Ottobre 5, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Somiglianza genetica: i Doppelganger condividono lo stesso DNA

somiglianza genetica
I Doppelganger condividono un DNA simile

Il viso sottolinea in particolare l’unicità di ogni persona. Ma ci sono persone che sono simili in modo confuso e non sono affatto correlate tra loro. Un gruppo di ricercatori sta ora dimostrando che la somiglianza si riflette anche nel genoma.

Le persone che assomigliano molto a loro spesso hanno anche caratteristiche genetiche simili. Questo è stato il risultato dell’analisi dei doppi, le cui foto sono state originariamente raccolte per un progetto artistico. Le somiglianze genetiche determinano anche caratteristiche come il comportamento al fumo o il livello di istruzione, nonché tratti esterni, hanno riportato i ricercatori spagnoli nella rivista specializzata. Rapporti cellulari. Quindi i risultati di queste analisi possono contribuire a chiarire la questione se i geni o l’ambiente modellano di più le persone.

Il team, guidato da Ricky Joshi del Josep Carreras Institute for Leukemia Research di Barcellona, ​​ha utilizzato immagini che l’artista canadese François Brunel colleziona dal 1999 di doppie in tutto il mondo. I ricercatori hanno selezionato 32 di queste coppie e prima hanno valutato obiettivamente le immagini per la somiglianza utilizzando tre diversi programmi. 16 coppie su 32 sono state valutate come molto simili nei tre modelli.

Per eseguire un’analisi genetica, i ricercatori hanno chiesto a queste coppie selezionate un campione di saliva. Si è scoperto che le 16 coppie erano simili anche in alcune caratteristiche genetiche e, dopo aver analizzato i genomi, gli scienziati ne hanno descritti nove come “molto simili”. Molte delle somiglianze genetiche riguardavano i geni che aiutano a determinare l’aspetto e le caratteristiche facciali.

Disadattamento dell’epigenoma

Tuttavia, gli scienziati non hanno trovato un accordo quando hanno esaminato il cosiddetto epigenoma. Ciò include cambiamenti chimici negli elementi costitutivi genetici: differivano anche notevolmente nelle coppie doppelganger. Inoltre, la composizione batterica della saliva non indica un accordo eccezionale.

“Il nostro studio fornisce informazioni rare sulla somiglianza umana, dimostrando che le persone con volti molto simili condividono genotipi durante le discrepanze a livello di epigenoma e microbioma”, spiega l’autore principale Manil Esteler. “La genomica li tiene insieme e il resto li distingue”.

Valutando i questionari, i ricercatori hanno finalmente scoperto che coloro che erano geneticamente simili erano simili anche in altre caratteristiche e comportamenti, come altezza, peso e abitudini al fumo. I ricercatori citano il numero relativamente piccolo di doppi inclusi nello studio e il fatto che le persone con radici europee fossero considerate punti deboli nello studio.

READ  Secondo gli psicologi, i bambini ribelli hanno più successo degli adulti