Ottobre 2, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

In azione contro il cambiamento climatico: raccoglitori di coni in azione

Dieci anni fa, l’abete Spessart è stato approvato come coltura. Sebbene non siano molti, il loro genoma è di alta qualità e soprattutto adattato alle condizioni climatiche del Lower Main, dove è molto più caldo e secco rispetto ad altre regioni. L’abete bianco ha il potenziale genetico per costruire foreste stabili dal punto di vista climatico. Quindi proteggere i tuoi semi è molto importante. Tuttavia, il raccolto è molto costoso.

La raccolta è sotto la supervisione del Servizio Forestale

I raccoglitori di coni raccolgono i semi sulle cime degli alberi. In azione contro il cambiamento climatico, stanno salendo a livelli vertiginosi. I semi verranno successivamente utilizzati per allevare l’abete rosso. La raccolta può essere effettuata solo sotto la supervisione sovrana dell’Ufficio forestale, in modo che la sicurezza dell’origine possa essere ufficialmente confermata nel certificato di radice.

Il 55% delle foreste della Bassa Franconia sono decidue

Faggi e querce dominano ancora i boschi della Bassa Franconia. ma solo uno Le foreste miste hanno un futuro nel cambiamento climatico. Il danno climatico è davvero spaventoso, come osserva il guardaboschi Lukas Nitzel nelle sue regolari passeggiate nei boschi. “Sebbene specie arboree come il faggio, che pensavamo per molto tempo sarebbero state in grado di gestire bene i cambiamenti climatici, ora subiscono un tale danno”, afferma Netzel. Il faggio perde i rami e le foglie mentre è ancora verde. Poi si asciugano per terra. Ciò rappresenta anche un rischio per i visitatori e i lavoratori forestali.

Il motivo è la disidratazione a lungo termine con diversi giorni sopra i 30 gradi. Il livello dell’acqua sta cadendo e gli alberi muoiono di sete.

READ  Evita il diabete di tipo 2 con questi interventi sullo stile di vita - Pratica medica

L’abete bianco viene raccolto in tempi stretti

per me raccolta dell’abete bianco C’è solo una piccola finestra di poche settimane. I coni non cadono a terra, ma cadono a pezzi sull’albero. Pertanto, deve essere raccolto manualmente in anticipo. La maggior parte dei coni è appesa a grappoli nella parte superiore della chioma, quindi grandi quantità possono essere raccolte in pochi punti, fino a 300 per albero.

Il campione di talea determina la quantità di semi e la qualità del raccolto, quindi va alla fornace di semi di Hanau, nell’Assia. Vale la pena vedere almeno 20 semi in germinazione nella superficie tagliata del cono. Dal raccolto si possono quindi piantare nuovi abeti che, insieme ad altre specie di alberi resistenti al clima, costituiscono la prossima generazione di foreste.