Giugno 29, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il requisito della maschera all’aperto e il certificato di vaccinazione sono validi per un breve periodo di tempo

Roma. Il governo italiano ha inasprito le normative sulla popolazione a causa dell’aumento dell’esposizione alla corona.

Dal 1° febbraio 2022, il ministro della Salute Roberto Speranza ha annunciato dopo una riunione del Consiglio dei ministri a Roma giovedì che il certificato di vaccinazione sarebbe stato valido solo per sei mesi invece dei nove mesi precedenti. La prova dell’accesso al trasporto o al lavoro è importante. Il vaccino di richiamo può essere somministrato quattro mesi dopo invece dei cinque precedenti.

Secondo Speranza, le persone in tutto il paese devono indossare maschere all’esterno. Inoltre, la mascherina FFP-2 è obbligatoria sui mezzi pubblici, oltre che nei teatri, teatri e campi da calcio. Lì sono vietate anche bevande e cibo. Le regole non entrano in vigore immediatamente, ma solo quando compaiono sulla Gazzetta Ufficiale. I tempi della prossima uscita non sono chiari all’inizio.

Accesso solo a case di cura e case di cura tramite richiamo o doppia vaccinazione e test

L’Italia introduce la regola 2G nei musei e nelle mostre. L’accesso è consentito solo a chi è stato vaccinato o è guarito. Anche le feste all’aperto sono vietate fino al 31 gennaio 2022. Le discoteche precedentemente aperte in Italia dovrebbero essere chiuse.

Nuove anche le regole per l’accesso alle case di cura e alle case di cura. Per fare ciò, le persone dovrebbero essere incoraggiate o testate due volte e dato un test negativo oltre alle prove di recupero. Speranza ha annunciato che saranno ampliati i controlli alle frontiere, soprattutto negli aeroporti.

L’Italia richiede a tutti i viaggiatori di superare un test negativo quando entrano da altri paesi dell’UE. La situazione della corona è recentemente peggiorata in modo significativo. Giovedì, le autorità hanno registrato il picco di nuove epidemie ogni giorno. L’evento di sette giorni ha registrato una media di 352 casi ogni 100.000 persone a livello nazionale.

READ  Alto Adige: Il Mondo delle Meraviglie - Uomini *