Febbraio 1, 2023

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Duro colpo alle azioni Disney: Wall Street continua il trend negativo

Grande successo per le azioni Disney
Wall Street continua il trend negativo

I persistenti timori di recessione hanno messo a dura prova Wall Street all’inizio della settimana. Ciò continua la tendenza negativa della scorsa settimana, anche se a un ritmo più lento.

Le azioni statunitensi continuano lunedì la svendita dall’ultima settimana del 2022 della banca centrale. affiliato Indice Dow Jones È sceso dello 0,5% a 32.758 punti. Al minimo giornaliero, l’indice era già a 32.582 punti. affiliato Standard & Poor’s 500 È sceso dello 0,9% (3.817 punti) e il Nasdaq Composite (10.546 punti) è sceso dell’1,5%.

Secondo gli esperti, gli indici sono sulla buona strada per registrare le maggiori perdite percentuali annuali dalla crisi finanziaria del 2008, due settimane prima della fine dell’anno. “Abbiamo già subito uno shock finanziario simile a quello del 2008, solo per motivi diversi”, ha dichiarato Huw Roberts, analista di Quant Insight a Londra. Il tema dell’anno è stato il tira e molla tra l’inflazione e la risposta politica della Fed. “Qualsiasi accenno di un aumento dei tassi di interesse inferiore è stato accolto con favore dai mercati, ma è stato schiacciato dalla stretta monetaria”.

Le preoccupazioni sui tassi di interesse e sull’economia hanno nuovamente pesato sui titoli di stato statunitensi. Tornando Obbligazioni decennali È salito al 3,588% dal 3,482% del giorno precedente. documenti da Mela e Microsoft e il padre di Google l’alfabeto Al contrario, fino al 2,1%. Secondo gli esperti, una maggiore inflazione e tassi di interesse più elevati ridurranno il valore degli utili futuri di queste società ad alta crescita. Nel frattempo, la prospettiva di un rimbalzo della domanda mentre la Cina allenta le restrizioni del coronavirus ha fatto salire i prezzi del greggio statunitense STI Dell’1,8%, a 75,64 dollari al barile (159 litri).

Disney 80,87

Anche l’annuncio di venerdì da parte del Dipartimento dell’Energia degli Stati Uniti che inizierà a riacquistare petrolio greggio dalla Strategic Petroleum Reserve per la consegna a febbraio del prossimo anno ha fornito un impulso positivo. La ripresa del prezzo del petrolio ha spinto gli investitori a rivolgersi ai titoli del settore energetico. indirizzi ExxonMobile E il chevron rispettivamente fino a 0,4.

Nel caso dei singoli valori, l’accusa di diritto antitrust è stata lanciata dalla Commissione Europea meta-Condividi anche tu. I documenti dei genitori di Facebook sono scesi di quasi il quattro percento a $ 114,54. Secondo la commissione, il gruppo statunitense distorce la concorrenza nei mercati degli annunci online. Se confermato in un’indagine, può imporre una multa fino al dieci percento delle vendite mondiali annuali dell’azienda.

TeslaLe azioni hanno perso lo 0,2%, ma hanno retto meglio del mercato complessivo. Il post rispondeva al risultato di un sondaggio tra gli utenti di Twitter sull’opportunità che Elon Musk lasciasse il CEO della piattaforma di social media. Il 57% degli intervistati pensa che Musk dovrebbe dimettersi: un voto che Musk afferma di volere rispetto. Le dimissioni del CEO di Twitter consentiranno a Musk di tornare alle sue funzioni di CEO di Tesla.

Inoltre, il sequel di Avatar “The Way of Water” ha perso il numero previsto di ronzii nel suo primo fine settimana al cinema, lasciando Walt depresso. Disney. I titoli di intrattenimento della società sono scesi del 4,9% a $ 85,68. Il film, diretto da James Cameron, ha incassato 435 milioni di dollari nel suo primo fine settimana nelle sale contro i 500 milioni previsti. Secondo Cameron, devono essere portati almeno 2 miliardi di dollari per coprire i costi di produzione del film.

READ  Un cliente Kaufland trova uno scontrino del 1996: "Oggi è quattro volte più grande"