Luglio 1, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Hartz Woody: La causa della morte di Dagmar è finalmente venuta alla luce

“Heartz Woody – Addio a Dagmar”: questo è il titolo dello speciale trasmesso da RTLZWEI sulla morte del nostro amato protagonista.

C’è molto lutto per “Hartz and friendly”: RTL ZWEI ha salutato il famoso Dagmar con una trasmissione speciale. Ora si conosce anche la causa della morte.

L’addio a Dagmar non è stato facile per la famiglia, i vicini, gli amici e gli ammiratori: era il buon umore della Benz Barracks a Mannheim – e al defunto apparentemente mancava molto.

La sera di martedì 21 dicembre, lo speciale ZWEI di RTL ha salutato l’amato e irredimibile ottimista con uno speciale “Hartz e amichevole – Addio a Dagmar”. Ora si è saputo cosa ha portato alla morte del 67enne.

Le sue figlie, Tammy e Anja, hanno detto la loro nello show. Entrambi sono stati profondamente colpiti dalla morte della madre che li ha lasciati troppo presto. Secondo sua figlia Anja, l’attacco di tosse è stato l’ultimo. “Ha avuto di nuovo i famigerati attacchi di tosse”, dice Anja davanti alla telecamera. Gli spettatori fedeli di “Hartz Walwood” sanno che Dagmar è stata spesso fotografata in passato quando tossiva così forte.

Sua figlia ha detto che è andata in bagno la mattina RTL.de. Lì ha avuto un attacco di tosse. Ciò ha causato così tanta pressione nel cervello che è morta di ictus, ha detto Anja.

Un vicino ha detto dello shock della mattinata: “Tua figlia ha impiegato meno di dieci minuti per correre. È stato allora che l’ho sentita urlare che questo non può essere vero. Poi sono arrivate l’ambulanza e la polizia e poi ho saputo che Dagmar era morta”.

“Ruvido e caldo”: Dagmar è morto dopo un attacco di tosse

Il pensionato è stato gravemente malato per molti anni e soffre di broncopneumopatia cronica ostruttiva. La gente in televisione ha detto addio non solo alla loro amata Dagmar, che, nonostante la sua debolezza, non ha mai chinato la testa. Ci sono state anche reazioni influenti dall’ex ambiente dei pensionati tramite i social media.

“Hartz e Woodall”: la morte di Dagmar si trasforma in lacrime

La morte di Dagmar rimane un problema per le persone del quartiere socialmente svantaggiato di Mannheim. Anche il padre di famiglia e vicino di casa Elvis non riesce a nascondere la sua tristezza. Ora ha pubblicato un post sul suo account Facebook elogiando Dagmar.

Il testo del breve videomessaggio era “Io e la mia migliore amica: mi manchi tanto”. Poi c’è una foto di Dagmar e una di Elvis. Nei commenti, Elvis era sollevato. Ad esempio, una donna ha scritto: “Non abbassare la testa, caro Elvis. Si prende cura di te dall’alto. “

‘Heartz Woody’: la morte di Dagmar tocca anche Instagram

L’empatia è evidente anche su Instagram. “Sei sempre nei nostri cuori”, ha scritto l’eroina di RTLZWEI Janine di Benz Barracks nella sua storia su Insta. Janine è la figlia di Pete, che Dagmar conosce bene da molti anni. È cresciuta da bambina con Dagmar nel loro quartiere.

Il 21 dicembre, il team “Hartz and Cordial” ha pubblicato un post su Instagram dicendo addio a Dagmar, mostrando la sua piccola casa. I fan sono rimasti molto colpiti – ecco alcuni esempi dalla sezione commenti:

  • “Era una donna molto dura. Non si è mai scoraggiata, non importa quanto fossero gravi le sue condizioni. Non importa quanti episodi siano stati trasmessi su Hartz e siano stati trasmessi così calorosamente, sarà sempre nella sua mente. “
  • “Lascia che tutti abbiano una bellissima rosa per Dagmar. Dajie penserà a te.”
  • Seduto su una nuvola, ci guarderai piangere e alla fine dello spettacolo dirai “Soffiati il ​​naso, questa vita va avanti”.
  • “Ne hai passate tante. E sei sempre stata così forte fuori. E poi hai dovuto lasciarci così in fretta. Riposa in pace, mia cara Dagmar.”

‘Ruvido e caldo’: Dagmar lascia molti nipoti e fratelli

Damar è deceduta a Mannheim l’8 novembre 2021. La sua morte è diventata nota al pubblico attraverso la pubblicazione di condoglianze da parte del team televisivo su Instagram.

Dagmar era molto disponibile ad aiutare. Non aveva molto di sé, ma amava condividere tutto. Stava al fianco dei suoi vicini e amici con parole e azioni. Il suo senso dell’umorismo era anche uno dei suoi marchi di fabbrica.

Damar è diventata madre otto volte. 28 dei suoi nipoti furono il suo orgoglio e la sua gioia, e divenne anche nonna. Ha visitato un fratello con RTLZWEI a Berlino, che ha anche osato apparire davanti alle telecamere “Hartz und herz”. Il fratello Horst ha ripetutamente criticato il fumo pesante di Dagmar nell’episodio rilevante del documentario. (documento)

READ  Nessuna "rock star" in ESC: siamo (quasi) ucraini