Dicembre 5, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Conto alla rovescia per la difesa degli asteroidi: la sonda della NASA colpisce Demorphos

La sonda DART dovrebbe avere un impatto su Dimorphos martedì notte.

© NASA / Johns Hopkins APL

colui il quale DART navicella spaziale Si è schiantato poco dopo martedì 2 del mattino – Se tutto va bene. A 6 chilometri al secondo (22.000 km/h) andrà bene La luna dell’asteroide Demorphos RAM orbitante Per cambiare la sfera. In futuro, gli asteroidi in rotta di collisione con la Terra potrebbero deviare in questo modo.

“È uno Missione storica“, Dice Nancy ChabotResponsabile del coordinamento DART, a un evento stampa. DART sta per Double Asteroid Redirection Test.

L’asteroide binario è Dimorfodall’asteroide Didimo Ruota come la luna a una distanza di un chilometro. I due sono il più vicino possibile al suolo 7,1 milioni di km.

Percorso attività DART.

“Non c’era pericolo che cadessero a terra”, sottolinea Chabot. Tuttavia, il doppio asteroide offre la possibilità di schiantarsi contro un corpo celeste più piccolo e misurarne la deflessione.

Prevista minima distrazione

Gli scienziati della NASA spiegano: “L’effetto devia leggermente da Dimorphos”. Tom Statler. Tuttavia, si spera che la nuova orbita venga calcolata dalla Terra. Questo viene fatto misurando il tempo. Ci vuole Dimorphos praticamente esattamente per girare attorno al suo vicino 11 ore 55 minuti. Se l’orbita si restringe dopo la collisione, come previsto, il tempo sarà più breve.

“Puoi sentirti come un orologio da polso Immagina che stia correndo troppo veloce o troppo lento: “Potresti non notarlo all’inizio, ma dopo alcune settimane ti rendi conto che sta andando storto”. Quindi ci vorrà anche un po’ di tempo per i ricercatori sulla Terra per capire come determinare quanta deflessione di un asteroide è. Davvero pochi punto percentuale Sarà già un successo.

L’autopilota controlla la sonda DART

Tuttavia, è immediatamente chiaro se Dimorphos sia rimasto ferito. Dice “La sonda DART invia un’immagine al secondo sulla Terra” Ian Carnell dall’Agenzia Spaziale Europea (ESA), anch’essa coinvolta nella missione. “Gli ultimi secondi prima che l’effetto dovrebbe essere Cose delle dimensioni di una pallina da tennis essere visibile sulla superficie di Dimorphos – e poi, si spera, non di più”.

La sonda non è stata guidata dalla Terra, ma dal pilota automatico. Quindi deve essere DART Dimorphos riconoscere autonomamente e si diresse verso di essa. “C’è una piccola possibilità di perdere l’asteroide, ma in realtà non è così grande”, afferma Statler.

La sonda DART (in oro) sulla Terra, caricata in un container SpaceX

Sarà il satellite a fornire le prime immagini

Il piccolo satellite raccoglie più dati sull’impatto LICIA Cubo, che è stata sostituita dall’attuale sonda DART circa due settimane fa. lo farà 3 minuti dopo l’urto Vola dopo Dimorphos. “Sarà un volo molto veloce”, dice. Simone Perrotta a cura dell’Agenzia Spaziale Italiana ASI.

Tuttavia, si spera di ottenere spunti da esso. È obbligatorio per la persona che ha avuto l’impatto? soffocare Di più formazione All’asteroide che è stato tradito. Anche le immagini dal retro contano Modello 3D per creare l’oggetto.

La missione di HERA inizia nel 2024

Il 24 novembre 2021, DART ha intrapreso una missione kamikaze. Tra qualche anno arriverà Sonda spaziale europea “Hera” Viene il turno: deve essere dentro dicembre 2026 Arrivare all’asteroide binario e accompagnarlo per diversi mesi. Uno minisonda Dovresti atterrare su Dimorphos. “Le immagini possono ingannare”, dice Carnelly, che gestisce la missione. “La missione ci consentirà di misurare la massa e la composizione di Dimorphos e determinare cosa serve per drenare meglio l’asteroide”.

Protezione dagli oggetti vicini alla Terra

Quel giorno sarà necessario rimuovere un asteroide dal suo paese rotta di collisione Nessuno alla NASA e all’Agenzia spaziale europea spera in una distrazione dalla Terra. Gli oggetti con un diametro di 150 metri o più possono essere localmente grave devastazione causa e hanno implicazioni globali”, afferma Statler.

“Stimiamo di conoscere solo il 40 percento circa dei NEO di queste dimensioni”. dati specifici Se è possibile proteggersi da asteroidi potenzialmente pericolosi in futuro.

asteroidi binari
Il 15% degli asteroidi viaggia in coppia. Sono legati insieme dalla loro stessa attrazione gravitazionale, come la Terra e la Luna.

La missione di Era
La navicella spaziale Hera dell’Agenzia spaziale europea dovrebbe lasciare la Terra nel 2024 e raggiungere gli asteroidi nel 2026. La loro indagine si concentra principalmente sul cratere risultante.

62 megatoni
La dinamite è equivalente alla potenza esplosiva di un asteroide di circa 100 metri di diametro che colpisce la superficie terrestre. Questo è più o meno equivalente alla potenza di 4.600 bombe atomiche di Hiroshima.

READ  La sonda spaziale interstellare della NASA: i dati della Voyager 1 sono sconcertanti