Causa della morte della leggenda televisiva Hans Meiser – Quali sono i sintomi che indicano un’improvvisa insufficienza cardiaca

Date:

Share post:

Ersilia Toscani
Ersilia Toscani
"Tipico pioniere della birra. Appassionato del web adatto agli hipster. Fanatico dell'alcol certificato. Amante di Internet. Amante degli zombi incredibilmente umile."
  1. Home page
  2. panorama

Il presentatore televisivo Hans Meiser sarebbe morto di morte cardiaca improvvisa. La pericolosa causa della morte. Ma ci sono segnali di allarme. La prevenzione continua è la cosa migliore.

Scharbutz – Hans Meiser (77 anni), la seconda celebrità a morire di morte cardiaca improvvisa in pochi giorni. Circa una settimana fa, la leggenda della recitazione Elmar Weber (79 anni) è morta a causa di un improvviso problema cardiaco. La morte di due grandi della televisione dà l’impressione che a correre il rischio di morire siano soprattutto gli anziani. fallacia.

La “morte cardiaca improvvisa” o “seconda morte”, come viene talvolta chiamata, non sempre avviene senza preavviso. I segnali di pericolo possono certamente essere riconosciuti, purché li si cerchi.

“Non esiste un quadro clinico uniforme”: la morte cardiaca improvvisa non può colpire solo gli anziani

Nel complesso, negli ultimi due decenni il numero delle malattie cardiache mortali è diminuito, come mostra il German Heart Report 2022. Il tasso di mortalità tra le donne è diminuito di circa il 34% e tra gli uomini del 26%. Ma: “Le malattie cardiovascolari sono ancora la prima causa di morte in Germania”, afferma il cardiologo Thomas Voigtländer. Secondo la German Heart Foundation, circa 65.000 persone muoiono ogni anno per insufficienza cardiaca.

Anche un leggero formicolio al petto non va ignorato; Può essere un importante segnale di allarme di una possibile malattia. Prevenire, in definitiva, l’insufficienza cardiaca. © Markus Schulz/DPA/Imago/Montage

Secondo l’organizzazione, gli uomini sono più a rischio delle donne, per ragioni ormonali. Il rischio di morte cardiaca improvvisa aumenta con l’età, poiché le persone generalmente diventano più suscettibili alle malattie cardiache con l’avanzare dell’età. Ma anche i giovani non sono esclusi dalle cause di morte. È stato riferito che il 20% di tutti i decessi avviene sotto i 65 anni.

“La morte cardiaca improvvisa non è un quadro clinico uniforme”, scrive German Heart Foundation sulla loro home page. Possono esserci molte ragioni per cui il muscolo cardiaco smette di pompare il sangue in modo coordinato. Ciò provoca tremori e il corpo non riceve più abbastanza sangue. Il collasso circolatorio segue entro pochi secondi.

Prevenire le malattie cardiache: uno stile di vita sano è il primo passo

Malattie ad alto rischio come l’ipertensione, il diabete o il colesterolo alto sono spesso causa di morte cardiaca improvvisa. Ciò porta al restringimento dei vasi sanguigni (malattia coronarica), che a sua volta può portare a disfunzioni del muscolo cardiaco. Secondo gli esperti in Germania ne sono colpite circa sei milioni di persone.

Uno stile di vita sano con una dieta variata e un adeguato esercizio fisico può essere considerato la prima misura contro la morte cardiaca improvvisa prevenendo precocemente malattie gravi.

Il caso di Christian Eriksson: anche le persone “sane” possono sviluppare malattie cardiache

Tuttavia, numerosi incidenti legati allo sport professionistico dimostrano che anche i giovani ben allenati possono subire un arresto cardiaco improvviso. Si stima che da uno a tre atleti su 100.000 sviluppino un’aritmia cardiaca improvvisa. Uno degli esempi più importanti è Christian Eriksson.

Il calciatore professionista danese ha avuto un collasso sul campo durante una partita internazionale nel 2021. Grazie al rapido intervento dei medici della squadra, il 29enne è sopravvissuto. Ciò dimostra l’importanza di un pronto soccorso qualificato, che anche gli esperti sottolineano: ogni minuto la possibilità di sopravvivenza dei pazienti non trattati diminuisce di circa il dieci per cento.

Se hai questi sintomi tipici di un infarto, dovresti chiamare il 112: improvvisa comparsa di dolore intenso che dura più di cinque minuti e non migliora con il riposo, sudore freddo, pallore, nausea, mancanza di respiro e insonnia.

Nota dell’editore

Le informazioni contenute in questo articolo non sostituiscono una visita dal medico. Solo gli specialisti possono fare la diagnosi corretta e iniziare il trattamento appropriato. L’uso di farmaci o integratori alimentari dovrebbe essere discusso in anticipo con un medico.

Non ignorare i segnali d’allarme: è così che l’insufficienza cardiaca può essere diagnosticata e prevenuta precocemente

Ma non dobbiamo necessariamente arrivare a questo. Come riferisce la German Heart Foundation, in molti casi la morte cardiaca improvvisa può essere prevenuta; Anche se non in tutto. Ma se si prevengono costantemente i segnali di allarme e li si riconosce e li si interpreta correttamente nella fase iniziale, è possibile ridurre al minimo i rischi.

I seguenti segnali dovrebbero essere presi sul serio e discussi con un cardiologo:

  • Dolore al torace o sensazione di oppressione nella parte superiore del corpo
  • fiato corto
  • Palpitazioni cardiache dovute alla flessibilità limitata
  • Costante “inciampo” nel cuore
  • Attacchi di vertigini o addirittura perdita di coscienza

Come riportato dal Centro tedesco per la ricerca cardiovascolare (DZHK), la morte cardiaca improvvisa è spesso preceduta da aritmia. Non solo coloro che avvertono i sintomi menzionati (anche quelli isolati) dovrebbero consultare un medico. Quanto prima vengono rilevate eventuali anomalie, tanto meglio possono essere trattate.

Le persone con l’assicurazione sanitaria pubblica hanno diritto a un controllo sanitario regolare, a carico della compagnia di assicurazione sanitaria. Secondo il Ministero Federale della Sanità, a ogni persona tra i 18 ei 34 anni è garantita per legge una visita medica; Dai 35 anni in poi, uomini e donne possono essere coperti dall’assicurazione sanitaria ogni tre anni. (Raku)

Related articles

Napoli: due morti e 13 feriti dopo il crollo di un balcone a Scampia

Un tragico incidente ha scosso il quartiere di Scampia a Napoli: è crollata la galleria di collegamento, provocando...

Shiloh Jolie, la figlia di Angelina Jolie, vuole eliminare il nome di suo padre Brad Pitt

Cosa accadrà dopo: Shiloh Jolie-Pitt vuole abbandonare il cognome di suo padre Brad Pitt e il mondo intero...

Rughe con l’avanzare dell’età e come accelerano il processo

Prima o poi a tutti verranno le rughe. Molti cercano di combatterlo con uno stile di vita...