Febbraio 8, 2023

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Disaccordo con gli Stati Uniti: Macron avverte di un Occidente diviso: i sussidi statunitensi sono “troppo aggressivi”

Affare Una guerra commerciale imminente

Macron avverte della divisione in Occidente: i sussidi statunitensi sono “troppo aggressivi”

Macron ed entrambi dopo una cena privata a Washington.  Il presidente francese ha elogiato i buoni rapporti mentre allo stesso tempo ha criticato aspramente la politica di sostegno americana

Macron ed entrambi dopo una cena privata a Washington. Il presidente francese ha elogiato i buoni rapporti mentre allo stesso tempo ha criticato aspramente la politica di sostegno americana

Credito: AFP/Ludovic Marin

Puoi ascoltare il podcast di WELT qui

Per visualizzare i contenuti incorporati, è necessario il tuo consenso revocabile al trasferimento e al trattamento dei dati personali, poiché i fornitori di contenuti incorporati come fornitori di terze parti richiedono tale consenso [In diesem Zusammenhang können auch Nutzungsprofile (u.a. auf Basis von Cookie-IDs) gebildet und angereichert werden, auch außerhalb des EWR]. Impostando l’interruttore a levetta su ON, acconsenti a questo (che può essere revocato in qualsiasi momento). Ciò include anche il tuo consenso al trasferimento di determinati Dati personali in altri paesi, inclusi gli Stati Uniti d’America, in conformità con l’articolo 49 (1) (a) GDPR. Puoi trovare maggiori informazioni su questo. Puoi revocare il tuo consenso in qualsiasi momento tramite lo switch e la Privacy Policy in fondo alla pagina.

Una guerra commerciale incombe tra gli Stati Uniti e l’Europa. Si tratta di sovvenzioni per combattere le conseguenze dell’inflazione e del cambiamento climatico. All’inizio della sua visita ufficiale negli Stati Uniti, il presidente francese Macron ha attaccato le politiche del presidente americano Biden.

DottIl presidente francese Emmanuel Macron ha fortemente criticato il sostegno ai prodotti americani nella lotta al cambiamento climatico durante la sua visita ufficiale negli Stati Uniti d’America. “Queste decisioni divideranno l’Occidente”, ha avvertito mercoledì durante una visita all’ambasciata francese a Washington. In precedenza aveva descritto il sostegno come “molto aggressivo” nei confronti delle aziende francesi durante un pranzo con parlamentari statunitensi.

Gli Stati Uniti potrebbero essere in grado di risolvere i loro problemi con lei, ha detto durante il pranzo, “ma aggiungerai al mio problema”. Senza coordinamento tra Stati Uniti e Unione Europea, ha detto Macron, “molti posti di lavoro rischiano di essere distrutti”. “Chiedo solo di essere rispettato come un buon amico.”

La controversia ruota attorno alla protezione del clima e al pacchetto sociale multimiliardario del presidente degli Stati Uniti Joe Biden, noto come Inflation Reduction Act (IRA), approvato ad agosto.

Leggi anche

L'industria della carta: sulla strada per una società climaticamente neutra

Più aiuto aziendale?

Il pacchetto fornisce 370 miliardi di dollari (circa 357 miliardi di euro) per la protezione del clima e la sicurezza energetica, il più grande investimento nella lotta al riscaldamento globale nella storia degli Stati Uniti. È previsto, tra l’altro, il sostegno a progetti di veicoli elettrici, batterie e energie rinnovabili “Made in USA”.

Leggi anche

I leader europei, tra cui il cancelliere tedesco Olaf Scholz, hanno criticato il pacchetto legislativo convertito in legge dal presidente degli Stati Uniti Joe Biden ad agosto. Fornisce enormi sussidi ai prodotti di fabbricazione americana e, a loro avviso, penalizza le aziende non americane. Inoltre, l’Unione Europea teme che le aziende europee possano spostare la loro produzione all’estero per questo motivo.

Il ministro federale dell’Economia Robert Habeck (B90/Verdi) ha annunciato mercoledì potenziali “forti contromisure” da parte dell’Unione europea.

Leggi anche

Il ministro dell'economia Habeck diventerà il ministro dell'economia del paese, afferma Dorothea Sims, capo economista di WELT

La disputa sarà probabilmente un argomento centrale dei colloqui tra Macron e Biden giovedì alla Casa Bianca. Martedì sera il capo di Stato francese è arrivato negli Stati Uniti per una visita di Stato di più giorni.

Nonostante le sue critiche, Macron, nel suo discorso all’ambasciata francese, ha descritto il rapporto tra Francia e Stati Uniti come “più forte di qualsiasi altra cosa”.

READ  Vacanza al mare a Gran Canaria - incidenza superiore a 1000, distanza zero - notizie all'estero