WhatsApp: Su questi cellulari il servizio verrà interrotto

Date:

Share post:

Giampaolo Lettiere
Giampaolo Lettiere
"Esperto di birra per tutta la vita. Appassionato di viaggi in generale. Appassionato di social media. Esperto di zombi. Comunicatore."

Dal 24 ottobre alcuni utenti Android non possono più utilizzare WhatsApp. Mostriamo su quali cellulari ciò influisce.

WhatsApp lo ha annunciato ufficialmente Dal 24 ottobre 2023 Alcune versioni precedenti di Android non sono più supportate dal popolare sistema di messaggistica. Secondo le prime indicazioni, tale misura è stata confermata in una versione sperimentale nel mese di aprile.

Android 4.1 è attualmente la versione più vecchia su cui WhatsApp può essere utilizzato senza restrizioni. Tuttavia, a partire dalla data indicata, per continuare a utilizzare il servizio massaggi sarà necessario almeno Android 5.0 o successivo. Tuttavia, WhatsApp ha confermato che gli utenti interessati saranno informati tempestivamente di questa modifica e riceveranno promemoria. Questo per garantire che venga eseguito l’aggiornamento necessario.

Interrotto il supporto di WhatsApp: colpiti quasi 1 milione di utenti in tutto il mondo

WhatsApp: dal 24 ottobre alcune versioni precedenti di Android non sono più supportate.

Immagine: chip

Tuttavia, gli effetti di questa decisione influenzeranno a malapena la maggior parte degli utenti di WhatsApp. Le statistiche mostrano che meno dell’1% di tutti gli utenti utilizza ancora una versione precedente ad Android 5.0. Considerando che nel mondo ci sono più di due miliardi di utenti WhatsApp, ciò corrisponde a un numero relativamente piccolo di circa un milione di dispositivi.

Utilizzi un vecchio smartphone ma non sei sicuro che risentirà del cambiamento? Ti consigliamo di verificare la versione Android attualmente installata. Scopri come lo fanno In questo articolo. Puoi trovare informazioni sui modelli di iPhone che in futuro non supporteranno il servizio di messaggistica WhatsApp qui.

Alternative a WhatsApp

Potrebbe interessarti anche:

Related articles