Dicembre 1, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Farmaci d’urgenza: quali avere a casa

Dal mal di testa ai lividi: la scatola dei medicinali dovrebbe contenere medicinali utili nella vita di tutti i giorni. Qui troverai una lista di controllo non solo per le emergenze.

Un’interruzione di corrente è un’interruzione di corrente diffusa ea lungo termine. La guerra in Ucraina e le relative strozzature energetiche, così come la criminalità informatica da parte della Russia, sollevano le preoccupazioni di molti cittadini che potrebbero verificarsi interruzioni di corrente diffuse anche in Germania. I politici tedeschi stanno anche preparando i cittadini alla possibilità di interruzioni di corrente. Così spiega Wolfgang Schäuble, un politico della CDU, nel suo libro immagine-Intervista sull’elettricità: “A volte può fallire. Ecco perché dovresti sempre avere delle candele, dei fiammiferi e una torcia a casa”.

Ma non solo: è anche importante avere una scorta di base di farmaci importanti. Soprattutto, le persone che soffrono di malattie croniche e devono assumere farmaci ogni giorno dovrebbero assicurarsi di avere una quantità adeguata di farmaci a casa. Ad esempio, per i pazienti sono necessarie le seguenti risorse:

  • Spray per l’asma o altri preparati anti-asma
  • medicina del diabete
  • antiepilettici
  • Medicina d’urgenza per chi soffre di allergie come l’adrenalina

Il torace del tuo farmaco è traboccante? Controllare la data di scadenza significa che molti prodotti finiscono nel cestino.

© Deutzmann / Imago

Non perderti nulla: puoi trovare tutto ciò che riguarda la salute e il benessere nella newsletter periodica sulla salute del nostro partner Merkur.de.

Gabinetto dei medicinali: questi soldi sono importanti

Ma si raccomanda anche agli adulti e ai bambini sani di avere a casa una serie di medicinali importanti. Perché nei casi acuti, le cose devono essere fatte rapidamente. Ad esempio, quando un bambino si infortuna mentre gioca a calcio, il mal di testa diventa insopportabile o il raffreddore provoca sintomi tipici come tosse e difficoltà a deglutire.

