Dicembre 3, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Uno su due viene licenziato: Musk licenzia i dipendenti di Twitter via e-mail

Stato: 04/11/2022 22:08

Con un solo clic nella loro casella di posta elettronica, 7.500 dipendenti di Twitter hanno scoperto se avevano ancora un lavoro. Il miliardario della tecnologia Elon Musk vuole risparmiare enormi quantità di denaro. I migliori inserzionisti se ne vanno.

Una settimana dopo essere stato rilevato dal miliardario Elon Musk, il servizio SMS Twitter ha iniziato massicci licenziamenti. “Circa il 50 percento” dei circa 7.500 dipendenti della piattaforma online sono interessati da licenziamenti, secondo un’e-mail di Twitter ai dipendenti ottenuta da AFP.

Musk ha acquisito Twitter giovedì scorso per 44 miliardi di dollari e ha prontamente licenziato il capo del servizio SMS, Parag Agrawal, e altri due manager chiave. Diversi dipendenti sono stati informati del loro licenziamento venerdì. “Nel tentativo di mettere Twitter su una buona strada, attraverseremo un impegnativo processo di ridimensionamento”, ha affermato Twitter in un’e-mail ai dipendenti il ​​giorno prima. Questo porterà a “incontrare molte persone che hanno dato un prezioso contributo a Twitter”, ma è “purtroppo necessario per garantire il successo futuro dell’azienda”. L’e-mail diceva che i dipendenti non dovevano nemmeno venire in ufficio venerdì. I nostri uffici rimarranno momentaneamente chiusi”.

I dipendenti presentano un’azione collettiva

I dipendenti licenziati hanno reagito con delusione alla loro cessazione. “Mi sono svegliato con la notizia che il mio tempo su Twitter era scaduto”, ha scritto Michelle Austin, CEO di Twitter, nel servizio SMS. “Mi si spezza il cuore. Non voglio crederci.” Anche una dipendente incinta, Rachel Boone, è stata gravemente licenziata. Ho scritto su Twitter che poche ore dopo che Elon Musk ha annunciato un taglio del personale, l’accesso al suo laptop di lavoro è stato disabilitato.

READ  Corte arbitrale: Bayer Stock chiude più forte: Bayer non deve pagare a BASF alcun danno per le offerte di semi Monsanto | newsletter

Un gruppo di cinque dipendenti che erano stati precedentemente licenziati ha immediatamente intentato un’azione legale collettiva contro Twitter. Accusano la società di non aver dato loro 60 giorni di preavviso di licenziamento, come previsto dalla legge. Uno dei querelanti, che vive in California, ha dichiarato di essere stato licenziato già il 1° novembre senza preavviso o indennità di fine rapporto.

Twitter è in difficoltà economiche da molto tempo. Il servizio SMS, tra l’altro, ha subito perdite nei primi due trimestri dell’anno. Musk ha lamentato il “massiccio calo delle entrate” di venerdì, incolpando i “gruppi di attivisti” per aver fatto pressione sugli inserzionisti. Stanno cercando di distruggere la libertà di espressione in America.

I migliori inserzionisti se ne vanno

La scorsa settimana la casa automobilistica statunitense General Motors ha interrotto la pubblicità su Twitter. Più recentemente, altre società, come il gigante alimentare General Mills e la casa automobilistica Volkswagen, hanno seguito l’esempio. Volkswagen ha affermato che il gruppo ha raccomandato a marchi come Audi e Skoda di interrompere le loro attività su Twitter per il momento. La pubblicità è la principale fonte di guadagno per Twitter. Lo sfondo del blocco degli annunci è il timore che Musk possa ridurre significativamente gli sforzi della piattaforma per combattere la diffusione di messaggi di odio e disinformazione.

Il capo del produttore di auto elettriche Tesla e della società spaziale SpaceX, tra gli altri, ha annunciato di voler sbloccare account utente vietati come quello dell’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump. Poco prima di rilevare Twitter, Musk ha cercato di rassicurare gli inserzionisti dicendo che Twitter non sarebbe diventato uno spazio completamente fuori controllo. Tuttavia, lui stesso ha sollevato altre preoccupazioni sul futuro sviluppo di Twitter quando ha pubblicato sulla piattaforma una teoria del complotto sul marito dell’importante politica americana Nancy Pelosi, che è stata gravemente ferita in un brutale attacco.

Preoccupati per il calo degli standard

Molti osservatori si chiedono anche come Twitter intenda modificare i contenuti ora che l’azienda ha licenziato metà dei suoi dipendenti. Il portavoce della politica digitale del gruppo parlamentare SPD, Jens Zimmermann, ha spiegato che con la forza lavoro dimezzata, Twitter non sarà in grado di soddisfare i requisiti legali per la moderazione e la gestione dei reclami in Europa. Ci sono già molti segnali di inazione.

Sotto il titolo #StopToxicTwitterCoalition, più di 60 organizzazioni della società civile hanno chiesto il boicottaggio degli annunci su Twitter. La moderazione critica dei contenuti di Twitter non è più possibile a causa dell’ondata di licenziamenti, secondo una dichiarazione della coalizione. L’incitamento all’odio è un problema serio, soprattutto alla luce delle imminenti elezioni del Congresso negli Stati Uniti.

Elon Musk ha accusato gli attivisti di chiedere alle grandi aziende di interrompere la pubblicità su Twitter. “Il gruppo di attivisti è riuscito a causare un calo significativo delle entrate pubblicitarie di Twitter e abbiamo fatto tutto il possibile per accontentarli e nulla ha funzionato”, ha affermato Musk.