Febbraio 1, 2023

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

DAX oltre 14.000: una giornata piena di speranza


Rapporto di mercato

Stato: 21/12/2022 18:10

Il decantato raduno di Natale è iniziato oggi? In ogni caso il mercato tedesco e finora Wall Street si è presentato dal suo lato migliore.

Chiunque creda ancora nella parata natalizia Cioè la fase di prezzo per lo più molto positiva nella storia del mercato azionario negli ultimi giorni di negoziazioneHa carte migliori da oggi. Con un netto balzo sopra la soglia dei 14.000 punti, DAX ha notevolmente migliorato il suo punto di partenza tecnico. Il principale indice tedesco è salito dell’1,54% a 14.097 punti di scambio. Ciò significa che la battuta d’arresto che si è verificata dopo che la Banca del Giappone ha stabilito il suo corso di politica monetaria sembra essere già stata digerita.

Un fattore di rischio in meno

“Anche se la decisione di ieri della BoJ è stata uno shock a prima vista e ha fatto scendere i prezzi, il fattore di rischio è finalmente scomparso dall’agenda del prossimo anno”, ha affermato Jochen Stanzel, analista del broker online CMC Markets. . La Banca del Giappone ha deciso di allentare l’intervallo in cui si muove il rendimento delle obbligazioni a lungo termine. I mercati hanno visto questo come un passo verso l’inasprimento della politica monetaria.

Wall Street è partita bene

Segnali dall’estremo oriente hanno interessato ieri le borse statunitensi. Ovviamente, oggi Wall Street si sta riprendendo. Dopo un’ora e mezza di trading, il benchmark Dow Jones è salito dell’1,5%. Nelle scorse settimane i tre fattori inflazione, rallentamento della crescita e politica monetaria hanno pesato sull’umore, ma ora ci sono notizie incoraggianti, ha detto l’esperto Kiran Ganesh di Ubs, riferendosi ai piacevoli numeri trimestrali di FedEx e Nike.

I titoli tecnologici sul Nasdaq 100 sono attualmente in rialzo di circa l’1,6%.

Euro 1,06 dollari

Sul mercato dei cambi, l’euro è alle prese con la soglia di 1,06 dollari. Ieri la moneta unica ha recuperato il segno dopo un breve periodo di debolezza.

Torna a salire il prezzo del petrolio

Il prezzo di un barile di petrolio Brent del Mare del Nord è stato di $ 81,75 in prima serata, in aumento di quasi l’1,6% rispetto a ieri. “Il calo inaspettatamente brusco delle scorte statunitensi e i piani statunitensi per ricostituire le proprie riserve strategiche di petrolio hanno sostenuto i prezzi del petrolio”, ha affermato Serena Huang, esperta di intermediazione Vortexa. Secondo i dati attuali, le riserve petrolifere statunitensi sono diminuite drasticamente nell’ultima settimana. Le scorte di greggio sono diminuite di 5,9 milioni a 418,2 milioni di barili (159 litri) rispetto alla settimana precedente. Gli analisti avevano previsto un aumento medio di 2,5 milioni di barili. Il prezzo di un’oncia d’oro è attualmente a 1816 dollari USA, con difficoltà.

READ  La funzione nascosta nel tostapane: vederlo per la prima volta ti fa sentire davvero stupido

DIW prevede anche una lieve recessione

Secondo l’Istituto tedesco per la ricerca economica (DIW), le prospettive economiche della Germania sono migliorate: “È probabile che la produzione economica diminuisca leggermente nel semestre invernale, ma una grave recessione sta diventando sempre più improbabile e le prospettive economiche sono improbabili”. Lo dicono oggi i ricercatori di Berlino. Tuttavia, i rischi globali in particolare sono rimasti elevati. È probabile che l’economia tedesca sarà sempre più gravata dalla fredda economia globale. La situazione epidemica in Cina non è al momento chiara.

Il sentimento dei consumatori è aumentato per la terza volta consecutiva

Nonostante la crisi energetica e l’aumento dei prezzi, i cittadini tedeschi se ne vanno Nel nuovo anno con un umore dei consumatori leggermente migliore. L’indicatore sviluppato dai ricercatori di mercato GfK di Norimberga indica un aumento di 2,3 punti a meno 37,8 punti per il mese di gennaio. Le azioni del governo federale per mitigare i costi dell’energia esplosiva stanno chiaramente avendo un effetto. Tuttavia, gli economisti non forniscono tutta la chiarezza. “La magia del Natale non funziona, l’umore del consumatore è ancora cattivo”, afferma Alexander Kruger di Hauck Aufhäuser Lampe.

Nike promuove titoli sportivi

I titoli Adidas e Puma sono in cima rispettivamente alle liste dei vincitori del DAX e dell’MDAX. Il concorrente statunitense Nike ha fornito ieri i dati sul fatturato. Nei tre mesi terminati a novembre, le vendite sono aumentate del 17% su base annua a 13,3 miliardi di dollari. L’utile netto ha ristagnato a circa 1,3 miliardi di dollari, ma ha superato significativamente le aspettative del mercato.

