Gennaio 30, 2023

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Si dice che la lealtà di Flick nei confronti delle stelle del Bayern Monaco abbia causato la divisione della squadra DFB

Mentre i paesi calcistici di Brasile, Francia, Argentina, Paesi Bassi, Inghilterra e Portogallo sono ancora in competizione per il titolo nella Coppa del Mondo in Qatar, il sogno della Germania di vincere per la seconda volta consecutiva nella fase a gironi è andato in frantumi. Una circostanza che si dice sia strettamente correlata alla preferenza dell’allenatore della nazionale Hansi Flick per i suoi ex pupilli al Bayern Monaco.

Analizzando le prestazioni deludenti in Coppa del Mondo, Sport Bild ha identificato il grande blocco di giocatori del Bayern Monaco, sette dei 26 piloti della Coppa del Mondo che hanno fatto soldi con i campioni tedeschi di record, come un freno alla chimica.

Si dice che il fatto che Flick, l’ex allenatore del Bayern, faccia affidamento sui suoi “figli” e abbia con loro un “rapporto speciale”, abbia fatto arrabbiare la maggior parte dei membri della squadra di Al-Ittihad ancor prima dell’inizio del torneo. “La squadra nazionale non è stata l’unità più decantata”, afferma Sport Bild. Durante la Coppa del Mondo, le “crepe” nella struttura della squadra alla fine si sono trasformate in “crepe”.

È stato sottolineato quanto Flick abbia fatto affidamento sui suoi ex giocatori nelle formazioni titolari: cinque delle stelle del Bayern hanno iniziato contro il Giappone, sei contro la Spagna e infine tutte e sette contro il Costa Rica – il che ha sorprendentemente spinto Flick a inserire Kimmich nella corsa come terzino destro. Indietro. , anche se è stato recentemente confermato che il capitano della squadra ha sei anni.

Notevole anche il fatto che il difensore del BVB Niklas Sule è stato tra gli undici titolari in tutte le partite, nonostante alcune vistose oscillazioni. Süle si è trasferito dal Bayern Monaco al Dortmund solo in estate e faceva parte della squadra di Monaco di successo di Flick.

READ  BVB combatte un vecchio problema

“Cambio di armonia” garantisce le stelle “arrabbiate” della federazione

Si dice che Flick fosse a conoscenza del problema e uno dei motivi per cui Leon Goretzka, almeno uno dei professionisti del Bayern, è stato inizialmente messo in panchina contro il Giappone. Tuttavia, il fatto che Flick Goretzka abbia finalmente portato in campo Ilkay Gündogan ha fatto svanire il segno.

Internamente si sarebbe parlato criticamente di un “cambio di armonia”, che Flick avrebbe “fatto arrabbiare” soprattutto Gundogan e i giocatori Marc-Andre ter Stegen e Antonio Rudiger, che gli erano vicini.

Da questo punto di vista, anche la discussione rivelata nel rapporto, che forse aveva lo scopo di ribaltare le cose, sembra infelice. In una riunione di crisi durante il torneo, l’appello è stato: “D’ora in poi dobbiamo restare tutti uniti”. Il fatto che le parole sarebbero dovute uscire dalla bocca di una stella del Bayern probabilmente le ha tolto molto potere.

Come altro fattore sovversivo, SportBuild cita la discussione sul divieto della benda One Love. Il rapporto conferma che solo una minoranza attorno ai portavoce Manuel Neuer e Leon Goretzka voleva davvero dare l’esempio. La discussione alla fine è culminata in un gesto di “chiudi la bocca” nella foto del Giappone pre-partita della squadra.


Non perdere nessuna partita della Coppa del Mondo 2022? Questa stazione televisiva trasmette in diretta tutte le 64 partite*


I punti che la Federazione tedesca includerà nelle sue considerazioni nell’attuale trattamento del disastro della Coppa del Mondo. Il direttore sportivo Oliver Bierhoff ha già dovuto lasciare il suo incarico e il prossimo vertice di crisi mostrerà se Flick dovrebbe o vuole dimettersi.

READ  Coppa di Germania: Elversberg - Leverkusen 3:4 - Espulsione di terza classe Bayer | Gli sport

*Utilizziamo link di affiliazione in questo post. Se acquisti un prodotto tramite questi link, riceviamo una commissione dal venditore. Non ci sono costi aggiuntivi per te. Dove e quando acquistare un prodotto dipende, ovviamente, da te.