Bettina Pottinger solleva accuse contro Harald Schmidt e Stefan Raab

Date:

Share post:

Ersilia Toscani
Ersilia Toscani
"Tipico pioniere della birra. Appassionato del web adatto agli hipster. Fanatico dell'alcol certificato. Amante di Internet. Amante degli zombi incredibilmente umile."
  1. Home page
  2. Un’ampia strada fiancheggiata da alberi

Dopo 17 anni Bettina Pottinger dice addio al “Kölner Treff”. Poco prima della fine del suo spettacolo, la presentatrice fa il punto sulla sua carriera e prende sul serio Harald Schmidt e Stefan Rapp.

COLONIA – Bettina Pottinger, 67 anni, è una star regolare dei talk show da 30 anni. Gestisce il “Kölner Treff” da 17 anni, ma con il prossimo spettacolo (27 ottobre) traccia una linea nella sabbia. Alla fine, ha ripensato alla sua carriera e ha visto alcuni colleghi andare e venire. Pottinger trova parole devastanti per Harald Schmidt (66 anni) e Stefan Rapp (57 anni).

Bettina Pottinger regola i conti con Harald Schmidt e Stefan Rapp

Bettina Pottinger ha una storia speciale con Harald Schmidt. Lo showrunner dello show, Harald Schmidt, lo ha paragonato, tra le altre cose, allo zabaione e alla tavoletta del water “che nessun uomo toccherebbe volontariamente”. E ora l’attrice 67enne ne parla in un’intervista Build.de: “Non ho mai nascosto di essere gay, nemmeno all’inizio degli anni ’90, quando ho iniziato ad apparire in televisione. Ecco perché Harald Schmidt ha fatto questa affermazione oltraggiosa nel 1996.” “Nessun picnic, solo una cosa ridicola, solo un atto di ostilità.”

Anche allora Pottinger non si è arreso: ha assistito al suo programma ed ha espresso al suo pubblico l’opinione di Harald Schmidt. “Avevo appena ricevuto questo invito e ho deciso consapevolmente di accettarlo”, ricorda il nativo di Düsseldorf.

Ma ancora non le piaceva il senso dell’umorismo di Harald Schmidt o Stefan Rapp. “La metto così: Harald Schmidt e Stefan Rapp hanno realizzato qualcosa di storico. Hanno reso l’odio socialmente accettabile nella televisione tedesca. “E allora ho pensato: se questa è la TV, non voglio esserci”, dice Pottinger delle due star televisive.

Non avrebbe mai voluto trovarsi nel mezzo di questo odio. “Ho deciso subito che non avrei mai voluto essere una vittima. Per questo gli ho espresso la mia opinione davanti al suo pubblico e ne sono uscito vincitore”, conferma Pottinger.

Ex supervisori del “Kölner Treff”

Dal 1976: Alfred Bulick e Dieter Thoma
Dal 1981: Elke Heidenreich succede ad Alfred Bulick
Dal 2006: Bettina Pottinger e Achim Winter
Dal 2017: Bettina Pottinger, Miki Beisenherz, Susanne Link

Dopo lo scandalo televisivo: ecco cosa pensa oggi Bettina Pottinger di Harald Schmidt

Bettina Pottinger chiaramente non vuole serbare rancore. “Non preoccuparti. È passato molto tempo e non ha danneggiato la mia reputazione. Mi sono difesa di conseguenza, il che è stato relativamente coraggioso da parte mia per gli standard dell’epoca”, ha osservato. “E qual è il tuo rapporto con Harald?” Schmidt oggi?” “Nessuna relazione. “Non mi interessa”, spiega una celebrità nel talk show.

Bettina Pottinger parla.  Harald Schmidt sembra scioccato;  Stefan Rapp sembra serio
Poco prima di dire addio al “Kölner Treff”, Bettina Pottinger ripercorre la sua carriera e fa i conti con Harald Schmidt e Stefan Rapp. © IMAGO / Future Image & IMAGO / Rudolf Gigler & IMAGO / Funke Photo Services

Ora potrebbe concentrarsi prima sul suo addio alla TV. La WDR trasmetterà inoltre cinque ore di programmazione speciale in occasione dell’addio di Bettina Böttinger “Kölner Treff”. Fonti utilizzate: Build.de

Related articles

Sono stati segnalati più casi di Oropouche: la clinica fornisce i dettagli

Pagina inizialeil mondostava in piedi: 20 luglio 2024, 6:20Da: Vittoria CrumbeckPremeredivisoIn Italia sono stati segnalati nuovi casi di...

La figlia di Valya è dovuta andare in ospedale!

Samira Yavuz è preoccupata: sua figlia Valya è dovuta andare in ospedale!bromflashSamira W Serkan Sono diventati genitori per...

Il campione olimpico Harting si lamenta di “un’ideologia orientata alle minoranze”

L’atletica tedesca è in crisi. Il campione olimpico Robert Harting ha una visione chiara delle ragioni e...