Luglio 2, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Hamilton su Ralf Schumacher “Il più grande perdente”

15:46

Buon posto per vincere prima!

Il Canada è sempre stato un buon posto per vincere il tuo primo Gran Premio in passato. Jean Alesi vi è succeduto nel 1995, Lewis Hamilton nel 2007, Robert Kubica nel 2008 e più recentemente Daniel Ricciardo nel 2014.

Quindi potrebbe essere un’ottima occasione per Carlos Sainz per ottenere finalmente la sua prima vittoria. O forse anche George Russell farà una sorpresa domenica…?


15:27

Brandl non crede nel cambiare le regole

Molti piloti stanno ora sollecitando la FIA ad intervenire sulla questione del rimbalzo per tutelare i piloti. Tuttavia, Martin Brundle non crede che ci sarà un cambio di regole che la Mercedes, tra le altre, spera.

“Chiedi alle altre squadre di cambiare le regole per aiutare la Mercedes come chiedere al tacchino di votare per Natale”, spiega l’esperto con un sorriso di fronte al “cielo”.

Tra l’altro Christian Horner della Red Bull ha chiarito che sarebbe considerato un errore cambiare la regola perché non tutte le squadre hanno gli stessi problemi con la Mercedes.


15:08

Mercedes: Non c’è posto per Gasly

La Red Bull ha recentemente prolungato il contratto di Perez fino alla fine del 2024. Un problema per Gasly, tra gli altri, perché ovviamente non ci sarà posto per i francesi con i Bulls, almeno per i prossimi due anni.

Gasly non ha mai nascosto il fatto che guarderà anche fuori dal mondo Red Bull. Alla Mercedes, però, non deve bussare. “Non ci sono porte aperte per noi”, spiega il capo del team Toto Wolff.

“Penso che se abbiamo una potenza, sono i due ragazzi – spiega l’austriaco – E se guardi al mercato dei piloti ea cosa sta succedendo, mi distraggo”.

A proposito, anche lui non crede alle improvvise dimissioni di Hamilton. L’attuale contratto del campione del mondo record è in vigore fino alla fine del 2023. Quindi non c’è posto per altri piloti.


14:49

Hauge: Sarà molto difficile per la Ferrari

Il capo degli sport motoristici di lunga data della Mercedes spiega a “Sky” riguardo al Gran Premio del Canada: “Sarà molto difficile per la Ferrari. […] Naturalmente, il fatto che queste siano quelle che ora vengono chiamate gare back-to-back non aiuta se il team ha un problema di affidabilità. “

Potrebbe essere “molto, molto difficile” per la Ferrari risolvere il problema con così poco preavviso. “In termini di velocità, Red Bull e Ferrari sono decisamente sulla stessa pagina”, ha detto Hauge, che tuttavia vede i tori come un vantaggio rispetto alla distanza di gara.

READ  Perché Sainz ha più problemi di Leclerc

Crede che anche la Red Bull sia “in una posizione strategica migliore” e riassume: “Le opportunità a disposizione della Red Bull […] Lo considero forte il prossimo fine settimana”.


Hauge: Sarà molto difficile per la Ferrari

Norbert Haug, l’ex capo della Mercedes Motorsport, è nella rosa dei candidati in vista del Gran Premio del Canada.


14:31

Wolff: Mercedes è anche al di sopra del tetto del budget

Andreas Seidl ha recentemente rivelato che la McLaren non sarà in grado di raggiungere il limite di budget quest’anno. Sembra una Mercedes. Toto Wolff lo ha ora confermato. Pertanto, chiede un adeguamento del massimale di bilancio.

“Con i grandi team, attualmente siamo 10 milioni in più rispetto al limite. Perché i costi energetici sono passati da due a sei milioni e i costi di trasporto sono in misura molto simile”, spiega il capo del team Mercedes.

“Non era previsto nei nostri budget. Non vogliamo ottenere un vantaggio competitivo sportivo, ma solo compromessi con tutti gli altri”, sottolinea Wolff.

Al momento non c’è nessun accordo. Ovviamente rimaniamo sintonizzati!


14:12

La carriera più lunga in Formula 1

Qui nel nastro abbiamo riferito durante il fine settimana che Fernando Alonso aveva stabilito un nuovo record a Baku. Nessun altro pilota nella storia ha più giorni tra la prima e l’ultima gara di Formula 1.

Abbiamo riassunto tutti i 10 qui:


Galleria fotografica: Top 10: le carriere più longeve in Formula 1


13:55

Perché gli aggiornamenti di Alpine dovrebbero presto concretizzarsi

Alpine ha fatto affidamento su un aggiornamento a bassa resistenza a Baku, che gli ha dato un’elevata velocità massima lì, ma è probabile che abbia un impatto in seguito. Anche le squadre migliori hanno reagito ai requisiti speciali a Baku nel fine settimana.

Puoi trovare la nostra analisi tecnica qui!


13:35

La penalità drive di Leclerc in Canada?

A proposito di Ferrari: Monagasey Già usato tre turbo quest’anno. Un quarto minaccia il rigore di Grid. Sembra che il turbo sia stato già danneggiato nell’avaria al motore di domenica a Baku.

I nostri colleghi riferiscono da Motorsport.com Italia, Non solo il motore a combustione ma anche il motore turbo. La motopropulsore Baku è arrivata questa mattina a Maranello ed è ora sotto esame.

Il nuovo motore a combustione interna non sarebbe un problema perché Leclerc ne usava solo due. Per quanto riguarda il turbo, ora si ritiene che Leclerc possa tornare a un vecchio dalla piscina per evitare una penalità.

