Aprile 15, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Tempesta Italia: frane, valanghe, alluvioni – allerta in sei regioni

Tempesta Italia: frane, valanghe, alluvioni – allerta in sei regioni
  1. Pagina iniziale
  2. il mondo

Premere

Quantità significative di neve nelle Alpi italiane causano la morte. Più a sud, le frane provocano gravi danni nelle città.

Aggiornato il 5 marzo, 11:30: Nelle prossime ore il rischio valanghe è elevato. Al Nord il rischio frane è elevato. I temporali continuano a colpire l’Italia. Dopo abbondanti nevicate, forti piogge e temporali in Valle d'Aosta (Italia), la Protezione Civile italiana lancia nuovamente l'allerta di maltempo. Martedì (5 marzo) è stata emessa un'allerta gialla in sei regioni:

  • veneto
  • Lombardia
  • Emilia-Romagna
  • Sardegna
  • Sicilia
  • Calabria

Tempesta in Italia – Rotta della barca da modificare

L'alta marea e il vento hanno causato problemi a un'imbarcazione diretta in Sardegna. L'agenzia di stampa italiana ha riferito che la nave ha dovuto dirottare verso la parte occidentale dell'isola sulla rotta da Genova a Porto Torres fino a Olbia. Ansa.

Il portale meteorologico prevede ulteriori piogge, temporali e grandine localizzata ilmeteo.it. Particolarmente colpita è la zona a nord del fiume Po. Il limite delle nevicate sulle Alpi è di circa 900 metri. Uno stimolo perturbativo di origine atlantica si potrà avvertire al sud, in Sicilia e in Calabria.

Negli ultimi giorni sulle alte quote del Piemonte e della Valle d'Aosta è già caduto fino a un metro di neve fresca. Ora c'è di nuovo entusiasmo.

Tempesta italiana: valanga uccide un altro – Frana in una popolare zona turistica

Dichiarazione del 4 marzo 2024: Pfelders – L'Italia è stata colpita da una serie di catastrofi naturali: un ragazzo austriaco di 16 anni è stato sepolto sotto una valanga nella località sciistica italiana di Pfelders, in Alto Adige, domenica tarda (3 marzo). Nevicare.

Siti di notizie italiani, tra gli altri RAI E Ansa Secondo quanto riferito, l'adolescente, di Platt, in Austria, è stato salvato dalla neve intorno alle 21:00. Qualsiasi aiuto arrivò troppo tardi per lui.

Incidente da valanga in Italia: adolescente secondo quanto riferito non sta bene

Secondo le prime informazioni il giovane è salito con una delle ultime cabinovie fino al valico alpino del Garjoch prima che le piste venissero chiuse per pericolo valanghe. Poi sarebbe uscito di pista verso valle.

I genitori hanno denunciato la scomparsa del figlio intorno alle 19.30. Il Soccorso Alpino e i Vigili del Fuoco Volontari di Platt hanno immediatamente avviato le operazioni di ricerca. Inoltre, hanno utilizzato attrezzature speciali per cercare la persona scomparsa.

Valanghe sulle Alpi, frane più a sud: l'Italia è stata colpita da una serie di calamità naturali. © Collezione: Vigili del Fuoco/Weather_Atlas

Il Nord Italia soffoca a causa delle massicce nevicate e delle frane

La parte settentrionale dell’Italia attorno alle Alpi è attualmente minacciata da massicce nevicate. Diverse migliaia di persone sono attualmente tagliate fuori dal mondo esterno a causa delle forti nevicate e delle valanghe, non solo in Alto Adige ma anche in Valle d'Aosta. Nella notte di lunedì (4 marzo) una valanga si è verificata in Valle d'Aosta, nel nord-ovest dell'Italia, seppellendo tra l'altro la strada regionale della Val d'Reims. A seguito di una valanga, pezzi di ghiaccio sono arrivati ​​all'interno di un tunnel e lo hanno bloccato completamente, come si vede in un post su X (ex Twitter).

Alla fine di febbraio un gruppo di turisti tedeschi venne sepolto dalla neve a circa 2.100 metri di altitudine. È morto un ragazzo di 21 anni di Monaco. Altri due tedeschi furono resuscitati a seguito della valanga.

Aumenta il numero di valanghe e frane in Italia

Quest'anno in Tirolo si sono verificate più volte valanghe mortali che hanno messo a rischio la vita. Mercoledì (28 febbraio) si è verificata una valanga nei pressi del comune di Racines, vicino al confine italo-austriaco.

Inoltre negli ultimi giorni si è verificata un'altra frana in Italia. Venerdì sera (1 marzo) un masso è caduto sopra il comune di Grocefischi, nell'entroterra genovese. Una scuola elementare è stata colpita da sassi a causa di una frana.

Due frane hanno colpito lunedì notte la zona delle Cinque Terre, in Liguria, meta di turisti. Ciò ha interrotto la rete stradale della provincia. Nella notte si è verificata una frana sulla Strada Provinciale 43 tra Levando e Monterosso, che era chiusa tra le frazioni di Legnaro e Cisa Nuova. La provincia della Spezia segnala anche l'interruzione di una strada a Corniglia. Anche in questo caso la caduta di massi ha causato la rottura delle reti di sicurezza. (fh)