Febbraio 1, 2023

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il governo italiano si scaglia contro la BCE

GUido Crosetto è un politico alto due metri considerato uno dei pilastri del partito al governo Fratelli d’Italia. Insieme all’attuale Presidente del Consiglio Georgia Meloney e l’attuale presidente del Senato Ignazio La Russa, che 10 anni fa fondò il partito populista di destra. Il politico di 59 anni è in realtà uno dei rappresentanti più moderati e favorevoli agli affari del suo campo. È stato perdonato per aver vantato falsamente una laurea in economia all’Università di Torino nel suo CV risalente al 2013. Una “piccola bugia innocente”, ha definito un falso, che ha corretto dopo che i giornalisti lo hanno interrogato.

Crocetto è ora ministro della Difesa italiano, avendo precedentemente lavorato nell’industria degli armamenti. Tuttavia, è ancora chiamato a commentare le questioni economiche, soprattutto quando si tratta di questo Banca centrale europea In precedenza aveva combattuto con vari mazzi. Venerdì ha descritto i responsabili di Francoforte come “pazzi” – o almeno ha definito la loro politica “pazza”, l’italiano non è del tutto chiaro.

Il “divertimento” dell’Italia in Europa è finito?

Con costanti aumenti dei tassi di interesse, la BCE sta soffocando l’economia, anche se a differenza degli Stati Uniti, l’inflazione in Europa viene importata solo attraverso i prezzi dell’energia. “Alzare i tassi di interesse non ha senso”, ha detto il segretario alla Difesa in diversi tweet, insieme ai grafici dei prezzi. Allo stesso tempo stringendo i requisiti patrimoniali delle banche, restringendo i prestiti e riducendo l’acquisto di titoli di Stato (italiani), non c’è logica. “Non capisco il regalo di Natale del presidente Lagarde all’Italia”. Il ministro Grosseto ha definito l’ultima decisione delle autorita’ monetarie “frivola” e “slegata” dalla realta’ economica.

READ  Condono e perdono: il cuore per gli evasori di Giorgia Meloni - Italia

Anche quello Matteo Salvini, il vicepremier e ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, ha twittato contro la Bce, non a caso, visto che è conosciuto come tale. “È incredibile, inquietante e preoccupante che un governo stia facendo tutto il possibile per aumentare stipendi e pensioni e tagliare le tasse mentre la Bce approva un regolamento in un pomeriggio. I tassi saliranno alle stelle”, ha scritto Salvini.Il ministro degli Esteri italiano Antonio Tajani ha sostenuto i suoi colleghi Venerdì è giusto commentare”. Il ministro dell’Economia e delle Finanze, Giancarlo Giorgetti, è stato l’unico a tacere.

Il premier Meloni ha minacciato in campagna elettorale che “il divertimento è finito” (“la pacchia e’ finita”) in Europa. Questo può ora essere utilizzato al contrario come messaggio della BCE all’Italia. Il differenziale dei tassi di interesse tra i titoli di stato tedeschi e italiani è aumentato del 14% rispetto a giovedì; Le azioni italiane sono scese di nuovo venerdì dopo essere scese del 3,45% giovedì.