Dicembre 7, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Scenario da incubo finanziario: Musk deve affrontare un’enorme montagna di debiti su Twitter

Scenario da incubo finanziario
Musk deve affrontare un’enorme montagna di debiti su Twitter

A livello aziendale, Elon Musk ha licenziato circa 3.700 dipendenti su Twitter. Secondo un resoconto dei media, questa è una mossa comprensibile: dopotutto, il servizio SMS deve affrontare un’enorme montagna di debiti.

La dura decisione di Elon Musk di licenziare metà dei dipendenti di Twitter sembra essere stata motivata dalla scarsa posizione finanziaria dell’azienda. La società privata subirà ora una perdita di 700 milioni di dollari entro il 2023 se non ridurrà i costi, secondo il Washington Post. Mentre il social network in difficoltà ha registrato una modesta perdita l’anno scorso, il pagamento degli interessi sul suo enorme debito prosciugherà un enorme buco nelle casse il prossimo anno.

In particolare, Twitter dovrà pagare gli interessi sui suoi nuovi prestiti per circa 13 miliardi di dollari, che ammonteranno a 1,3 miliardi di dollari all’anno, secondo un banchiere che conosce la situazione. È più del tipico EBITDA annuale di Twitter di $ 1,2 miliardi, una misura chiave della redditività di Wall Street.

“Le spese per interessi sono superiori all’EBITDA”, ha affermato un banchiere che ha familiarità con l’attività. “Ecco perché sta licenziando le persone.” Oltre ai pagamenti di interessi esorbitanti, Twitter ha speso circa 600 milioni di dollari in investimenti, secondo un banchiere. Se sottrai interessi e capex dall’EBITDA su Twitter, la società sarebbe in rosso di $ 700 milioni. Le fonti hanno aggiunto che si tratta di un classico scenario terrificante nel mondo dell’acquisizione del debito.

Gli inserzionisti si ritirano

A peggiorare le cose, i principali inserzionisti sono fuggiti dall’app di fronte alle buffonate di Musk. Ad esempio, ha pubblicato e poi cancellato un articolo contenente una teoria del complotto infondata sull’assassinio della Presidente del Parlamento Nancy Pelosi, il marito di Paul. General Motors (GM), Audi, General Mills (GIS) e molte altre società hanno sospeso i loro annunci su Twitter nelle ultime settimane e i dirigenti di tutto il settore stanno preparando piani di emergenza per ridistribuire i dollari pubblicitari dal sito, riporta The Post.

“Twitter ha visto un enorme calo delle entrate a causa della pressione sugli inserzionisti da parte di gruppi di attivisti, nonostante il fatto che la moderazione dei contenuti non sia cambiata, e abbiamo fatto tutto il possibile per calmare gli attivisti”, ha scritto Musk su Twitter venerdì. “Molto deluso! Stanno cercando di distruggere la libertà di espressione in America.”

Nel frattempo, le banche che hanno contribuito a finanziare l’acquisizione di Musk stanno affrontando enormi perdite mentre lottano per rivendere i loro prestiti. Alla fine di ottobre, Barclays voleva vendere la sua quota dei $ 12,7 miliardi di prestiti che Twitter aveva raccolto per finanziare l’accordo per 80 centesimi di dollaro, secondo una fonte che conosce la questione. A questo prezzo, il che significa una perdita di $ 2,54 miliardi in tutti i prestiti, ha detto la fonte, c’erano pochi rivenditori. Un potenziale acquirente del debito ha detto che non era sicuro che valesse da 60 a 65 centesimi per dollaro.

READ  Controversia ESG: perdite di azioni BlackRock: anche la Florida ritira miliardi da BlackRock | notiziario