Settembre 30, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

“Asociale!”: L’allenatore della Dinamo Dresda attacca i suoi fan | Gli sport

Rabbia per il boss della dinamo! Dopo gli eventi che hanno circondato la vittoria esterna per 1-0 del Dresda in campo domenica, l’amministratore delegato del club di terza divisione, Jürgen Welund (56), ha attaccato i suoi tifosi.

In una dichiarazione sul sito web del club, ha parlato di “atti di sabotaggio privi di significato e antisociali”. Ciò danneggia non solo finanziariamente il club ospitante, “ma anche tutti i tifosi ospiti stessi, che non possono fare i propri bisogni durante la partita e non hanno accesso all’acqua corrente”.

Intorno al derby di terzo livello, i tifosi del Dresda hanno distrutto i servizi igienici dello stadio e hanno colpito uno dei tifosi dell’Ue con un proiettile.

Assolutamente inaccettabile per Dynamo! Welind: “NSG Dynamo Dresden condanna ogni forma di violenza, minaccia, discriminazione e vandalismo, dentro e fuori dal campo”.

Wehlend si è scusato a nome del club con il tifoso 61enne dell’Aue, colpito da un oggetto di plastica dura prima della partita: “Condanniamo fermamente anche il maggiore utilizzo di proiettili di ogni tipo e ci scusiamo in tutte le sue forme. ha incontrato nel fine settimana il tifoso dell’FC Erzgebirge che, secondo le nostre informazioni, è sopravvissuto a un lieve infortunio. A nome di tutta la comunità atletica, gli auguro una pronta guarigione e una pronta guarigione”.

Wehlend ha promesso: “Affronteremo sempre più la questione della demolizione delle strutture igienico-sanitarie nell’area degli ospiti. Questa è una cattiva abitudine molto fastidiosa, che purtroppo è diventata comune con alcune persone corrotte di molti campi di fan – incluso il nostro – negli ultimi anni, come abbiamo dovuto anche noi Siamo dolorosamente consapevoli, ad esempio, dell’ultimo incontro con l’FC Erzgebirge al Rudolf Harbig Stadium”.

L’amministratore delegato dell’Aue Michael Voigt (50) ha valutato i danni a Erzgebirge a una media di quattro cifre.

READ  Eintracht Francoforte: Lucas Alario in movimento - Daichi Kamada prima del salto