READ  Corona in Libia: Morte altre tre persone - contagi a 1182,5

Questi virus e batteri ci fanno ammalare

A fine 2019 è stato segnalato per la prima volta il coronavirus Sars-CoV-2. La malattia è stata diagnosticata per la prima volta solo in Cina e il Covid-19 causato dal coronavirus si è diffuso in tutto il mondo. La pandemia ha ucciso quasi 1.900.000 persone in tutto il mondo nel 2020. L’immagine sopra mostra una cellula umana (verde) infetta dal coronavirus (giallo). © Niaid / dpa
Virus dell'immunodeficienza umana: Il virus provoca il virus dell'immunodeficienza (AIDS).  Quasi 20 anni dopo la sua scoperta, l'AIDS è la malattia infettiva più devastante che abbia messo alla prova l'umanità dall'epidemia del 14° secolo.
Virus dell’immunodeficienza umana: Il virus provoca il virus dell’immunodeficienza (AIDS). Quasi 20 anni dopo la sua scoperta, l’AIDS è la malattia infettiva più devastante che abbia messo alla prova l’umanità dall’epidemia del 14° secolo. © dpa
Yersinia pestis: la malattia infettiva fu scoperta per la prima volta nel VI secolo nella regione del Mediterraneo.  Il batterio è stato scoperto nel 1894. Oggi, se la malattia viene diagnosticata precocemente, le possibilità di un trattamento antibiotico sono elevate.
Yersinia pestis: la malattia infettiva fu scoperta per la prima volta nel VI secolo nella regione del Mediterraneo. Il batterio è stato scoperto nel 1894. Oggi, se la malattia viene diagnosticata precocemente, le possibilità di un trattamento antibiotico sono elevate. © dpa
Virus Ebola: il virus provoca febbre associata a emorragie interne.  La malattia è fatale fino al 90% dei casi.  Gli scienziati stanno lavorando duramente su un vaccino.
Virus Ebola: il virus provoca febbre associata a emorragie interne. La malattia è fatale fino al 90% dei casi. Gli scienziati stanno lavorando duramente su un vaccino. © dpa
virus dell’influenza
Virus dell’influenza: gli antigeni (antenne gialle e blu) si trovano su un doppio strato di grasso che avvolge il materiale genetico all’interno. Mescolando diversi tipi di virus, si crea nuovo materiale genetico e quindi anche antigeni. © dpa
Herpes Virus: I virus dell’herpes simplex sono diffusi in tutto il mondo. Dopo l’infezione iniziale, il virus rimane dormiente nell’organismo per tutta la vita.
Herpes Virus: I virus dell’herpes simplex sono diffusi in tutto il mondo. Dopo l’infezione iniziale, il virus rimane dormiente nell’organismo per tutta la vita. © dpa
Rinovirus umano 16 (HRV16)
Virus dell’influenza umana 16 (HRV16): il raffreddore è diffuso in tutto il mondo dai rinovirus. © dpa
Virus dell’influenza suina 1976: l’influenza suina classica è un virus dell’influenza A del sottotipo H1N1, isolato per la prima volta nel 1930. Anche i tre sottotipi H1N2, H3N2 e H3N1 sono importanti.
Virus dell’influenza suina 1976: l’influenza suina classica è un virus dell’influenza A del sottotipo H1N1, isolato per la prima volta nel 1930. Anche i tre sottotipi H1N2, H3N2 e H3N1 sono importanti. © dpa
Virus dell’influenza suina al microscopio elettronico a trasmissione: un focolaio del virus dell’influenza suina in Messico nel 2009. Si tratta di un virus dell’influenza suina mutato del sottotipo H1N1, che, a differenza del solito, può anche essere trasmesso da persona a persona.
Virus dell’influenza suina al microscopio elettronico a trasmissione: un focolaio del virus dell’influenza suina in Messico nel 2009. Si tratta di un virus dell’influenza suina mutato del sottotipo H1N1, che, a differenza del solito, può anche essere trasmesso da persona a persona. © dpa
Virus dell’influenza spagnola: l’influenza spagnola (1918) è considerata la peggiore pandemia influenzale di sempre. L’influenza spagnola è il ceppo H1N1 del virus, che colpisce in particolare i giovani. Gli esperti stimano il numero delle vittime tra 40 e 50 milioni.
Virus dell’influenza spagnola: l’influenza spagnola (1918) è considerata la peggiore pandemia influenzale di sempre. L’influenza spagnola è il ceppo H1N1 del virus, che colpisce in particolare i giovani. Gli esperti stimano il numero delle vittime tra 40 e 50 milioni. © dpa
La tubercolosi è causata da batteri (Mycobacterium tuberculosis)
Mycobacterium tuberculosis: la malattia, nota anche come consumo, è una delle malattie infettive più pericolose al mondo, sebbene ora sia considerata curabile. © dpa
Influenza aviaria A: un diagramma del virus dell’influenza A (vista dal computer da gennaio 2006). L’aggressivo virus dell’influenza aviaria del sottotipo H5N1 appartiene al gruppo dei virus dell’influenza A, così come molti virus dell’influenza umana. Il virus è sferico, il suo diametro non supera 0,1 parti di millimetro. All’interno c’è spazio solo per poche proteine ​​e materiale genetico.
Influenza aviaria A: un diagramma del virus dell’influenza A (vista dal computer da gennaio 2006). L’aggressivo virus dell’influenza aviaria del sottotipo H5N1 appartiene al gruppo dei virus dell’influenza A, così come molti virus dell’influenza umana. Il virus è sferico, il suo diametro non supera 0,1 parti di millimetro. All’interno c’è spazio solo per poche proteine ​​e materiale genetico. © dpa

ancora Il Malteser Hilfsdienst come una grande organizzazione umanitaria tedesca d. Citato da Rainer Loeb, MD, Federal Malteser e direttore medico della St. Barbara’s Clinic di HammI seguenti farmaci, medicazioni e ausili sono una parte importante di una scatola medica completa:

  • Gel o compresse per il bruciore di stomaco
  • Medicinali ed elettroliti per la diarrea per sostituire la perdita di liquidi
  • Crema contro scottature, prurito e punture di insetti
  • Unguento decongestionante per traumi sportivi
  • Antidolorifici/riduttori di febbre come ibuprofene o paracetamolo
  • Pastiglie per il mal di gola

sondaggio sull’argomento

  • Bende e nastri adesivi di diverse dimensioni
  • Medicazioni sterili per coprire la ferita, garze e bende elastiche di diverse dimensioni per tenere le medicazioni in posizione
  • Bende per lievi ustioni
  • Clip per bende per tenere le bende in posizione
  • forbici per bende
  • pinzette
  • Segno di spunta o pinzette
  • termometro digitale
  • guanti monouso
  • Disinfettante per ferite
  • bottiglia di acqua calda
  • impacchi freddi

Se conosci anche tutti i numeri di emergenza importanti, sei ben preparato per le emergenze.

Elenco delle regole: © Deutzmann / Imago