Febbraio 1, 2023

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

guerra | Un ex comandante della NATO chiede l’invio di aerei da combattimento in Ucraina

Giorno 324 dall’inizio della guerra: l’Ucraina continua a mantenere le sue posizioni in Solidar. La Polonia ordina più di 14 carri armati Leopard per Kiev. Tutte le informazioni nel blog delle notizie.

Le cose più importanti a colpo d’occhio


Strack-Zimmermann: Schulz deve scavalcare la propria ombra

3:10: Marie-Agnes Strack-Zimmermann, esperta di difesa del Partito Democratico Libero, ha aumentato la pressione sul cancelliere Olaf Scholz (SPD) nel dibattito sulle possibili consegne dei principali carri armati all’Ucraina. La Germania dovrebbe finalmente rilasciare una licenza di esportazione per la consegna del Leopard 2, ha detto il membro del Bundestag ai giornali di Funke Media Group (venerdì): “Il cancelliere deve saltare oltre la propria ombra alla luce del dramma in Ucraina”. È vero che l’avanzata polacca è più simile a una campagna elettorale, durante la quale la Germania è felice solo di presentarla. “In un modo o nell’altro, oggi dobbiamo iniziare l’addestramento sul Leopard 2, parallelamente all’addestramento dei soldati ucraini sul veicolo da combattimento della fanteria Marder”. Altrimenti perdi tempo prezioso.

Rapporto: la Russia vuole aumentare l’età minima per i soldati

2:23: Secondo un politico di alto rango, la Russia potrebbe alzare l’età minima per la coscrizione già a partire da questa primavera. Questo fa parte dei piani di Mosca per aumentare il numero delle forze russe del 30%.

Molti commissari europei vogliono recarsi a Kiev

Polonia: l’Ucraina ha bisogno di 14 carri armati Leopard

01:21: La Polonia sta esortando l’Ucraina ad acquisire più di 14 carri armati Leopard da una coalizione di paesi occidentali. L’ambasciatore polacco in Germania Dariusz Paulus ha dichiarato ai giornali Funk Media Group che, secondo un rapporto preliminare, “la Polonia richiederà la creazione di unità militari più grandi che saranno di importanza militare nella difesa dell’Ucraina”. “Una tale formazione, dotata di attrezzature professionali, sarà in grado di bloccare seriamente l’aggressione russa contro l’Ucraina”, ha aggiunto.

Carro armato Leopard 1 (foto d’archivio): la Polonia ordina più di 14 esemplari solo per l’Ucraina. (Fonte: Eckehard Schulz / imago-images-pictures)

Un ex comandante della NATO chiede l’invio di aerei da combattimento in Ucraina

12:30: L’ex comandante in capo della NATO in Europa, James Stavridis, chiede la consegna di aerei da combattimento all’Ucraina. Nel programma “Maybrit Illner” di ZDF Stavridis afferma: “Penso che l’Ucraina abbia bisogno di aerei da combattimento. In particolare, chiede a Kiev di mettere a disposizione MIG29 dalla Polonia e F16 dagli Stati Uniti. I MIG29 possono essere consegnati direttamente, gli ucraini sapevano come utilizzarli. ” Che l’addestramento dei piloti ucraini sull’F16 “tramite un secondo filo più complesso richiede più tempo”. “È un aereo relativamente semplice che è facile da imparare”. La consegna di carri armati occidentali all’Ucraina da parte dell’ex ammiraglio americano è “di cruciale importanza”, aggiungendo che questo tipo di armamento delle forze ucraine è importante. Per il combattimento a terra, non importa da quale paese della NATO provengano i carri armati.

La Slovacchia consente ai combattenti di recarsi in Ucraina

00:33: Il presidente della Slovacchia, Zuzana Shaputova, ha permesso a sette cittadini di fare volontariato nel conflitto ucraino. Secondo il quotidiano slovacco “Pravda”, ci sono state più domande che sono state respinte per motivi di sicurezza. Si teme che gli stranieri possano essere facili bersagli per le forze russe, secondo l’ex generale Pavel Masek. In Slovacchia, l’articolo 392 del codice penale vieta ai cittadini di combattere in un esercito straniero. Secondo la Pravda, l’ufficio del procuratore sta interpretando il passaggio in modo tale da richiedere il permesso per tali attività. Questo può essere rilasciato ai sensi della legge sulla coscrizione, che si applica anche alle forze armate straniere. Il presidente deve firmare l’approvazione.

La liberazione degli americani dalla prigionia russa

00:05: L’americano Taylor Dudley è stato rilasciato dalla custodia russa dopo quasi nove mesi. Lo ha annunciato giovedì (ora locale) l’ex diplomatico Bill Richardson, che ha affermato di aver negoziato il rilascio. Si dice che l’ex marine di 35 anni fosse in cattività russa da aprile. Secondo la CNN, è stato arrestato dai funzionari di frontiera russi mentre si recava dalla Polonia all’exclave russa di Kaliningrad ad aprile.