Dove si trovano attualmente le sonde Voyager della NASA

Date:

Share post:

Saveria Marino
Saveria Marino
"Analista incredibilmente umile. Esperto di pancetta. Orgoglioso specialista in cibo. Lettore certificato. Scrittore appassionato. Difensore di zombi. Risolutore di problemi incurabile."
  1. Pagina iniziale
  2. sapere

creatura:

da: Stendardo Tanya

Il 20 agosto 1977 la sonda spaziale della NASA “Voyager 2” iniziò la sua missione. Poco più di due settimane dopo, la sonda gemella Voyager 1 lo seguì nello spazio. (Foto d’archivio) © NASA/JPL/dpa

Le due sonde spaziali Voyager 1 e Voyager 2 viaggiano nello spazio da oltre 45 anni. Dove si trovano attualmente.

WASHINGTON, DC – Le due astronavi della NASA Voyager 1 e Voyager 2 hanno fatto la storia – e non è ancora finita. Nel 1977, le sonde gemelle furono lanciate nello spazio entro 16 giorni e vi effettuarono le loro missioni quinquennali. Ad esempio, la Voyager 1 ha visitato Giove e Saturno e ha scattato la famosa immagine del punto blu nel febbraio 1990.

Già nel 2012, Voyager 1 è stata la prima sonda spaziale ad attraversare l’eliosfera e raggiungere lo spazio interstellare. L’obiettivo della Voyager Interstellar Mission (VIM): la sonda spaziale è caratterizzare l’ambiente nel sistema solare esterno e vedere dove finisce l’influenza del sole. “Voyager 2” non è in alcun modo inferiore alla sorella: dopo il suo lancio, la sonda spaziale ha esplorato i pianeti Giove, Saturno, Urano e Nettuno prima di entrare anche nello spazio interstellare nel 2018.

La navicella spaziale Voyager della NASA è nelle profondità dello spazio

Ma dove si trova attualmente la sonda della NASA? A più di 45 anni dal loro lancio, le due sonde Voyager hanno già percorso grandi distanze nello spazio. I numeri sono impressionanti:

  • Voyager 1 ha percorso 23,84 miliardi di chilometri nello spazio dal suo lancio.
  • Voyager 2 ha percorso 19,89 miliardi di chilometri nello spazio dal suo lancio nel 1977.

Il veicolo spaziale Voyager 1 della NASA è l’oggetto artificiale più lontano e il primo veicolo spaziale a raggiungere lo spazio interstellare. Specialisti dell’agenzia spaziale americana La NASA lo presumeIl veicolo spaziale raggiungerà la Nube di Oort tra circa 300 anni. Questo è un ipotetico gruppo di oggetti astronomici precedentemente non provato ai margini del sistema solare. Secondo l’attuale situazione della ricerca, si dice che le comete di lungo periodo abbiano la loro casa lì.

Voyager 1 attraversa la Nube di Oort in 30.000 anni

Se la sonda mantiene la sua attuale velocità di circa 61.000 chilometri all’ora, secondo la NASA ci vorranno circa 30.000 anni per attraversare la gigantesca nuvola di Oort. La NASA stima che tra 40.000 anni Voyager 1 incontrerà la stella AC+793888 nella costellazione della Giraffa.

Poiché le due sonde spaziali hanno traiettorie di volo diverse, si trovano a distanze diverse dalla Terra e sono anche dirette in direzioni diverse nello spazio interstellare. La Voyager 2 volerà vicino alla stella Ross 248 tra circa 40.000 anni. Tra circa 296.000 anni, la navicella dovrebbe superare la stella Sirio, a una distanza di 4,3 anni luce. Sirius è la stella più luminosa nel cielo terrestre e può essere vista nel cielo a gennaio. Lampeggia chiaramente sopra l’orizzonte.

La NASA ha dovuto spegnere parte degli strumenti “Voyager”.

Dopo molti anni nello spazio, le due sonde spaziali Voyager non avevano più energia sufficiente per mantenere in funzione tutto l’hardware. La NASA ha da tempo spento molti strumenti, comprese le fotocamere. Quattro strumenti sono ancora attivi su Voyager 1, la sonda gemella ne ha un altro.

Le sonde hanno ora lasciato il nostro sistema solare.
Le sonde Voyager hanno ora raggiunto lo spazio interstellare. © NASA

La NASA spera che le sonde spaziali durino più a lungo. “Nella maniera più ottimistica, usciremo intorno al 2038, 2040. Ho una buona sensazione riguardo al 2030, ma il 2035 sarà spaventoso e il 2040 sarà un miracolo. Ma è Voyager.” 45° anniversario Nessuno pensa che saremo qui nel 2022. Axios.

bollettino satellitare

Iscriviti alla newsletter dello spazio gratuito e due volte al mese scopri gli argomenti più caldi dell’astronomia e dei viaggi nello spazio.

Alla fine, la navicella spaziale Voyager della NASA si esaurirà

Alla fine le doppie sonde si esauriranno. Non sarai più in grado di comunicare con la Terra e non sarai più in grado di controllarla. Ma il loro viaggio nelle profondità dello spazio è tutt’altro che finito: “I Voyager sono destinati a vagare per la Via Lattea, forse per sempre”, afferma la NASA. (fattura non pagata)

Nota sulla trasparenza: poiché i numeri non erano corretti, abbiamo rimosso il riferimento alla stella Proxima Centauri.

Related articles

I pensionati sembrano più anziani rispetto a Italia e Francia

Pagina inizialeCommercialestava in piedi: 18 luglio 2024, 8:34Da: Mark StobbersPremeredivisoI pensionati tedeschi non se la passano altrettanto bene...

Due prodotti falliscono senza pietà: “Copertura in cartone facile da rimuovere”

Home pageconsumatorestava in piedi: 18 luglio 2024, 5:15da: Kilian BaumelInsisteDivideCi sono nette differenze nella birra leggera e non...

I virus dell’influenza possono utilizzare due portali per l’ingresso

Zurigo - La maggior parte dei virus influenzali penetra nelle cellule umane e animali attraverso una struttura specifica...