Lufthansa è nei guai con il governo federale

I pagamenti dei bonus pianificati da Lufthansa sono stati accolti con critiche dal governo federale. Distribuzioni di gestione contestate per gli anni 2021 e 2022, quando la compagnia aerea è stata salvata dallo Stato durante la crisi Corona ed è stato espressamente vietato l’erogazione di bonus e profitti. Lufthansa ha sottolineato questa settimana che i soldi dovrebbero essere pagati solo dal 2025, motivo per cui non è un bonus retroattivo.

READ  BMW M 3.0 CSL: M4 più stretto con un tocco retrò

“Il governo federale vede le cose in modo diverso”, ha detto il portavoce del governo Stephen Heppistreit. Non è possibile accumulare bonus in aggiunta ai versamenti successivi. Questa è una violazione degli accordi conclusi. “Dovete discuterne tra voi adesso. E poi dovete vedere cosa succede.”

Brenntag aumenta dopo una raccomandazione d’acquisto

Una raccomandazione di acquisto spinge le azioni del commerciante di prodotti chimici Brenntag. La grande banca svizzera UBS ha aggiornato il nuovo indice DAX da “neutral” a “buy” e ha alzato l’obiettivo di prezzo da € 65,00 a € 72,50. Dopo un calo del prezzo del 35%, tuttavia, una valutazione così bassa è così pessimistica alla luce dei forti segnali del settore, ha reso chiara la sua raccomandazione di acquistare il titolo. L’esperto ha anche alzato la sua previsione di profitto per gli anni dal 2022 al 2024.

Pubblica l’inventario sulla scia FedEx

Le azioni Deutsche Post sono aumentate del 2,5%. Il concorrente statunitense FedEx ha registrato profitti molto inferiori nell’ultimo trimestre nonostante le misure di austerità, ma ha superato le aspettative. Nei tre mesi fino alla fine di novembre, l’utile netto è sceso da $ 1,0 miliardi nello stesso periodo dello scorso anno a $ 788 milioni, secondo FedEx dopo la chiusura del mercato statunitense. I ricavi sono scesi di quasi il 3% a 22,8 miliardi di dollari.

L’acquisizione di Uniper è stata approvata nei termini

La Commissione dell’Unione Europea ha delle riserve Ha dato il via libera al governo tedesco per rilevare i gruppi energetici Uniper e SEFE (ex Gazprom Germania), che stavano attraversando difficoltà economiche. Le autorità di Bruxelles hanno affermato che la nazionalizzazione aiuterà a “prevenire gravi perturbazioni nel mercato tedesco del gas naturale” e allo stesso tempo mirerà a prendere “le necessarie precauzioni” per “ridurre le distorsioni della concorrenza”. Per non distorcere la concorrenza, la Commissione Ue ha ordinato a Uniper di vendere “parti delle sue attività che costituiscono una parte significativa dei suoi ricavi”.

READ  Ford: tre opzioni per lo stabilimento di Saarlouis

OMV sta investendo in Norvegia e ha un nuovo investitore

Il gruppo austriaco di petrolio, gas e prodotti chimici OMV e i suoi partner stanno investendo quasi 900 milioni di euro nello sviluppo di nuovi giacimenti di gas nel giacimento di Burling in Norvegia. Lo ha reso noto il ministero dell’Energia norvegese. La produzione dovrebbe iniziare nel 2028, con il gas naturale convogliato all’impianto di trattamento del gas di Karsto, da dove può essere esportato in Europa.

Ci sarà anche un cambiamento nella struttura azionaria di OMV. Il principale azionista di lunga data Mubadala, il fondo sovrano di Abu Dhabi, sta vendendo la sua quota del 24,9% alla Abu Dhabi National Oil Company (ADNOC), anch’essa di proprietà statale.

Su e giù per l’Aurubi

Dopo gli aumenti di prezzo iniziali, nel frattempo la partecipazione di Aurubis in MDAX è diminuita del nove percento, per poi riprendersi nuovamente. Dopo un bilancio annuale sorprendentemente buono, l’azienda con sede ad Amburgo vuole investire molto denaro nell’espansione della propria attività, a scapito dei dividendi. Sebbene gli azionisti riceveranno un dividendo record di € 1,80 per azione per lo scorso esercizio finanziario, questo è molto al di sotto delle aspettative. Nell’ultimo esercizio (fino a fine ottobre) il Gruppo Copper ha conseguito un risultato operativo ante imposte di 532 milioni di euro. Questo è stato circa il 40 per cento in più rispetto all’anno precedente.

Musk si è dimesso da capo di Twitter?

Il CEO di Twitter Elon Musk ha dichiarato che si dimetterà dalla sua posizione sulla piattaforma dei social media Una volta trovato un successore. “Mi dimetterò da CEO non appena troverò qualcuno abbastanza stupido da fare il lavoro”, ha scritto il miliardario su Twitter. Musk ha affrontato un voto da parte degli utenti di Twitter dopo aver criticato il suo stile di leadership. E hanno votato il 57,5 ​​per cento a favore del suo ritiro dal vertice del gruppo americano. Nel corso dello scrutinio ha annunciato che avrebbe acconsentito all’esito del voto.