Aprile 21, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Un'altra caduta brutale durante il salto con gli sci: “Non sembra bello”

Un'altra caduta brutale durante il salto con gli sci: “Non sembra bello”

{ “tipo segnaposto”: “logo” }

Un'altra caduta brutale mentre saltava con gli sci

Gli sciatori tedeschi hanno chiaramente mancato il podio nell'ultima gara a squadre della stagione, segnata da diverse cadute. Vince l’Austria.

Cascate Giovanni Presadola

Cascate Giovanni Presadola
© Immagini di imago/jiba

.  Signore
.  Signore

Gli sciatori tedeschi hanno chiaramente mancato il podio nell'ultima gara a squadre della stagione, segnata da diverse cadute. Andreas Wellinger, Karl Geiger, Stefan Leahy e Pius Paschke all'arrivo a Planica si sono dovuti accontentare del sesto posto tra i nove team. La vittoria è andata all'Austria (803,8 punti) dopo un solo turno, davanti alla nazione ospitante Slovenia (793,3) e Norvegia (770,6).

{ “placeholderType”: “MREC” }

Alla finale della Coppa del Mondo a Kulm alla fine di gennaio, la Germania ha vinto la medaglia di bronzo con la stessa formazione, ma ora era a 36 metri dal podio con 726,6 punti. “Non è andata bene. Qui non possiamo andare veloci”, ha detto l'allenatore della nazionale Stefan Horngacher. ZDF. Solo Paschke è rimasto impressionato dal volo a 221,0 metri di altezza.

A causa del forte vento dopo il primo turno, la giuria ha deciso di interrompere la competizione. La vittoria è andata al quartetto dell'ÖSV formato dal campione del mondo Stefan Kraft, Daniel Huber, Michael Haiboeck e Daniel Tchovenig. Hopper ha anche effettuato il volo più lungo della giornata con 244,0 metri.

“Il ginocchio non sta bene”

Ci sono state ancora diverse cadute sul grande trampolino di Letalnica, questa volta il campione del mondo di big hill Timmy Zajek (Slovenia), Deker Dean (USA) e Giovanni Presadola (Italia) dopo l'atterraggio.

{ “placeholderType”: “MREC” }

Il rover Presadola è inizialmente atterrato a un'altitudine di 226 metri, ma è caduto poco dopo l'atterraggio. Il ginocchio del 23enne ha ceduto e la sua testa ha sbattuto a terra. L'italiano inizialmente è rimasto disteso e ha dovuto essere curato per una decina di minuti.

“Il ginocchio non ha un bell'aspetto. Il modo in cui è finito in giro – gli auguro tutto il meglio e spero che non sia poi così male”, ha detto Geiger a ZDF.

La campionessa del mondo della squadra, Louisa Gorlich, e il finlandese Eto Nousyanen erano già caduti giovedì, entrambi affetti da una rottura del legamento crociato. Presadola ora deve affrontare una diagnosi simile. “Il ginocchio non ha un bell'aspetto. Gli auguro tutto il meglio”, ha detto Geiger.

La stagione si concluderà domenica (ore 9.30) con la gara individuale finale. Possono partire solo i primi 30 giocatori della Coppa del Mondo, dalla Germania: Willinger, Paschke, Geiger e Leahy.