Ottobre 5, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Campionati Europei: risse sette a uno dopo il lancio del peso

Stato: 17/08/2022 20:27

Come previsto, le medaglie per la coppia tedesca Sophie Weisenberg e Caroline Schaefer rimangono sfuggenti nell’eptathlon europeo. Il proiettile lo ha confermato.

Sophie Weisenberg si è coperta il viso con le mani dopo la sparatoria. La giovane giocatrice del Leverkusen ha lanciato la palla a 13,26 metri, il che era lontano dalle sue aspettative. La sua compagna di squadra Caroline Schaeffer, che ha segnato 13,68 metri, è andata leggermente meglio in campo.

Schäfer – che dovrebbe guidare più di Weißenberg nel punteggio complessivo, è 10° in classifica con 2.742 punti dopo la terza disciplina. A questo punto, aveva 110 punti in meno rispetto alle Olimpiadi di Tokyo quando è arrivata settima. Weißenberg è all’undicesimo posto di un punto. Per loro, il risultato è ancora nella gamma soddisfacente. In serata, la gara dei 200 metri segna la fine della prima giornata.

Forte oltre le barriere

Dopo un ottimo inizio agli Europei di atletica leggera di Monaco, Schaefer è scivolato di nuovo dopo una seconda disciplina. Il secondo classificato ai Campionati del Mondo 2017 e il terzo agli Europei 2018 è arrivato 10° dopo il salto in alto dopo aver ottenuto il 5° miglior tempo nei 100 m ostacoli a 13,39 secondi mercoledì (17/08/2022).

La seconda tedesca Sophie Weisenberg ha chiuso in 13,72 secondi con l’ottavo miglior tempo, ma grazie al salto in alto di 1,80 m è salita a condividere il quarto posto. Schaffer ha tagliato 1,74 metri.

Il distinto belga Thiam

L’eccezionale campione olimpico e campione del mondo belga Navissatu Thiam è riuscito a 1,98 metri e ha guidato chiaramente la classifica dopo due major con 2.285 punti.

READ  Qualificazione alla Champions League: prima partita ufficiale dall'inizio della guerra - Kiev rende orgogliosa l'Ucraina | Gli sport

Il 30enne di Francoforte ha cancellato i Mondiali di luglio per mancanza di allenamento e doveva essere tra i primi sei atleti agli Europei. Il 24enne Weißenberg ha ritirato il Bayer Leverkusen dai campionati mondiali di eptathlon di Eugene dopo tre tentativi falliti nel salto in lungo.

La medaglia di bronzo olimpica Emma Ostrogel è stata sfortunata. L’olandese cadde saltando e si arrese.