Ottobre 2, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

È morto Anshu Jain, ex presidente della Deutsche Bank

L’ex capo della Deutsche Bank, Anshu Jain, e il direttore britannico-indiano sono morti sabato notte all’età di 59 anni a causa di una lunga e grave malattia, ha detto Deutsche Bank.

Jane ha diretto la Deutsche Bank con Jürgen Fitschen dal 2012 al 2015. Nell’estate del 2015 ha lasciato il più grande istituto finanziario tedesco dopo le crescenti critiche. La dichiarazione afferma che Jain ha svolto un “ruolo decisivo nello sviluppo di Deutsche Bank” per più di due decenni e ha svolto un ruolo chiave nella costruzione del business del gruppo nel mercato globale dei capitali.

La famiglia ha scritto: “Fino all’ultimo giorno, Anshu ha perseguito il suo obiettivo per tutta la vita di ‘non essere uno statistico’”.

Il CEO Christian Swing ha fatto riferimento alla “leadership entusiasta dell’intelligenza intellettuale” del regista. “Ha impressionato molti di noi con la sua energia e lealtà nei confronti della nostra banca”. Durante i suoi tre anni come co-presidente della Deutsche Bank, il britannico di origine indiana non si è mai sbarazzato della sua immagine di banchiere d’affari senza scrupoli: l’elenco degli scandali all’istituto era lungo e gli azionisti alla fine hanno punito la doppia leadership di Anshu Jain e Jurgen Fitchen.

La famiglia Jain ha scritto in una dichiarazione che Financial Times Ha riferito che Jane è morta dopo una battaglia di cinque anni contro il cancro. Tuttavia, ha vissuto quattro anni in più rispetto all’avvertimento iniziale dei suoi medici. Fino all’ultimo giorno, Anshu ha perseguito il suo obiettivo per tutta la vita di “non essere uno statistico”, ha affermato il giornale.

READ  Fastned aumenta i tassi di ricarica rapida per le auto elettriche

Negli ultimi anni Jain ha indirizzato la sua carriera verso gli USA. Nel 2016 ha assunto un lavoro di consulenza nella Silicon Valley presso la società di tecnologia finanziaria Social Finance (Sofi) e nel 2017 è stato assunto dal fornitore di servizi finanziari di New York Cantor Fitzgerald, dove era responsabile della strategia di crescita.