Gli esperti avvertono di un’eruzione vicino Napoli

Date:

Share post:

Piero Esposito
Piero Esposito
"Appassionato di alcol. Ninja di Twitter. Amante della TV. Cade molto. Fanatico del caffè hipster."
  1. Pagina iniziale
  2. sapere

In Italia un supervulcano attira l’attenzione con diversi piccoli terremoti. Gli esperti temono il peggio.

Londra/Napoli – Etna, Vesuvio, Stromboli – L’Italia ha molti vulcani che attirano l’attenzione per la loro attività periodica. Uno di questi vulcani è considerato particolarmente sensibile: il Vesuvio, nell’Italia meridionale, è uno dei vulcani più pericolosi della Terra. Ma molto vicino ad esso c’è un’altra zona pericolosa classificata come “supervulcano”: i Campi Flegrei.

Si estende per oltre 150 chilometri quadrati e inizia alla periferia di Napoli. Comprende anche le isole italiane di Ischia, Procida e Nicida. L’area dei Campi Flegrei ospita numerose sorgenti termali, dove il terreno può diventare molto caldo a causa dell’attività vulcanica, e ci sono più di 50 punti caldi eruttivi. Circa due terzi della caldera del vulcano, una struttura a forma di calderone creata dalle eruzioni, è sott’acqua. Circa 360.000 persone vivono sul supervulcano. I Campi Flegrei e il Vesuvio condividono una camera magmatica comune a una profondità di circa dieci chilometri.

Il supervulcano italiano Campi Flegrei ha eruttato l’ultima volta nel 1538

L’ultima eruzione del supervulcano Flagreon Fields risale al 1538, ma il vulcano è stato estremamente instabile negli ultimi 70 anni. Secondo gli esperti in questo periodo sono state misurate decine di migliaia di piccole scosse di terremoto, che hanno innalzato di quasi quattro metri la città costiera di Pozzuoli.

I Campi Flegrei nell’Italia meridionale sono considerati un supervulcano. (Archivio immagini) © imago/Milestone Media

In un nuovo studio, i ricercatori dell’University College di Londra e dell’Istituto Nazionale di Ricerca di Geofisica e Vulcanologia (INGV) in Italia hanno studiato in dettaglio il supervulcano. C’era studio In un numero speciale Natura Comunicazioni Terra e Ambiente Pubblicato E mostra: i campi plegrai si indeboliscono e diventano più inclini alle fessurazioni, rendendo più probabili le eruzioni.

Il gruppo di ricerca esamina il supervulcano Campi Flegri in Italia

Per giungere a questa conclusione, il gruppo di ricerca, guidato dall’autore principale Christopher Kilburn, ha utilizzato un modello di eruzioni vulcaniche del supervulcano. Il modello aiuta a spiegare i modelli dei terremoti e dei sollevamenti del suolo. Conclusione del gruppo di ricerca: alcune parti del vulcano sono quasi allungate fino al punto di collassare. Il coautore Nicola Alessandro Pino lo spiega in uno Avviso: “I nostri risultati mostrano che parti del vulcano si stanno indebolendo. Ciò significa che potrebbe rompersi anche se le tensioni fossero inferiori rispetto all’ultima crisi di 40 anni fa.

L’autore principale Kilburn aggiunge: “Il nostro nuovo studio conferma che Combi Flechre si sta avvicinando all’eruzione”. Tuttavia, avverte: “Ciò non significa che un’eruzione sia garantita. Una frattura può aprire una crepa attraverso la crosta, ma il magma deve ancora essere spinto nel posto giusto affinché avvenga un’eruzione.

Il supervulcano italiano si sta comportando come previsto

Il gruppo di ricerca di Kilburn ha applicato per la prima volta il modello al supervulcano nel 2017 e ha scoperto che i Campi Flegrei si comportano come previsto: i piccoli terremoti sono in aumento – solo nel mese di aprile sono stati registrati più di 600 piccoli terremoti. Tanto quanto mai in un mese. Inoltre, il terreno sotto la città veniva sollevato di circa quattro centimetri all’anno.

Questa attività è associata al movimento di fluidi tre chilometri sotto la superficie, riporta lo studio. L’ultima fase turbolenta del supervulcano è stata probabilmente causata dal gas magmatico che è penetrato nelle fessure della roccia e ha riempito come una spugna la crosta spessa tre chilometri. I terremoti si verificano quando le faglie si spostano a causa dello stiramento della crosta. Lo schema dei terremoti del 2020 suggerisce che la roccia non risponde elasticamente: si rompe anziché piegarsi. “Non potevamo vedere cosa succedeva nel sottosuolo”, ricorda la coautrice Stefania Danesi. “Dobbiamo invece comprendere gli indizi che i vulcani ci danno, come i terremoti e il sollevamento del suolo.”

Non possiamo dire con certezza cosa accadrà. È importante essere preparati a tutti gli sviluppi.

L’eruzione del supervulcano italiano non è inevitabile

Nello studio, il gruppo di ricerca spiega che i disordini sono stati cumulativi a partire dagli anni ’50, il che significa che un’eruzione finale potrebbe essere preceduta da segnali relativamente deboli, come un minore sollevamento del terreno e un minor numero di terremoti. Ma come sottolinea il gruppo di ricerca, l’eruzione di un supervulcano non è inevitabile. “Questo vale per tutti i vulcani dormienti da generazioni”, spiega il coautore Stefano Carlino. “Come visto in vulcani simili in tutto il mondo, i Campi Flegrei potrebbero entrare in una nuova routine di lento innalzamento e abbassamento, o semplicemente di riposo. Non possiamo ancora dire con certezza cosa accadrà. È importante essere preparati a tutti gli sviluppi.

Nella fase successiva, il gruppo di ricerca vuole applicare il suo modello di vulcano ad altri vulcani che sono riemersi dopo lunghi periodi di inattività. Il suo scopo è trovare criteri affidabili per stabilire se un’eruzione vulcanica sia possibile. Attualmente, invece di applicare i principi di base a più vulcani, le eruzioni vengono previste utilizzando dati statistici per ciascun vulcano. “”Questo è il primo studio a prevedere le eruzioni di un vulcano attivo. “Questo è un passo importante verso il nostro obiettivo di migliorare la previsione delle epidemie globali”, sottolinea l’autore principale Kilburn.

Related articles

Terremoto in Italia: bolle supervulcaniche

Pagina inizialePanoramastava in piedi: 22 luglio 2024, 5:05Da: Giovanni SaldePremeredivisoDue nuove violente scosse scossero i campi Plegrei presso...

Azienda tradizionale insolvente dopo 160 anni: il fallimento scuote il settore

Home pageun lavorostava in piedi: 21 luglio 2024, 10:58da: Marco StofferInsisteDivideUn’azienda produttrice di mobili deve dichiarare fallimento dopo...

Heinz Hoenig si sente male: sua moglie Annika condivide gli aggiornamenti in TV

Annika Carsten Hoenig fa visita ogni giorno al marito sul letto di malato.Foto: Imago/Star-MediacelebritàHeinz Hoenig è ricoverato da...