Febbraio 4, 2023

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Guadagni moderati: il DAX sale con Wall Street


Rapporto di mercato

A partire dal 23/01/2023 18:26

All’inizio della settimana, il DAX ha seguito un leggero rialzo in un’amichevole Wall Street. Gli investitori si stanno posizionando di fronte a nuovi numeri societari, e in particolare i titoli tecnologici stanno diventando più interessanti.

Dopo un ciclo mutevole, l’inizio della settimana alla Borsa tedesca è stato positivo. L’indice DAX ha chiuso a 15.102 punti, in rialzo dello 0,46%. Tuttavia, il principale indice tedesco non si è avvicinato al suo massimo giornaliero di 15.145 punti. Nel frattempo, l’indice è scivolato leggermente in rosso, ma ha sempre mantenuto la soglia dei 15.000 punti. Il minimo giornaliero è stato di 15.023 punti.

Tuttavia, il DAX può basarsi solo in parte sulla sua forte serie di vittorie dall’inizio dell’anno. Ciò aumenta il rischio di una continuazione del movimento di correzione nel mercato azionario tedesco iniziato giovedì scorso. Dal punto di vista tecnico, l’area di supporto a 14.800/15.000 punti è tornata ad essere al centro dell’attenzione degli investitori.

Concentrati sui nuovi numeri trimestrali

Le cose diventeranno entusiasmanti questa settimana poiché gli investitori si aspettano tutta una serie di nuovi rapporti trimestrali statunitensi, anche dal settore tecnologico di alto valore. “L’atmosfera è a metà tra la speranza e lo scetticismo”, ha affermato Jochen Stanzel, analista di mercato presso la società di trading CMC Markets. Gli investitori non sono ancora sicuri se l’entusiasmo degli investitori statunitensi dopo i forti numeri di Netflix lo scorso fine settimana sia stato solo un altro fuoco di paglia o, di fatto, l’inizio di una ripresa a lungo termine.

Stanzel ha aggiunto che i buoni numeri trimestrali di aziende come Microsoft, Tesla e Boeing potrebbero essere un potenziale barlume di speranza in tempi di stress economico nei giorni a venire.

In serata, Christine Lagarde, Presidente della Banca Centrale Europea, terrà un discorso al ricevimento di Capodanno di Deutsche Boerse. Di recente è stata la Lagarde Al World Economic Forum di Davos Azione più aggressiva della Banca Centrale Europea nella lotta all’inflazione. Nonostante i recenti bassi tassi di inflazione nell’Eurozona, non ci possono essere dubbi su tutto. Quindi le preoccupazioni sui tassi di interesse continuano a pesare sui mercati.

Gli euro sono più costosi di quanto non siano stati da aprile 2022

Il DAX sta attualmente affrontando venti contrari dal mercato dei cambi, per i quali è in gran parte responsabile il recente aumento delle aspettative sui tassi di interesse nella zona euro. “L’aspettativa che quest’anno la Banca centrale europea inasprisca i tassi di interesse più della Fed dà le ali alla moneta unica”, afferma il gestore di portafoglio Thomas Altmann dell’asset manager QC Partners.

READ  Il Dow chiude in rosso: il bad banking rovina l'umore degli investitori

L’aumento dell’euro è un freno, soprattutto per le scorte di esportazione tedesche, che pesano pesantemente sul DAX. La moneta unica europea è recentemente riuscita a rafforzarsi molto contro il biglietto verde. Questa mattina è salito a 1,0919$, il livello più alto da aprile 2022. Attualmente viene scambiato leggermente al ribasso a 1,0860. La Banca Centrale Europea ha fissato il tasso di riferimento a 1,0871 (venerdì: 1,0826) dollari.

Il sentimento dei consumatori nell’Unione europea si sta illuminando

Dato che i prezzi non salgono più così bruscamente, la fiducia dei consumatori nell’eurozona è migliorata all’inizio dell’anno. Una misura del clima dei consumatori è aumentata di 1,1 punti a -20,9 punti a gennaio, secondo un sondaggio della Commissione europea pubblicato oggi. Gli economisti intervistati si aspettavano un aumento leggermente più forte a 20,0 punti.

Nonostante il recente sviluppo positivo, la metrica rimane ben al di sotto della sua media a lungo termine. Uno dei motivi dell’umore, che non è più del tutto cupo, è probabilmente un lento aumento dei prezzi al consumo. Beni e servizi sono aumentati del 9,2% a dicembre nell’unione monetaria, dopo il 10,1% di novembre. Nonostante ciò, l’inflazione, trainata dall’aumento dei prezzi dell’energia e dei generi alimentari, continua a erodere il potere d’acquisto di molti consumatori.

Spero che il NASDAQ

Almeno da quando sono usciti i buoni numeri di Netflix di venerdì, sembra esserci una rinnovata fiducia nel Nasdaq. Il titolo tecnologico sta espandendo i suoi guadagni iniziali e attualmente sta guadagnando poco più del due percento. Il benchmark dei valori di riferimento, il Dow, non riesce a tenere il passo, ma è anche migliorato con un aumento attuale dello 0,9%. Finora, sembra un inizio di settimana amichevole alla Borsa di New York, leader mondiale.

Anche prima del fine settimana, l’indice high-tech Nasdaq, in particolare, si era ripreso in modo significativo dalle precedenti perdite. Con un aumento dei prezzi di oltre il sei percento dall’inizio dell’anno, è nettamente superiore all’indice principale, che può mostrare solo un aumento dello 0,7 percento.

