Maggio 22, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Testimonianza incriminante in tribunale: rapporti di un ex consulente matrimoniale su Heard e Depp

Testimonianza d’incriminazione in tribunale
L’ex consulente matrimoniale parla di Heard e Deb

Gli attori Johnny Depp e Amber Heard sono in tribunale dall’inizio della settimana. Entrambi si accusano a vicenda di diffamazione e la Heard ha accusato il suo ex marito di violenza domestica nel 2018. Ora il terapeuta che ha consigliato la coppia sta testimoniando davanti alla giuria.

Un ex consulente matrimoniale degli attori, divorziati dal 2017, ha espresso un’opinione nella causa civile tra Johnny Depp e Amber Heard. La terapeuta Laurel Anderson ha detto di aver visto comportamenti abusivi da entrambe le parti. Heard Deep è stato provocato dal suo comportamento e ha iniziato a litigare.

Durante una visita a lei nel dicembre 2015, l’attrice aveva lividi sul viso. La testimonianza di Anderson è stata registrata a febbraio. Il video è stato mostrato giovedì davanti a una giuria nella contea di Fairfax, in Virginia.

Spesso rimproverato da Heard

Anche un ex assistente di Heard ha parlato tramite una dichiarazione video. Kate James ha affermato di non aver assistito a violenze fisiche tra i coniugi né di aver notato ferite all’attrice. James ha detto nella registrazione che Heard l’ha spesso insultata lei stessa.

Il processo è iniziato lunedì con una selezione della giuria. Si dice che Depp e Heard testimonieranno nell’operazione durata settimane e sono attesi anche testimoni di alto profilo, tra cui il capo di Tesla Elon Musk e gli attori Paul Bettany e James Franco.

Depp accusa la sua ex moglie di aver rilasciato false dichiarazioni in un commento del 2018 sulla violenza domestica pubblicato dal Washington Post. La star di “Pirati dei Caraibi” chiede circa 50 milioni di dollari (equivalenti a ben 45 milioni di euro) di danni per diffamazione. L’attrice chiede 100 milioni di dollari di risarcimento per diffamazione.

READ  Yasmine Hearn gareggia nel suo primo formato di realtà senza Willy Hearn