Dicembre 2, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

In attesa dei dati Usa: la borsa è paralizzata


Rapporto di mercato

Stato: 23/11/2022 16:55

L’incertezza sul futuro tasso di interesse della Federal Reserve statunitense continua a mantenere gli investitori cauti. Anche Wall Street attende con impazienza nuovi dati.

Gli investitori hanno oggi una visione simile a quella che hanno tutta la settimana. Il DAX è pressoché invariato a 14.400 a un livello elevato, mentre gli investitori attendono una nuova spinta. Questi dati potrebbero essere rilasciati dagli Stati Uniti più tardi questa sera, quando verranno pubblicati i verbali della riunione sui tassi di interesse della Federal Reserve (Fed).

“Spesso non è il contenuto dei verbali, ma i sottili cambiamenti che entusiasmano gli investitori”, afferma Craig Orlam dell’Orlando Brokerage. In generale, la Federal Reserve statunitense prevede un ritmo più lento sulle borse. “Tuttavia, è probabile che i tassi di interesse vengano ulteriormente aumentati per continuare a combattere l’inflazione”, ha affermato l’analista di mercato Christian Henke del brokeraggio IG.

Inizialmente Wall Street ha registrato un lieve rialzo

Gli investitori a New York attendono con impazienza i verbali della riunione della Fed. Inoltre, c’è un lungo fine settimana: giovedì, il commercio negli Stati Uniti si fermerà per la festa del Ringraziamento. Molti investitori usano questo e il successivo “Black Friday” come una lunga pausa.

Nel frattempo, il mercato azionario si sta basando sulla ripresa rispetto al giorno precedente all’inizio dell’attività e continua a salire. Il principale Dow Jones è avanzato di circa lo 0,3% e il Nasdaq, fortemente tecnologico, è avanzato di circa lo 0,8%.

un giorno fa Il Dow ha superato la soglia dei 34.000 punti per la prima volta in tre mesi. Con questo aumento di circa il 19% da metà ottobre, gli investitori hanno scommesso che la Fed potrebbe accelerare il suo ritmo di inasprimento in qualche modo alla prossima riunione dei tassi a metà dicembre. Un osservatore del mercato ha affermato: “Il rischio per i mercati è che le autorità monetarie possano essere meno restrittive del previsto”. Ciò potrebbe portare a una nuova valutazione degli effetti dei futuri aumenti dei tassi di interesse.

Industria statunitense con domanda in aumento

Nel frattempo, il mercato azionario deve elaborare tutta una serie di altri dati economici statunitensi. L’industria ha ricevuto un numero sorprendente di ordini nel mese di ottobre. Il Dipartimento del Commercio ha affermato che gli ordini di beni durevoli come aeromobili e macchinari sono cresciuti dell’1,0% mese su mese, oggi a Washington. Gli esperti si aspettavano un aumento di appena lo 0,4 per cento dopo un aumento dello 0,3 per cento a settembre.

READ  Da: I prezzi aumenteranno da oggi

“Questo è un segno della continua attività di investimento da parte delle aziende”, ha affermato l’economista di Helaba Ralfsirkull, commentando la continua tendenza al rialzo. “A parte il deterioramento del sentiment che si è visto anche nel settore manifatturiero negli ultimi mesi, l’industria sembra continuare a crescere”.

Numero imprevisto di applicazioni iniziali

La situazione nel mercato del lavoro statunitense è peggiorata in modo inaspettato e significativo nell’ultima settimana. Il Dipartimento del lavoro ha dichiarato che il numero di richieste iniziali di disoccupazione è aumentato di 17.000 a 240.000. Gli analisti si aspettavano solo 225.000 domande, in calo rispetto alle 223.000 domande della settimana precedente. A causa della festa del Ringraziamento di giovedì, i dati sono stati rilasciati un giorno prima del solito.

L’economia tedesca ha smesso di scivolare

In mattinata sono emersi dati incoraggianti dall’economia tedesca. Il PMI del settore privato – manifatturiero e servizi combinati – è salito di 1,3 a 46,4 punti. Lo ha annunciato il fornitore di servizi finanziari S&P Global. Tuttavia, la misura, che ha raccolto molta attenzione nei mercati finanziari, è rimasta al di sotto del livello 50 per il quinto mese consecutivo, e da questo momento in poi indica una crescita.

L’euro è ancora in una modalità rialzista

La possibilità di un restringimento del differenziale dei tassi di interesse tra il dollaro e l’euro aiuta la moneta comune a tornare alla parità con il dollaro. Nella sessione pomeridiana, l’euro ha esteso i suoi guadagni a 1,0365$.

Stabilità del prezzo del petrolio

Il prezzo del petrolio ha subito forti pressioni nel pomeriggio. Secondo gli esperti, la gestione da parte della Cina dell’attuale ondata di Corona è cruciale in questo momento per lo sviluppo dei prezzi nel mercato petrolifero. Dopo un numero crescente di nuove infezioni e decessi, la leadership politica ha accelerato il suo ritmo già serrato in alcune grandi città. Il risultato è una pressione costante sull’economia e sulla domanda di petrolio.