Tuttavia, nel noioso mercato azionario del 2022, i segnali si sono invertiti: mentre il Dow ha retto relativamente bene, il Nasdaq 100 è crollato di circa un terzo. Dal punto di vista economico, gli investitori si aspettano che l’indice degli indicatori anticipatori negli Stati Uniti venga rilasciato lunedì, dopo l’inizio delle negoziazioni.

Salesforce in Focus – Inventario in aumento

READ  DAX leggermente in rialzo: vento favorevole dalla Cina

Nel caso del rivale SAP Salesforce, la presunta partecipazione dell’investitore attivista Paul Singer garantisce un solido aumento dei prezzi del 4,6 percento, il che significa che le azioni possono aspettarsi un terzo giorno di guadagni di fila. Singer si è unito allo specialista di software, che era sotto pressione, con diversi miliardi di dollari USA, ha scritto l’agenzia di stampa bloomberg Citando una persona esperta. Anche questo Ne ha parlato il Wall Street Journal.

“Non vediamo l’ora di lavorare in modo costruttivo con Salesforce per realizzare il valore che si adatta a un’azienda delle sue dimensioni”, ha affermato Jesse Cohn, Managing Partner di Elliott. Singer è un investitore che ama investire in aziende che si trovano ad affrontare decisioni importanti. Salesforce ha recentemente annunciato un ampio giro di licenziamenti per tagliare i costi. Inoltre, Elliott ha beneficiato di un calo del prezzo delle azioni lo scorso anno.

I prezzi del petrolio stanno aumentando

I prezzi del petrolio hanno registrato guadagni all’inizio della nuova settimana. Nel tardo pomeriggio, un barile (159 litri) di Brent del Mare del Nord con consegna a marzo costa circa l’1,3% in più rispetto a venerdì. I prezzi del West Texas Intermediate, il grado di petrolio leggero, sono aumentati dell’1,0%.

Symrise con rigore svedese

Di gran lunga, il più grande perdente nel DAX è stato il titolo Symrise, che ha perso il 5,6%. Il produttore di fragranze e sapori ha alienato i suoi azionisti con un inaspettato aggiustamento di valore su una partecipazione in Svezia. In cima c’erano i meriti di Sartorius. Anche le azioni Merck sono salite, anche se non ci sono state nuove notizie. Il giornale del gruppo Darmstadt Pharmaceuticals and Laboratories è rimasto indietro rispetto al recente rimbalzo del DAX e lo ha raggiunto oggi.

La posta rimasta dovrebbe arrivare entro martedì

Dopo uno sciopero di avvertimento di tre giorni, le Poste vogliono consegnare tre milioni di lettere e un milione di pacchi entro martedì sera al massimo. Il sindacato Verdi ha colpito i centri lettere e pacchi dal giovedì al sabato.

Jutta Dongis diventa chief financial officer di Uniper

La società energetica Uniper, assorbita dallo Stato durante la crisi del gas, ha nominato un nuovo chief financial officer. L’esperta finanziaria Jutta Dongs, che fa parte del consiglio di sorveglianza del governo federale da dicembre, passerà al consiglio e sarà responsabile delle finanze dal 1° marzo.

Salzgitter AG vuole tagliare fino a 800 posti di lavoro entro il 2033

L’acciaieria Salzgitter AG vuole tagliare da 500 a 800 posti di lavoro entro il 2033. Il CEO Gunnar Grobler di Braunschweiger Zeitung ha affermato che nel contesto del trasferimento della produzione verso operazioni più rispettose del clima, in futuro sarà necessario meno personale.

Secunet con vendite da record

I titoli di Secunet Security Networks sono richiesti nonostante manchi un obiettivo di guadagno (EBIT) per il 2022. Ma in termini di vendite, il fornitore di servizi di sicurezza IT ha raggiunto un valore record e ha superato l’obiettivo fissato dal management. Il quarto trimestre, in particolare, ha nuovamente fornito un vento favorevole.

Licenziamenti di Spotify

In qualità di prossima grande azienda del settore tecnologico, il leader del mercato dello streaming musicale Spotify sta pianificando licenziamenti. Circa il sei percento dei dipendenti deve andarsene, ha annunciato lunedì il fondatore e presidente Daniel Ek. È probabile che ne risentano circa 600 posti di lavoro. Al 30 settembre, l’azienda svedese aveva 9.800 posti di lavoro a tempo pieno.

Microsoft sta investendo in ChatGPT

Il gruppo americano Microsoft sta ampliando la sua collaborazione con OpenAI, lo sviluppatore del software ChatGPT basato sull’intelligenza artificiale (AI). cui partecipi Il capo di Microsoft Satya Nadella lunedì sul servizio Internet Twitter. Nadella ha scritto di un “investimento miliardario” a lungo termine per accelerare il progresso commerciale della startup californiana OpenAI. servizio finanziario bloomberg Ho detto, citando una fonte interna, che si trattava di circa 10 miliardi di dollari.

L’applicazione AI ChatGPT è ciò che viene chiamato un chatbot, ovvero un sistema di dialogo testuale. Il programma riceveva enormi quantità di dati da Internet e poteva sempre riassemblare le informazioni. Il capo di OpenAI Sam Altman ha elogiato la collaborazione con Microsoft, che “condivide i nostri valori”. Le azioni Microsoft sono in aumento.

Goldman Sachs vuole tagliare drasticamente gli investimenti alternativi

Dopo il calo degli utili nel quarto trimestre del 2022, la statunitense Goldman Sachs vuole ridurre in modo significativo gli investimenti alternativi nel settore della gestione patrimoniale. L’attenzione si concentra principalmente sul private equity e sul settore immobiliare.