Gennaio 30, 2023

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Buon momento per entrare: azioni Nasdaq Azioni Tesla: analisti di Wall Street più ottimisti di quanto non fossero da anni | notiziario

• Perdite sulle azioni Tesla: l’aumento dei tassi di interesse, i problemi della catena di approvvigionamento e simili pesano su di esso
• Gli analisti di Wall Street sono più alti rispetto al 2015

• Tuttavia, alcuni analisti rimangono scettici: il P/E è ancora troppo alto

Gli investitori di Tesla probabilmente non hanno avuto molto di cui sorridere quest’anno. Sebbene la società sia riuscita ad aumentare le consegne – nel terzo trimestre, il produttore di veicoli elettrici ha stabilito un nuovo record con 344.000 veicoli – e anche il gruppo di Musk sia riuscito a raddoppiare i suoi guadagni nel quarto trimestre rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, le azioni di Tesla sono scese il NASDAQ tecnologico statunitense finora quest’anno è salito di circa il 48,9% a $ 179,82 (prezzo di chiusura 6 dicembre 2022). Durante questa recessione, Tesla è scesa nuovamente al di sotto della capitalizzazione di mercato di $ 1 trilione e ha perso la sua posizione di quinta azienda più preziosa nell’S&P 500 a favore di Berkshire Hathaway.

Diversi fattori influenzano le azioni Tesla

Vari fattori hanno influenzato le azioni Tesla nelle ultime settimane e mesi. In primo luogo, l’aumento dei tassi d’interesse operato dalla Federal Reserve statunitense per combattere l’iperinflazione ha inciso negativamente sulle valutazioni dei titoli growth. L’azione aggressiva dei regolatori monetari ha sollevato timori nel mercato che la Federal Reserve possa rallentare così tanto l’economia statunitense con tassi di interesse più elevati da farla scivolare in recessione il prossimo anno, il che a sua volta potrebbe avere un impatto negativo sulla domanda di Tesla electric macchine.

READ  Come si sta preparando l'Austria per una bolla immobiliare?

Inoltre, Tesla è ancora alle prese con problemi che hanno colpito l’economia globale dall’inizio della pandemia di Corona, come i problemi della catena di approvvigionamento e gli alti costi delle materie prime, che sono stati esacerbati quest’anno dalla guerra di aggressione della Russia in Ucraina. A causa delle rigide misure adottate dal governo cinese contro la diffusione della pandemia di Corona, ci sono state anche molte interruzioni della produzione nello stabilimento Tesla in Cina. Anche i timori di una recessione imminente il prossimo anno stanno pesando sul sentiment, poiché la domanda di auto Tesla relativamente costose potrebbe diminuire.

E come se non bastasse, anche il caos che circonda l’acquisizione di Twitter è terminato Elon Musk Mette sotto pressione il prezzo delle azioni della casa automobilistica. Quest’anno, il capo di Tesla ha venduto più volte un gran numero di azioni Tesla e gli azionisti di Tesla sono preoccupati che il CEO possa trascorrere molto tempo su Twitter in futuro, tempo che manca a Tesla.

Gli analisti sono più ottimisti di quanto non lo fossero dal 2015

Gli analisti sono ora sempre più ottimisti dopo il crollo delle azioni di Tesla. Stanno scommettendo che il titolo è stato ipervenduto e, secondo i dati di Bloomberg, oltre il 60% degli analisti attualmente consiglia azioni Tesla agli investitori come acquisto, più alto che mai dal 2015. Secondo Bloomberg, i rating delle azioni Tesla sono aumentati costantemente quest’anno. Secondo quanto riferito, solo a novembre ci sono state due promozioni, mentre altri analisti hanno ribadito la loro posizione ottimista.

L’analista di Citigroup Itay Michaeli ha recentemente promosso azioni Tesla, riporta Bloomberg. Ha detto che la valutazione è più equilibrata dopo la vendita e il forte vantaggio competitivo di Tesla nel mercato dei veicoli elettrici sta aiutando l’azienda a superare la recessione. Adam Jonas di Morgan Stanley ha sottolineato che Tesla è l’unico produttore di veicoli elettrici coperto da banche che realizza un profitto sulla vendita delle sue auto. “In un contesto economico in rallentamento, riteniamo che il ‘divario competitivo’ di Tesla abbia il potenziale per ampliarsi, soprattutto quando i prezzi dei veicoli elettrici passano dall’inflazione alla deflazione”, ha affermato Bloomberg-Jonas.

READ  Annika Ledebauer, Presidente, Ryanair (29): High Flyer dalla Franconia | regionale

Al momento c’è ottimismo anche tra i piccoli investitori. Secondo un rapporto di Bloomberg, secondo i dati di Vanda Research, continuano a spingere sulle azioni.

Tuttavia, alcuni analisti rimangono scettici

Ma non tutti gli analisti sono ottimisti. Come riportato da Bloomberg, alcuni analisti dubitano ancora che il peggio sia passato poiché il titolo è ancora più alto rapporto prezzo azione Circa il 27% degli analisti monitorati da Bloomberg consiglia di possedere azioni Tesla, mentre il 13% consiglia di venderle.

“Il prezzo delle azioni di Tesla rimane forte su quasi tutte le metriche di valutazione per le case automobilistiche tradizionali a causa del suo profilo di crescita unico”, ha detto l’analista di Bloomberg Bernstein Tony Sacconaghi, avvertendo di pressioni di mercato più ampie a causa dell’aumento dei tassi di interesse. titoli con rating sproporzionatamente più alti come Tesla”.

Resta da vedere chi avrà ragione alla fine: i tori o gli orsi di Tesla.

redazione di finanzen.net

Seleziona prodotti con leva su TeslaCon i knockout, gli investitori speculativi possono partecipare in modo sproporzionato ai movimenti dei prezzi. Basta selezionare il verricello desiderato e ti mostreremo i prodotti aperti adatti su Tesla

La leva dovrebbe essere compresa tra 2 e 20

Non ci sono dati

Altre notizie su Tesla

Credito fotografico: Nadezda Murmakova / Shutterstock.com