Dicembre 1, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Sembra che AMD voglia negoziare con TSMC circa nodi a 2 e 3 nm nel prossimo futuro

Da Massimiliano casa
Sembra che AMD voglia comunicare con TSMC a tempo debito in merito al nuovo contratto di produzione. Il produttore sta ancora pianificando di produrre 3 nm per la presa AM5 e potrebbero apparire anche processori da 2 nm per questa presa. Quindi leggi di più su questo di seguito.

Le ultime schede grafiche di AMD e Nvidia non sono ancora disponibili in commercio, ma ora è noto che questa volta le schede grafiche di entrambi i produttori saranno prodotte da TSMC a Taiwan. Si dice che AMD utilizzi il processo N5 per i modelli grafici e il processo N6 per i memory chip die (MCD), mentre Nvidia ha optato per il processo N4 più costoso, che ancora non supporta i 4 nm, ma ottimizza solo la produzione a 5 nm. Allo stesso tempo, ovviamente, deve essere assicurato il futuro rinnovamento delle capacità produttive.

Processore AMD Ryzen 9 7950X overcloccato: 7,25 GHz su uno, 6,5 GHz su tutti i core

Si dice che l’amministratore delegato di AMD Lisa Su e altri dirigenti AMD di alto rango abbiano in programma di incontrare TSMC a Taiwan nei prossimi mesi per discutere la futura partnership delle società. AMD non sembra voler rimanere a lungo sul nodo a 5 nm utilizzato dai nuovi processori Ryzen 7000 e dalle schede grafiche RDNA 3. Sembra invece che l’azienda voglia effettivamente garantire capacità di produzione per la produzione pianificata dei nodi a 3 nm e 2 nm.


L’architettura Zen 5 prevista, attualmente prevista per il 2024, sarà prodotta a 3 nm e dovrebbe essere ancora disponibile per socket AM5, in modo simile alle iterazioni di Zen su socket AM4. D’altra parte, la produzione in serie di 2nm da parte di TSMC è possibile solo a partire dal 2025 e sarà appropriata con la fine del supporto per il socket AM5, che secondo AMD è previsto per il 2025+. A seconda dei progressi e delle esigenze, AMD potrebbe quindi utilizzare nuovamente il ridimensionamento dell’AM5 per offrire i suoi primi processori a 2 nm o riservare questa tecnologia per la piattaforma AM6.

READ  Enorme tempesta solare che colpisce la Terra - La NASA lancia immediatamente il livello di allarme più alto

fonte: punto tecnologico