Febbraio 4, 2023

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Vino dalla Svezia: in aumento grazie al cambiamento climatico

Altrove in Europa, il vino viene raccolto da molto tempo. Questo non è il caso della Svezia e, grazie al cambiamento climatico, potrebbe essere un enorme vantaggio per i viticoltori scandinavi.

In teoria, la Scandinavia ha un grande vantaggio nella viticoltura estiva: il sole splende quasi 24 ore al giorno. Nonostante ciò, non è stato ancora possibile coltivare il vino lì. Faceva molto freddo. Ma questo sta cambiando.

La temperatura nella Svezia meridionale ha superato più volte i 30 gradi quest’estate. Alcuni viticoltori svedesi sono entusiasti. Adesso raccolgono il vino a dicembre, quando le temperature sono sotto lo zero e c’è la neve – questo dà all’uva tutto il tempo per maturare.

Le vendite sul mercato interno sono quasi raddoppiate

Le vendite interne di vino svedese sono quasi raddoppiate negli ultimi cinque anni. Systembolaget, che ha il monopolio degli alcolici nello stato, afferma che le vendite sono aumentate da 19.388 litri nel 2017 a 34.495 litri quest’anno entro la fine di novembre.

E questo è solo l’inizio. Perché le aree viticole svedesi sono ancora piccole a 150 ettari. Per fare un confronto: in Italia, il vino è coltivato su più di 700.000 ettari.

Tuttavia, gli esperti ritengono che nella sola Svezia l’area coltivata potrebbe raddoppiare nei prossimi cinque anni e crescere fino a superare i 10.000 ettari a lungo termine. I vini scandinavi hanno sicuramente un’etichetta: nessuno ha troppe ore di sole.

READ  Questi sintomi possono essere i primi segnali di pericolo