Febbraio 1, 2023

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Errori: Cattivi investimenti: Warren Buffett non ha fortuna con questi titoli nel 2022 | notiziario

• Warren Buffett può contare sulla sua pluriennale esperienza nel mercato azionario
• Il valore dell’ultima prenotazione è di 296,1 miliardi di dollari USA
• Anche Buffett non è immune dagli errori

La leggenda del mercato azionario Buffett

Warren Buffett, presidente di Berkshire Hathaway, è una leggenda del mercato azionario. Secondo CNBC, avrebbe acquistato azioni di Cities Service, che è stata acquisita da Occidental Petroleum nel 1982, all’età di 11 anni, il suo primo investimento nel mercato azionario. Cinque anni dopo, Buffett ha frequentato la Wharton School of Business presso l’Università della Pennsylvania, ma quando aveva 19 anni si è trasferito all’Università del Nebraska, dove ha conseguito una laurea in economia aziendale nel 1950. Altre tappe del curriculum di Buffett includono New York’s Columbia Business School, dove ha conseguito un master in economia. Già nel 1962 Market Size investì in Berkshire Hathaway, allora ancora azienda tessile, diventandone il maggior azionista nel 1963. Nel 1965 assunse poi la direzione del gruppo e negli anni successivi lo trasformò in una società di investimento – con successo.

Nel terzo trimestre del 2022, Berkshire Hathaway ha gestito il valore delle azioni 296,1 miliardi di dollari. Tra le maggiori posizioni nelle azioni di Buffett alla fine di settembre c’erano azioni di Coca-Cola, Chevron, Bank of America e Apple.

Il titolo più debole nel portafoglio di Buffett

Ma la vista dell’Oracolo di Omaha di tanto in tanto sembra offuscata. Ad esempio, Buffett non è sempre stato così fortunato quando si trattava dei suoi investimenti nel 2022. I titoli sottoperformanti nel portafoglio di Berkshire Hathaway includevano Liberty Latin America, Paramount Global, DaVita, StoneCo, Celanese, Charter Communications, Amazon, Ally Financial e Floor & Decorazioni, partecipazioni e altri. Tuttavia, i successivi tre titoli di Buffett hanno visto un calo particolarmente marcato del mercato azionario nel 2022.

READ  Prezzi del carburante: il costo del rifornimento aumenta di nuovo

Il titolo RH ha risentito del calo della domanda

Il fornitore di arredi nel segmento del lusso, RH, è stato chiaramente punito dagli investitori in azioni. Nel 2022, l’azienda di mobili e illuminazione per il commercio al dettaglio e postale e i suoi partner hanno risentito della bassa domanda e dei ritardi nell’apertura di nuove filiali. Di conseguenza, la società ha rivisto la sua guida per l’intero anno da $ 919,9 milioni a un intervallo da $ 745,7 milioni a $ 779,6 milioni a settembre, secondo MarketWatch.

In calo anche la Borsa di New York. Tra l’inizio dell’anno e la fine del terzo trimestre del 2022, le azioni del rivenditore di lusso hanno perso il 54,47% a $ 246,07 (prezzo di chiusura 30 settembre 2022). All’epoca Buffett possedeva 2.360.000 azioni di RH, per un valore di 580,724 milioni di dollari.

Non si sente arretrati

Anche il processore di pagamenti brasiliano Nu è sceso bruscamente nel mercato azionario nel 2022, anche se la società ha registrato un fatturato record di 1,3 miliardi di dollari nel terzo trimestre. “La nostra base di clienti è cresciuta fino a oltre 70 milioni con un tasso di attività record dell’82% e il nostro punteggio di soddisfazione del cliente leader del settore”, ha dichiarato il CEO di Nu David Vélez in un comunicato stampa di novembre. La società, pur dovendo registrare un aumento della morosità, ha dimostrato di saper gestire bene il rischio. “No è ben capitalizzato e posizionato per una crescita su larga scala a lungo termine”, ha affermato ottimisticamente Velez.

Tuttavia, nel 2022 non si è sentito molto di questo nel commercio statunitense. Dall’inizio di gennaio alla fine di settembre 2022, le azioni del NYSE sono scese del 54,17%. Alla fine del terzo trimestre, il titolo Nu aveva un prezzo di $ 4,40 (prezzo di chiusura 30 settembre 2022). La tutela di Buffett ha chiuso il terzo trimestre con 107.118.784 emittenti di carte di credito e debito, per un valore di mercato di 471,323 milioni di dollari. Il settore finanziario è in realtà una delle industrie preferite di Buffett.

READ  Idrogeno verde: condivisione dell'energia: opportunità e minacce nel gruppo Hydrogen News

Snowflake delude gli investitori con una prospettiva prudente

Sull’inventario di Buffett, tuttavia, le azioni del fornitore di servizi cloud Snowflake sono state le performance più deboli dall’inizio dell’anno. L’azienda IT, fondata nel 2012, offre “Software as a Service” (SaaS) e ha osato quotarsi in borsa solo nel 2020. Nel 2021, l’azienda ha deciso di operare senza una sede centrale perché i dipendenti sono “distribuiti a livello globale”. Tuttavia, poiché la Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti doveva designare il quartier generale, è stato identificato come Bozeman, Montana perché il CEO Frank Slotman e il CFO Mike Scarpelli lavorano lì. Nel terzo trimestre del 2022 Snowflake Aumenta le vendite e i profitti, ma ha spaventato gli investitori con una prospettiva cauta per il quarto trimestre. Quindi si vuole prendere tra $ 535 milioni e $ 540 milioni, poiché gli analisti si aspettavano in precedenza $ 553 milioni.

Umore gelido anche per le azioni in Borsa: tra l’inizio del 2022 e la fine del terzo trimestre i titoli di Snowflake alla Borsa di New York sono scesi del 50,16 per cento. A $ 169,96 (prezzo di chiusura 30 settembre 2022), il titolo ha perso una parte significativa del suo valore. Alla data del rapporto, Buffett detiene 6.125.376 azioni di Snowflake nel suo portafoglio, che ha un valore di borsa di $ 1,041 miliardi. L’esperto di mercato è stato a lungo considerato uno scettico del settore tecnologico, ma ora detiene il produttore di iPhone Apple come il più grande centro nel portafoglio.

I post hanno poco peso

Anche se tali titoli dovessero perdere significativamente valore nel 2022, rappresentano solo una percentuale relativamente piccola del portafoglio del Gran Maestro. Tra i titoli in fallimento, le azioni DaVita hanno ottenuto la percentuale più alta di tutte le posizioni all’1,01%. Nonostante ciò, il valore del portafoglio di Buffett è diminuito nel terzo trimestre: nel trimestre precedente, tutte le partecipazioni del Berkshire erano valutate a 300,131 miliardi di dollari.

READ  Le negoziazioni in borsa inizieranno giovedì 3 novembre 2022

La data per l’intero anno 2022 con le partecipazioni di Warren Buffett diventerà chiara a metà febbraio, quando arriverà il quarto trimestre del Berkshire 13F Championship.

redazione di finanzen.net

Seleziona i prodotti con leva su Ally Financial IncCon i knockout, gli investitori speculativi possono partecipare in modo sproporzionato ai movimenti dei prezzi. Seleziona semplicemente la leva richiesta e ti mostreremo i prodotti aperti adatti su Ally Financial Inc

La leva dovrebbe essere compresa tra 2 e 20

Non ci sono dati

Altre notizie su Ally Financial Inc

Crediti immagine: Fotografia di Alex Wong/Getty Images