READ  ETF ed ETF: esci dalle azioni russe

Secondo un diplomatico dell’UE, il limite previsto per i prezzi del petrolio russo per il G7 potrebbe essere compreso tra 65 e 70 dollari al barile. Secondo gli agenti di cambio, ciò porterebbe il limite superiore al di sopra dell’attuale livello dei prezzi. Il petrolio russo viene venduto con uno sconto significativo rispetto al prezzo del mercato mondiale.

Siemens Energy è presente nel DAX

La filiale energetica del Gruppo Siemens, Siemens Energy, è in testa al DAX di circa il 2,5%. D’altra parte, gli investitori stanno evitando Siemens Healthineers dopo il downgrade. Le azioni del Medical Technology Group sono scese in fondo all’indice, con prezzi in calo di circa il 3,0%. Gli analisti di Jefferies hanno sospeso il titolo da un precedente buyout. Alla luce della carenza di personale e dell’aumento dei costi di finanziamento e di costruzione, gli esperti della banca d’investimento sono stati cauti sulla crescita degli ordini nel prossimo anno.

Contratto collettivo alla VW

Le azioni Volkswagen estendono le perdite. Secondo Volkswagen, dopo oltre 16 ore di “intensi negoziati”, mercoledì mattina presto Raggiungere un accordo di contrattazione collettiva sulla tariffa interna. Il sindacato IG Metall e la casa automobilistica con sede a Wolfsburg hanno concordato aumenti in due fasi del reddito dell’8,5% e un pagamento netto una tantum di 3.000 euro in due anni.

Valneva affronta il fallimento del vaccino

Secondo un rapporto dei media, il gruppo biotecnologico franco-austriaco Valneva si aspetta conseguenze finanziarie gestibili nonostante la domanda insignificante del vaccino Corona inattivato. I costi esatti sono ancora aperti, ha detto il CEO Thomas Lengelbach all’agenzia di stampa austriaca APA, “ma è probabilmente meno del 20 percento di tutte le spese che abbiamo avuto in relazione a Covid”. Inoltre, non è chiaro se Valneva alla fine uscirà dallo sviluppo del vaccino Covid con numeri rossi o neri. In ogni caso, non ci saranno problemi finanziari.

SFC ha fatto una richiesta importante

Dopo il più grande ordine di celle a combustibile nella storia dell’azienda, le partecipazioni in SFC Energy sono aumentate in modo significativo. L’ordine di follow-up strategico da LiveView Technologies USA sottolinea l’elevata domanda di celle a combustibile e costituisce la base per una futura presenza negli Stati Uniti, secondo la società.

READ  Profilo dei mondi virtuali: NVIDIA, AMD, QUALCOMM o Intel: quali investitori del segmento azionario traggono vantaggio da Metaverse | newsletter

Il Manchester United punta una pedina?

La quota della squadra di calcio britannica aumenta di circa l’11% nelle trattative londinesi. I proprietari del Manchester United negli Stati Uniti stanno valutando la possibilità di vendere il club della Premier League inglese. Come annunciato dall’associazione, la famiglia Glazer sta valutando finanziamenti esterni per rilanciare la crescita. “Come parte di questo processo, il consiglio prenderà in considerazione qualsiasi alternativa strategica, inclusi nuovi investimenti nel club, vendite o altre transazioni che interessano la società”. Questo annuncio è arrivato circa quattro ore dopo l’annuncio della risoluzione del contratto del Manchester United e della stella del calcio Cristiano Ronaldo.

Gli azionisti di Credit Suisse acconsentono all’aumento di capitale

Gli azionisti della banca svizzera in crisi hanno accettato di raccogliere capitali. In un’assemblea generale straordinaria, oltre il 90% ha votato a favore dei piani dell’amministrazione, ha annunciato il Credit Suisse. Tra gli altri, la Saudi National Bank ha acquisito dall’Arabia Saudita una quota di circa il 9,9%. C’è un’offerta di acquisti aggiuntivi per gli azionisti esistenti. Complessivamente, le nuove azioni dovrebbero portare al tesoro quattro miliardi di franchi. Con questo piano di salvataggio la banca vuole uscire dalla crisi dopo miliardi di perdite.

HP sta anche pianificando licenziamenti di massa

Il produttore di computer americano HP vuole tagliare da 4.000 a 6.000 posti di lavoro in tutto il mondo entro la fine dell’anno fiscale 2025. La società ha dichiarato ieri sera che per la ristrutturazione saranno probabilmente sostenuti altri costi e spese per circa 1 miliardo di dollari. Per il quarto trimestre, HP ha registrato un calo delle vendite dell’11%, a 14,8 miliardi di dollari. In precedenza, altre società del settore tecnologico, come Amazon e Meta, avevano annunciato l’intenzione di licenziare i dipendenti a causa della potenziale recessione economica.