A proposito, una pompa difettosa ha causato il fallimento di Sainz a Baku. Il suo motore non è stato colpito.


13:13

E10: È per questo che i motori della Ferrari si stanno surriscaldando?

Ralf Schumacher analizza la crisi alla Ferrari su ServusTV Sport and Talk di Hangar-7 e sviluppa la sua teoria sul perché un motore dopo l’altro fuma lì.

Schumacher analizza una situazione in cui il caposquadra Mattia Binotto deve mantenere la calma e spiega perché Red Bull e Max Verstappen, a suo avviso, sono stati in grado di cambiare le cose così rapidamente.

Ecco il video:


12:55

Vettel: Non può tenerci fuori dai guai

Di recente ha lavorato il nuovo presidente della FIA, Mohammed bin Sulayem Bella recensione di Sebastian Vettel e Lewis Hamilton. In cambio, ora hanno chiarito che non vogliono che gli venga impedito di parlare.

“Non voglio nemmeno entrare in quello che ha detto”, ha detto Vettel a Sky, aggiungendo: “Le cose che io, Lando e Lewis abbiamo sollevato sono tutte questioni molto importanti che penso debbano essere affrontate”.

Questi problemi sono “molto più importanti” […]”Penso che alcuni problemi siano così grandi oggi che non puoi più evitarli”, afferma Vettel, che spiega.

Qualsiasi altra cosa avrebbe sorpreso anche noi!


12:34

Verstappen supera Vettel

L’olandese è salito sul podio per la Red Bull per la 66a volta domenica, superando Vettel, che aveva “solo” 65 podi per i Bulls. Ma il tedesco Verstappen ha ancora tre titoli mondiali davanti…

A proposito: in termini di vittorie, Verstappen ha pareggiato con 25 Niki Lauda e Jim Clark domenica. Puoi scoprire qui perché questo non significa molto per lui stesso!


12:12

Danner: Schumacher è fortunato…

Alcuni osservatori vedono Mick Schumacher essere trattato molto duramente dopo i suoi incidenti quest’anno, incluso il capo della Haas Gunther Steiner. Christian Danner la vede in modo completamente diverso.

“Il manager, che sta infliggendo due perdite totali al pilota, potrà dire: ‘Caro amico, ora smetti di schiantarti'”, ha detto Danner. In “Sport1”.

E Schumacher è anche fortunato perché: “Lo saremo [bei solchen Unfällen] Andato”, ripensando alla sua carriera in Formula 1. All’epoca sarebbe stato “immediatamente licenziato”.

Fortunatamente, Mick non è ancora arrivato così lontano!


Emotional Steiner si lamenta della “scissione dall’esterno”

Il capo di Haas Gunther Steiner controlla sospettosamente il microfono di Sky sulla situazione che circonda Mick Schumacher e percepisce un grande impatto sui media.


11:51

Analisi: cosa è andato storto alla Mercedes dopo il Barcellona?

La Spagna sembrava un punto di svolta nella Coppa del Mondo per la Mercedes. Ma Monaco e Baku erano un ritorno ai vecchi tempi. Anche Toto Wolff ha definito la W13 un “cestino della spazzatura” dopo l’ultima gara. cosa è successo?

Puoi trovare la nostra analisi qui!


11:43

Villeneuve: la Ferrari ha l’auto più veloce

La Red Bull ha recentemente vinto cinque gare di fila. Ma Jacques Villeneuve non pensa che la RB18 sia attualmente l’auto più veloce del settore. Il campione del mondo 1997 ha scritto: ‘La Ferrari ha l’auto più veloce’ Nella sua colonna in “Formule1.nl”.

Tuttavia, la Ferrari non ha potuto implementarlo. “I piloti commettono errori, le cose strategiche non vanno lisce e ci sono molti problemi meccanici”, critica il pilota canadese, che spiega anche che la Red Bull attualmente ha la “due ruote più forte”.

Ai suoi occhi, non c’è molto da suggerire che la Ferrari girerà l’angolo in Canada questo fine settimana…


11:21

Alonso elogia il nuovo motore Renault con turbo separato

Anche quest’anno le Alpi non hanno potuto competere al vertice. Ma almeno il motore della Renault ora sembra essere alla pari con il top. “Siamo migliori, abbiamo più potere”, ha detto Alonso con soddisfazione.

“Siamo molto forti su piste come [Baku]. L’anno scorso abbiamo avuto grossi problemi a Baku. E quest’anno siamo competitivi. Quindi penso che abbiamo fatto molti progressi”.

Ammette che “l’affidabilità era una preoccupazione all’inizio dell’anno”. “Ma ora la situazione è sotto controllo, quindi siamo soddisfatti”, ha detto il due volte iridato.

Non è a causa del motore che Alpine è chiaramente dietro i leader anche quest’anno.


10:59

Sainz diventerà un problema per la Ferrari?

Almeno questo è ciò che Mika Hakkinen suggerisce nel suo libro Colonna “Unibet” su di me. Il finlandese ha scritto lì: “La Red Bull ha il vantaggio di avere forti squadre vincitrici, mentre Carlos Sainz ha molta sfortuna alla Ferrari”.

Ma non è la sfortuna a rallentare Sainz. Anche lo spagnolo non è in grado di “eguagliare la velocità di Charles” [Leclerc] andare avanti”, dice Häkkinen. Anche qui i numeri parlano da soli.

In un duello qualificato Sainz è l’unico dei 20 piloti di Formula 1 che non ha ancora battuto il suo compagno di squadra. È 8-0 dietro con Leclerc già in sei pole position.

Finora Sainz non ha ottenuto pole o vittorie.