Settembre 27, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Slovenia: in tribunale la vertenza sull’aceto balsamico con l’Italia

La specialità modenese
L’Italia fa causa alla Slovenia per l’aceto balsamico

“Aceto Balsamico di Modena” è un sigillo di qualità che solo i produttori di aceto di Modena possono indossare. Il governo italiano vuole tutelare con ogni mezzo questo bene culturale.

© Shotshop / Immagini Imago

Due parole che fanno molto scalpore: “Aceto Balsamico”. Mentre l’Italia vede minacciato il suo aceto balsamico di Modena famoso in tutto il mondo, il governo di Roma intenta una causa contro la Slovenia.

Pizza, pasta, espresso: la lista della cucina italiana è lunga. Il governo del paese protegge rigorosamente questi beni culturali culinari. L’attuale focus è sull’aceto balsamico, che è unico al mondo e viene prodotto nella provincia settentrionale italiana di Modena. L’aceto si ottiene attraverso la tradizionale lavorazione del mosto d’uva e dell’aceto di vino, che matura in sottili botti di legno e acquisisce un aroma particolare. Dal 2009 “Aceto Balsamico di Modena” è un termine protetto, che solo i produttori della regione Modena ed Emilia-Romagna possono utilizzare.

Questo sigillo di qualità deve essere protetto. rumore”GuardianiIl ministro dell’Agricoltura del Paese, Stefano Padovanelli, ha affermato che la protezione del vino e del cibo italiano è una priorità e che il governo farà tutto il possibile per proteggere questi prodotti da “attacchi illegali”. Il Paese dell’Europa meridionale incolpa la vicina Slovenia. Tutti gli aceti di vino miscelati devono essere detto “Aceto Balsamico”.Per l’Italia, l’uso standardizzato a lungo termine di questo termine è pericoloso per i produttori tradizionali modenesi. Tradizione e un mercato da un miliardo di euro.

La controversia sull’aceto balsamico potrebbe finire alla Corte Europea

Il conflitto è in corso dall’anno scorso, quando la Slovenia ha detto alla Commissione europea che intendeva “standardizzare” la produzione di aceto, ha riferito il Guardian. La proposta “non solo contraddice chiaramente le regole comunitarie e il principio di armonizzazione del diritto europeo, ma mira anche a fare del nome ‘aceto balsamico’ una designazione standard”, ha affermato l’agenzia di stampa austriaca citando l’agenzia di stampa austriaca. Aceto Balsamico di Modena.

A nord di Modena ci sono molti produttori e fornitori di aceto di fama mondiale. "Aceto Balsamico di Modena"Coloro che sono autorizzati a portare questo speciale marchio di qualità.

I produttori e fornitori dell’aceto balsamico di Modena di fama mondiale nel nord di Modena possono portare questo sigillo speciale.

© Pietro Scozzari / Immagini Imago

L’ex presidente del Consiglio Mario Draghi ha sostenuto la federazione e ha dato il via libera ai pubblici ministeri per avviare una procedura d’infrazione. Il governo di Roma ha intentato una causa contro la Slovenia presso la Commissione Ue. “L’apertura di una procedura d’infrazione contro la Slovenia solleva il morale e il governo di Roma è dalla nostra parte”, ha detto lunedì Mariangela Grossoli, presidente della Federazione dell’aceto. “Dopo mesi di attesa e preoccupazione, vediamo finalmente un raggio di speranza”.

Il termine protetto si applica solo ai produttori modenesi

Dopo una fase di consultazione con la Commissione Ue, il caso finirà davanti alla Corte di Giustizia Europea. Il ministero dell’Agricoltura sloveno ha risposto che la questione dell’aceto non era regolamentata nell’UE. Ogni paese può avere le proprie normative. La Corte di giustizia può accettare. “The Guardian” si riferisce a un caso simile del 2019. A quel tempo, i produttori italiani di aceto balsamico persero una causa contro un’azienda tedesca. Il produttore nomina i suoi prodotti con le parole “Balsamico” e “Balsamico tedesco”.

Il tribunale ha osservato che il termine protetto “Aceto Balsamico di Modena” può essere utilizzato solo dai produttori all’interno di una determinata area geografica, ma non ci sono restrizioni su “aceto” o “aceto balsamico”. Secondo la sentenza, il nome “aceto” è generico e “balsamico” è un aggettivo comunemente usato per indicare un aceto dal sapore amaro.

prove: Agenzia di stampa austriaca, “I Guardiani

Hey

READ  Vacanze in Italia Nonostante la Corona: valgono queste regole