115 durante l’aumento del prezzo del rame di marzo, ora solo € 70,2 devono essere pagati per il certificato azionario (a partire dal prezzo di chiusura del 29 luglio 2022). Anche i giganti internazionali del rame come Glencore, Rio Tinto e Freeport-McMoRan si sono notevolmente ritirati dai massimi di quest’anno.

Cosa potrebbe significare un calo del rame per i mercati azionari

D’altra parte, un calo del rame può portare anche cose positive: nella storia economica, questo calo è stato solitamente sinonimo del punto più basso delle quotazioni azionarie. L’esperto di mercato Rithfield ha sottolineato che con l’eventuale calo del rame, “vedremo anche la fine del mercato ribassista delle azioni”. Ha aggiunto un’allusione alla crisi finanziaria: a quel tempo, il prezzo del rame aveva già toccato il minimo nel dicembre 2008 e i mercati azionari sono seguiti tre mesi dopo, nel marzo 2009. Anche questa volta, potrebbe esserci un punto di minimo completo del prezzo del rame per una ripresa continua nel mercato azionario.

READ  Il messaggio DHL "Non abbiamo potuto consegnare un pacco" può costare 700 euro

redazione finanzen.net

Prodotti gru selezionati su AurubisCon i knockout, gli investitori speculativi possono partecipare in modo sproporzionato ai movimenti dei prezzi. Basta selezionare la leva desiderata e ti mostreremo i giusti prodotti aperti su Aurubis

La leva dovrebbe essere compresa tra 2 e 20

Non ci sono dati

Fonti immagine: Shchipkova Elena/Shutterstock.com, xfox01/Shutterstock.com