Novembre 30, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Un racconto “All That Remains” su Sahar Qattin

Dall’ultima correzione da Star Wars: The Old Republic (Aggiornamento 7.1 “Dig Deeper”) Charm mette Katin sotto i riflettori, è giusto che sia fresca Sito ufficiale MMORPG Il racconto pubblicato “All That Remains” parla della perduta e sensibile al potere Tuilek e della sua ricerca personale del fratello scomparso.

Estratto da “Tutto ciò che resta”

“Fascino?”

Quella voce – molto familiare nonostante gli anni trascorsi dall’ultima volta che l’ho sentita. Sembrava incredibilmente lontana, ma abbastanza vicina da girare la testa in cerca del suo padrone.

“Magia – sei tu?”

Il suono distorto degli arti ora echeggiava più forte. più vicino. Corsi verso di lei, ma i suoi piedi erano pesanti… come proiettili.

“Magia! Ho sempre saputo che mi avresti trovato. Sono così felice di vederti.”

E c’era.

Sahar ha contattato il fratello che non vedeva da quando era stata portata ad allenarsi con i Jedi. Mentre le sue dita si avvicinavano, vide paura e disperazione nel viso emaciato di suo fratello e una catena pesante e arrugginita intorno al suo collo.

Nel momento in cui le sue dita toccarono il freddo fascino di metallo nei suoi legami, l’immagine davanti ai suoi occhi si sfocò. Un ronzio basso e pulsante stava diventando sempre più forte. Un calore insopportabile le percorse il corpo. Teneva suo fratello con entrambe le braccia, ma lui crollò sotto le sue mani come terra e cenere.

“Rakan!”

Sahar chiamò freneticamente il nome di suo fratello mentre si svegliava, ma l’unica risposta era il rumore costante del motore della nave. Mentre i suoi occhi si affievolivano lentamente, vide il tetto d’acciaio dei roventi ponti inferiori della nave. Era madida di sudore, le sue membra raggomitolate nella ruvida coperta del suo letto.

READ  AMD Ryzen 7 7700X su Cinebench: il punteggio single-core dovrebbe essere superiore del 28%